Utente 238XXX
Buongiorno. Vorrei fare una domanda: avrei intenzione di operarmi di miopia e astigmatismo (od 8,5 miopia e 3.75 di astigmatismo os 6,50 miopia e 3.25 astigmatismo). Il chirurgo che mi ha visitato mi ha detto che sono idoneo alla PRK, ma che, avendo uno spessore di 570, non riuscirebbe a togliermi tutto il difetto e mi ha fatto vedere come vedrei dopo l'operazione (mi resterebbe solamente la miopia a od di 1,00).

Vorrei sapere se, lasciandomi questa miopia, c'è il rischio che dopo un po' la gradazione ricominci a salire.

Inoltre, dopo l'operazione e fino al completo recupero della vista, potrò mettere degli occhiali per vedere o no?

Perchè c'è la controindicazione per chi assume psicofarmaci? Io assumo TEGRETOL per mg. 1.000/die: posso fare l'operazione o no?

In attesa di notizie, saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
in considerazione della sua elevata miopia e del suo grave astigmatismo potrebbe essre interessante valutare di inserire una iol fachica
o una iol multifocale torica
in Edicola su OK salute di Febbraio
c'è un bell'articolo di PAOLO ROSSI CASTELLI su questo argomento.
Sono invece contrario ad una chirurgia laser corneale
nel suo caso
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA riceve CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO Per appuntamento tel +39 02 58395555

[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
salve.

Innanzitutto, grazie della risposta.

Lei sconsiglia l'intervento a causa dei medicinali o della gradazione di miopia ed astigmatismo?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
troppa miopia
poca cornea
ed e' già' presente presbiopia e sclerosi della lente
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA riceve CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO Per appuntamento tel +39 02 58395555

[#4] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno.
Grazie ancora della sollecita risposta.
Un ulteriore chiarimento:
OK, la presbiopia c’è, ma l’oculista mi ha fatto vedere come, in teoria, dovrei vedere dopo l’intervento ed il risultato sarebbe apprezzabile, ossia riuscirei a vedere da vicino.
Per quanto riguarda la sclerosi della lente, da cosa lo deduce e che cosa è esattamente? Ci sono esami che potrei fare?
Saluti e grazie ancora della risposta che vorrà darmi.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
mio caro amico a 51 anni vi è sicuramente una sclerosi del Cristallino...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA riceve CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO Per appuntamento tel +39 02 58395555