autoefficacia [Psicologia]

Definizione: convinzione individuale di poter eseguire con successo i comportamenti richiesti da una particolare situazione, per poter raggiungere un determinato risultato; si basa sul confronto tra prestazione attesa e prestazione valutata (Dr.ssa Paola Scalco)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "autoefficacia"

  • Depressione post-partum
    Psicologia - La depressione post partum rappresenta una patologia complessa con gravi ripercussioni sulla salute della madre, della coppia e del bambino. E' necessario pertanto un intervento psicologico tempestivo che aiuti non solo nella risoluzione sintomatica ma anche nella comprensione e nella rielaborazione delle cause del disagio
     
  • Auto Mutuo Aiuto: i gruppi AMA
    Psicologia - Che cosa sono i gruppi di auto-mutuo aiuto, come funzionano e perchè hanno avuto molto successo? Capiamolo insieme
     
  • Devianza giovanile e condotta morale: ruolo di cognizione ed emozione
    Psicologia - E' possibile collegare la problematica della devianza infantile ed adolescenziale ai processi cognitivi e alla componente emozionale che sostengono la scelta di un comportamento morale piuttosto che deviante? Che cos’è che può aiutarci a distinguere i soggetti aggressivi da quelli che non lo sono? E quali sono i fattori che potrebbero predire una maggiore probabilità di esternalizzare comportamenti devianti?
     
  • Gli Stili Comunicativi
    Psicologia - Esistono tre tipi di stili comunicativi: passivo, aggressivo e assertivo. Il migliore da utilizzare è senz'altro l'ultimo. Non tutti lo posseggono, ma può essere insegnato.
     
  • Riconoscere e gestire le emozioni per migliorare se stessi
    Psicologia - L'articolo illustra in brevità la natura delle emozioni, quanto è importante saperle riconoscere e saperle vivere, per poterle affrontare e gestire.
     
  • Il cibo come compensazione: l’Obesità Psicogena
    Psicologia - L'Obesità Psicogena è un Disturbo del Comportamento Alimentare poco conosciuto: si tratta di una condizione di grave sovrappeso causato da fattori psicologici in assenza di cause mediche che richiede un approccio terapeutico multidisciplinare.
     
  • Il trattamento dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento
    Psicologia - Una volta effettuata la diagnosi di Disturbo Specifico dell'Apprendimento, l'intervento terapeutico deve essere progettato in un'ottica multidisciplinare.
     
  • Diabete: obiettivo benessere
    Psicologia - Il diabete è una malattia cronica la cui cura richiede modifiche del comportamento; ciò rappresenta un notevole impegno e può non essere facile accettare la nuova situazione.
     

Consulti relativi a "autoefficacia"

News relative a "autoefficacia"

  • La scintilla del cambiamento
    Psicologia -   “Spingo per le strade un carretto carico di ottimismo.Urlo: “Speranza per tutti!”.Molti mi rispondono lanciandomi dalla finestra il contenuto del loro vaso da camera,ma serve ben di più per spegnere un carico pieno di sole.” Christian Bobin   Ogni passo in avanti che compiamo nella vita non sarebbe possibile, ad esempio, senza l’ottimismo, l’ [continua...]
     
  • La vulnerabilità alla schizofrenia
    Psicologia - La schizofrenia, non si può definire facilmente, vista la complessità e la varietà delle sue manifestazioni, inoltre ogni paziente è un caso particolare e come tale va considerato, evitando le generalizzazioni e le dicotomie concettuali. La caratteristica comune di questa patologia è la completa dissociazione del paziente con la realtà, la scissione tra m [continua...]
     
  • L'educazione affettiva nelle scuole
    Psicologia - Ciascun individuo vive in più sistemi (familiare, scolastico, amicale, ecc.) ed è l’armonia fra le richieste dei vari sistemi che contribuisce al benessere individuale. Per questo motivo è fondamentale che la Scuola oggi, accanto alla sua funzione culturale, sia in grado di adottare una strategia tale che permetta agli studenti di sviluppare capacità relazional [continua...]
     
  • Accettare se stessi come base per stare bene
    Psicologia - Cosa significa veramente accettare se stessi? Perchè è così importante per stare bene e per favorire il cambiamento? L'abbiamo sentito dire tutti in un modo o nell'altro: "accettare se stessi è fondamentale"; "per stare bene è necessario amare se stessi e quello che si è"; "devi accettare quello che sei per essere felice". Certo, più facile a dir [continua...]
     
  • La psicoterapia cognitivo-comportamentale non rimuove le cause del problema?
    Psicologia - Diffusa purtroppo anche tra alcuni addetti ai lavori, la leggenda metropolitana riguarda la psicoterapia di tipo cognitivo-comportamentale quale trattamento che agisce solo sui sintomi e non sulle cause. In questo articolo voglio spiegare, a beneficio dell'Utenza, su che cosa lavora la psicoterapia cognitivo-comportamentale e perchè può essere efficace anche con un numero di sedute  [continua...]
     
  • Quando la disoccupazione mette alle strette. Effetti psicologici della crisi
    Psicologia - “La disoccupazione è una cosa per il disoccupato e un altra per l'occupato. Per il disoccupato è come una malattia da cui deve guarire al più presto, se no muore; per l'occupato è una malattia che gira e lui deve stare attento a non prenderla se non vuole ammalarsi anche lui” Alberto Moravia,  1959        Se c'è un dato c [continua...]
     
  • Ansia: lo sport serve davvero?
    Psicologia - La questione è dibattuta e studiata da diversi decenni, ma l’impressione a volte è che il tentativo di indicare lo sport come una soluzione che permetta di evitare l’intervento psicologico nella cura dell'ansia dipenda sostanzialmente dai pregiudizi, più che da dati scientifici.Esaminando le ricerche in materia si evince invece che l’attività fisica risulta agire in maniera significativamente posi [continua...]
     
  • Trattamento cognitivo-comportamentale del Disturbo post-traumatico da stress
    Psicologia -  Trattamento cognitivo – comportamentale del DPTS Il trattamento cognitivo - comportamentale del DPTS prevede l’utilizzo di più componenti perché intende perseguire i seguenti obiettivi: 1) intervenire sull’appraisal per verificare ed eventualmente correggere eventuali distorsioni cognitive in merito alla valutazione del dato emotivo (arousal), 2) intervenire, con l’obiettivo di estingu [continua...]
     
  • Il disturbo dipendente di personalità
    Psicologia -  La caratteristica di base del disturbo è una dipendenza anormale che causa disagio soggettivo e/o degrado del funzionamento del paziente ma la definizione e i criteri diagnostici di questo disturbo hanno subito innumerevoli modificazioni nel corso del tempo. Attualmente non esistono dati affidabili sull’esatta prevalenza del disturbo, anche se “il Disturbo Dipendente di personalità è tra i distu [continua...]
     
  • Sono "maturo": ora cosa faccio?
    Psicologia - Come tante esperienze, l’esame di maturità rappresenta nel medesimo tempo un punto d’arrivo e un punto di partenza. Con esso si conclude in ogni caso un capitolo della propria esistenza e se ne apre un altro, spesso tutto da inventare e costruire. Se fino a quel momento, tutto sommato,  il percorso è stato piuttosto lineare, se non quasi “obbligato”, ora ci si trova davanti alla possibilità di sc [continua...]
     

Consulti recenti su "autoefficacia"

  • Nessun risultato trovato.


  Il termine autoefficacia è stato visto 3398 volte.
 

Specialisti in Psicologia:


Trova il tuo Psicologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,64         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy