Utente 241XXX
salve volevo chiederle quanto puo vivere lo sperma quindi gli spermatozoi depositati su un tessuto come mutande o asciugamano o coperte ? se una volta secco e ancora attivo ?
poi volevo chiedere gli spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio possono passare le mutande quindi un tessuto ? grazie

Sei un medico? Gli Utenti hanno bisogno di Te ORA!

Sei un utente? Racconta la tua storia di Buona Sanità ORA!

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
FERRARA (FE)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
viste le sue numerose, frequenti ed identiche domande sullo stesso tema, che prevedono ovviamente le stesse identiche risposte, temo che qua stia sconfinando nella fobia. Personalmente, e senza celia ne offesa, girerei il suo post agli psicologi del sito a vedere che ne pensano. Lei è d' accordo?
Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
si si certo dottore !!! io ho sempre una grandissima paura a riguardo e arrivo a fine mese che sto male con l'ansia a mille ..... e non riuscire piu a vivere le giornate !!!

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
FERRARA (FE)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

le sue paure sono già state, in passato, rassicurate e quindi le continue ripetizioni non servono a nulla.
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#5] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
mi scuso signori dottori per il problema che do ... mah ogni mese mi ritrovo cosi con l'anima fra i denti ... e sto male come un cane per giorni e giorni ...

[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
forse un consulto in psichiatria non sarebbe sbagliato.
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#7] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
che differenza ce tra spicologo e spichiatra ?

[#8] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

lo psichiatra è un medico specializzato in psichiatria, lo psicologo è un laureato in psicologia ed è anche psicoterapetua solo se ha seguito una formazione specifica successiva alla laurea e all'iscrizione all'Albo.

Visto che ci dice di ritrovarsi con il medesimo problema ogni mese, non ha provato a cambiare i suoi comportamenti in modo tale da non avere più motivo di preoccuparsi?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#9] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio per la spiegazione molte grazie :) il problema non sono i comportamenti mah un qualsiasi dubbio che mi viene anche su cose come dicono i medici specializzati in andrologia infondati ... senza nessun problema ....

[#10] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Se tutti questi dubbi e preoccupazioni che la colpiscono periodicamente le stanno rendendo difficile la vita, come mi sembra proprio di capire leggendo le sue parole, è opportuno che si rivolga ad uno psicologo psicoterapeuta per parlarne e cercare di risolvere il problema.

Può rivolgersi ad esempio al consultorio familiare della sua zona o a questi recapiti:
http://portale.asl.at.it/dipartimento_salute_mentale.htm
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#11] dopo  
Dr.ssa Paola Cattelan

36% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Quando gli stessi dubbi permangono anche dopo che si sono ricevute adeguate risposte e spiegazioni scientifiche significa che o non si è compreso bene la spiegazione oppure che è subentrato un meccanismo nella nostra mente che ci spinge in maniera irrefrenabile a cercare rassicurazioni nonostante razionalmente sappiamo già la risposta.

Quale le sembra possa essere il suo caso?
Dr.ssa Paola Cattelan
psicologa psicoterapeuta
www.psicologiastudiop.it

[#12] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
forse la 2 poichè pur sapendo la risposta (il non rischio ) diciamo piu mi viene da cercare nuove dichiarazioni in modo da essere ancora piu sicuri ..... e certe volte mi trovo persino a mettere in dubbio le mie azioni su sono andate veramente cosi o se dimentico qualche dettaglio scatenando in me un senso ancora di piu di ansia

[#13] dopo  
Dr.ssa Paola Cattelan

36% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
In questo caso, allora, la radice del problema sta in questo meccanismo di pensiero di tipo ossessivo.

Il modo per non stare più così in ansia è farsi aiutare da uno psicoterapeuta a modificare questi meccanismi che la costringono al circolo vizioso dei "dubbi infondati".
Dr.ssa Paola Cattelan
psicologa psicoterapeuta
www.psicologiastudiop.it

[#14] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
ho gia provato in passato anche se con la mia giovane eta ... avevo avuto provato da uno psicologo per problemi famigliari a parlarne mah non ebbe successo non dandomi nessuna sicurezza e andando a parlare poi di tuttaltro ..... cosa potrei fare con buona volonta da solo per cercare di aiutarmi ?

[#15] dopo  
Dr.ssa Sabrina Camplone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gent.le ragazzo,
è possibile che tu non ti sia trovato bene nella prima esperienza con uno psicologo ma questo non significa che tu debba rinunciare a farti aiutare trovando lo psicologo con il quale riesci a stabilire un'alleanza terapeutica.
Come tu stesso affermi questo disagio sta interferendo in modo significativo con la tua quotidianità allora anziché navigare in rete alla ricerca di consigli "miracolosi", forse è arrivato il momento di affrontare la realtà per quella che è, prendendo in considerazione la possibilità di fare una consulenza psicologica, preferibilmente con uno psicologo-psicoterapeuta esperto in tecniche di rilassamento psicocorporeo come ad esempio il training autogeno.
Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Teramo
www.psicoterapeuta-pescara.it

[#16] dopo  
Dr.ssa Paola Cattelan

36% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Con buona volontà - cioè impegno, costanza e un po' di fatica - può fare molto, ma non da solo.
Lei ha bisogno di uno specialista che lavori al suo fianco per risolvere questo problema.

Quando si ha un disturbo che incide negativamente sulla qualità della vita come il suo, non basta un consiglio letto su una rivista o suggerito su un sito internet, c'è bisogno di un percorso terapeutico che individui il problema in maniera specifica e la guidi, passo dopo passo, nella risoluzione.

Se si aggiunge una problematica familiare non risolta, forse è proprio il caso che trovi un professionista con il quale si senta a proprio agio (e non sempre è il primo che si incontra, perchè non tutti noi andiamo bene per chiunque) con il quale mettere in ordine un po' di cose.

La buona volontà per aiutarsi, la metta nell'intraprendere seriamente un percorso di psicoterapia.
Dr.ssa Paola Cattelan
psicologa psicoterapeuta
www.psicologiastudiop.it

[#17] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
le rassicurazioni rappresentano soltanto un panacea temporanea al suo disagio, che credo abbia bisogno di un ascolto più completo e speicialistico e che vada ben oltre il liquido seminale ed il possibile concepimento.
Dovrebbe investigare, con l'aiuto di uno Psicologo-Psicoterapeuta, i significati simbolici corelati alla sessualità, i rischi o desiderio di un possibile concepimento, le sua ansie generalizzate ed a tali temi correlati e, tanto altro.
Saluti
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
www.valeriarandone.it