Astenia [Ematologia]

Definizione: Stanchezza patologica (Dr. Arduino Baraldi)

Voci correlate:   Albumina    Anemia    Antiemetico    Antigene  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Astenia"

  • Depressione post-partum
    Psicologia - La depressione post partum rappresenta una patologia complessa con gravi ripercussioni sulla salute della madre, della coppia e del bambino. E' necessario pertanto un intervento psicologico tempestivo che aiuti non solo nella risoluzione sintomatica ma anche nella comprensione e nella rielaborazione delle cause del disagio
     
  • La malattia celiaca: nuovo marker per la diagnosi
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La malattia celiaca: cos'è, come si manifesta, come si diagnostica e si cura
     
  • Da Ippocrate ai giorni d’oggi: perché le persone reagiscono in modo diverso al tempo atmosferico?
    Psicologia - Quale legame esiste tra condizioni climatiche e stato di salute? L’articolo offre spunti interessanti volti all’analisi del quadro sintomatologico della metereopatia e del disturbo affettivo stagionale, compresi i fattori di vulnerabilità e di protezione correlata
     
  • Dottore posso prendere l'aereo?
    Medicina aeronautica e spaziale - Molto spesso ci si chiede in quali particolari stati clinici il viaggio in aereo sia controindicato. Ecco un utile riassunto delle principali affezioni che sconsigliano il volo
     
  • Le disfonie organiche
    Audiologia e foniatria - La disfonia è una alterazione qualitativa e/o quantitativa della voce parlata che consegue ad una modificazione strutturale e/o funzionale di uno o più organi coinvolti nella sua produzione
     
  • Epatite C e medico di Medicina Generale
    Medicina generale - Il medico di famiglia ha il compito di aiutare il paziente e i suoi familiari a gestire con attenzione ma senza paure infondate la malattia
     
  • Malassorbimento: meteorismo, diarrea, celiachia, intolleranza, dimagrimento. Come orientarsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il “Malassorbimento Intestinale” è una sindrome in cui viene compromessa la capacità dell'intestino di assorbire adeguatamente le sostanze nutritive; tale condizione clinica può essere legata a diverse patologie. Può essere generalizzato, parziale o selettivo e può essere secondario a patologie soprattutto digestive ma anche extradigestive. Nel malassorbimento è essenziale definire un corretto percorso diagnostico, tramite un’attenta e competente valutazione di sintomi e segni, per poter formulare una valida ipotesi diagnostica, oltre che un iter diagnostico coerente con la storia clinica del paziente. È inoltre buona norma iniziare partendo da test non invasivi che, eventualmente, potranno, successivamente, indicare la necessità di procedure invasive
     
  • L'efficacia degli antidepressivi: l'importanza di non accontentarsi
    Psichiatria - Una riflessione sulla necessità di valutare e affrontare i sintomi residui di depressione maggiore nel corso del trattamento, in ragione delle rilevanti ricadute di tali sintomi sul decorso e sulla prognosi di tale disturbo
     
  • Gestione della scialorrea: dalla diagnosi al botulino
    Neurologia - La scialorrea, ossia l'ipersalivazione, rappresenta una condizione, a varia etiologia, spesso disabilitante. Verranno esaminati l'approccio diagnostico ed il management con enfasi, anche per esperienza personale, al trattamento infiltrativo con tossina botulinica
     
  • Colon Irritabile o Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS): quale terapia e quale dieta seguire
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) possono spesso essere controllati cambiando/modificando dieta e stile di vita, insieme alla piena consapevolezza della propria condizione di malattia funzionale (e non organica) del colon. Non infrequentemente, però, possono rappresentare degli utili supporti i trattamenti farmacologici o psicologici.
     

Consulti relativi a "ibs"

News relative a "ibs"

  • Hodgkin: Brentuximab vedotin, Italia primo paese europeo che lo fornisce a carico del SSN!
    Ematologia - La Commissione Tecnico Scientifica dell’AIFA ha deciso di inserire il farmaco brentuximab vedotin nell’elenco previsto  dalla legge 648/96 per i medicinali non ancora approvati in Italia, ma le cui indicazioni terapeutiche rappresentano un vantaggio rilevante per il paziente in assenza di una valida alternativa terapeutica. Ricordando che Brentuximab vedotin e’ indicato nel trattamento di pazient [continua...]
     
  • Linfoma di Hodgkin: altra arma per combatterlo....!
    Ematologia - L'FDA (Food and Drug Administration) ha approvato l'uso di brentuximab vedotin per il trattamento dei Linfomi di Hodgkin refrattari o in recidiva e per i linfomi anaplastici. Il farmaco è un anticorpo monoclonale (brentuximab: che ha azione sul recettore  CD30 presente solo sulle cellule linfomatose) coniugato con un agente chemioterapico ad azione antimitotica (vedotin): quindi l'anticorpo monoc [continua...]
     
  • Linfomi nodulari
    Ematologia - LINFOMA NODULARE Buone nuove nel campo della terapia dei linfomi nodulari . Da uno studio condotto da ricercatori americani e pubblicato sul New England Journal of Medecine, si è visto che, somministrando per via iniettiva un particolare anticorpo marcato , si otteneva una riduzione molto più rapida del tipo di linfoma, con pochi effetti collaterali, a differenza della chemioterapia, e questo per [continua...]
     

Consulti recenti su "ibs"



  Il termine ibs è stato visto 6371 volte.
 

Specialisti in Ematologia:


Trova il tuo Ematologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,13         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy