Utente 974XXX
Salve, devo subire un intervento in laparoscopia tra 2 settimane per endometriosi profonda solo che purtroppo il giorno programmato per l'intervento coincide con l'arrivo delle mestruazioni e non si può rimandare perchè è un pò urgente.
Siccome ho sofferto a lungo di dolorosissime cistiti batteriche recidivanti mi cheidevo se in qualche modo l'inserimento del catetere per intervento in periodo mestruale potesse in qualche modo aumentare la possibilità di infezione vescicale da batteri.

Valutazione ospedale

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Mazzone

24% attività
8% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
CATANIA (CT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Purtroppo nell'immediato post-operatorio Lei avrà bisogno di essere cateterizzata, ma per il meno possibile. Sicuramente sarà predisposta una profilassi antibiotica per prevenire le infezioni. Il ciclo mestruale in atto non predispone alle infezioni vescicali. In bocca al lupo!
Dr. Gaetano Mazzone
Humanitas CCO Catania
095.7339000
Studio: 095.7221183

[#2] dopo  
Utente 974XXX

Iscritto dal 2009
Grazie gentile dottor Mazzone,
quindi a suo avviso al fine di evitare una possibile infezione da catetere è meglio eseguire l'intervento con ciclo in corso oppure assumere progesterone (primolut nor) per ritardare il ciclo stesso?
(Ho letto che il progesterone a volte può predisporre piu facilmente il "terreno" ad infezioni per una questione di stravolgimenti ormonali.)

Volevo sapere inoltre se anche per il catetere vale la regola di bere molto per lavare la vescica come si farebbe in condizioni normali.
Grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

il posizionamento del catetere vescicale è indispensabile quando si effettua una laparoscopia.
sarà cura dei medici procedere ad una profilòassi antibiotica adeguata.
Qando si mette un cataetere si dice sem,pre che un abbindante assunzione di acqua serva a diluire le urine e a "lavare" la vescica.
Segua le indicazioni dei suoi medici
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4] dopo  
Utente 974XXX

Iscritto dal 2009
Avrei un nuovo quesito da porvi, ho eseguito una cistoscopia da sveglia alcuni anni fa e il dolore post esame nell'urinare è stato parecchio intenso (come se delle lame scendessero nell uretra quando andavo in bagno) ed è durato un paio di giorni.
Il fatto di tenere il catetere per alcuni giorni (ove necessario dato che rischio stent all uretere o cmq lesioni della vescica per asportare i noduli endometriosici esterni) può dare lo stesso tipo di fastidio nel momento in cui mi verrà levato e dovrò urinare spontaneamente?
Grazie ancora per la vostra gentilezza.