Cipralex [Psichiatria]

Definizione: Antidepressivo SSRI (vedi). Specialità medicinale a base di escitalopram (vedi) (Dr. Vassilis Martiadis)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Consulti relativi a "Cipralex"

  • Cipralex + tolep
    Psicoterapia - 28/09/2007 - Ringrazio anticipatamente per l'attenzione... Dopo aver sospeso una cura psichiatrica durata 2 anni circa con Sereupin 1,5 compressa die e Depakin 300 1 compressa die (solo per gli ultimi 2 mesi) a causa di elevati effetti collaterali, ho iniziato (poco dopo la sospensione) da 3 settimane una cura con Cipralex 1 compressa die (1/2 la prima delle 3 settimane) e 1 compressa di Depakin 300 die...  [continua...]
     
  • Cipralex, effetti collaterali, disturbi sessuali
    Psichiatria - 05/03/2008 - Salve, vi scrivo in quanto da circa 2,5 mesi su prescrizione del mio medico sto assumendo Cipralex 10 mg 1 volta al giorno, per problemi legati ad ansia e disturbi dell'umore dovuti probabilmente ad un periodo di forte stress e un po' di depressione; anche dovuta ad un fallimento in un rapporto sentimentale. Ora sto decisamente meglio, molte cose sono cambiate nella mia vita quotidiana e sentiment [continua...]
     
  • Effetti collaterali alprazolam?
    Neurologia - 12/02/2008 - Sto assumendo da circa 3 anni Alprazolam compresse, in passato in associazione con Cipralex, per attacchi di panico. Da agosto 2006 il neurologo mi ha sospeso il cipralex, perchè riteneva che fossi guarita (fisicamente), ma mi ha mantenuto l'alprazolam perchè continuavo ad avere attacchi di panico e a non riuscire ad affrontare certe situazioni specialmente se da sola (spesa nei supermercati, star [continua...]
     
  • Cipralex frontal
    Psichiatria - 15/09/2008 - Salve, In seguito ad un esame universitario ho avuto nei giorni immediatamente seguenti problemi gastrointerinali (diarrea alternata a stipsi ma senza dolori all'addome ma con meteorismo e gorgoglii vari),quindi mi sono recato dal medico curante il quale mi ha detto che era un problema di colon irritabile. Con il manifestarsi di tale disturbo però vi erano altri che in contemporanea agivano quali [continua...]
     
  • La mia storia fra pasaden/lorans/zoloft e cipralex
    Psichiatria - 06/01/2008 - Buongiorno, egregi dottori vorrei un vostro parere in merito a quanto mi sta succedendo. A 16 anni ho perso mio nonno e sono caduto in un brutto esaurimento nervoso da cui sono uscita solo con l'aiuto della mia famiglia non facendo uso di farmaci, a 18 anni ho perso la mia migliore amica in un incidente stradale e dopo un anno di tachicardia, sudori a freddo ho deciso di andare dal medico di [continua...]
     
  • Il medicinale faccia l'effetto soprattutto
    Psichiatria - 19/01/2008 - Salve! Prendo un antidepressivo Cipralex per la cura di una nevrosi(esaurimento) che mi ha diagnosticato il medico, sono passati un mese ed una settimana e non ho trovato ancora alcun beneficio, sollievo, nessun risultato proprio; il mio curante mi ha detto che ci vuole un pò di tempo perchè il medicinale faccia l'effetto soprattutto per quanto riguarda gli ultimi antidepressivi. Voi cosa ne pens [continua...]
     
  • Il mio disturbo è curato
    Psichiatria - 16/08/2006 - Salve Dottore,vorrei un suo parere in merito ad un mio problema.Mi è stato diagnosticato un disturbo ossessivo della personalita' ,con attacchi di panico.Prendo 5 mg di cipralex al giorno,8 gocce di alprazig(tre volte al di')14 di remeron (la sera).Il cipralex mi è stato ridotto,per problemi sulla sfera sessuale.A livello sessuale ,le cose sono migliorate,ma le ossessioni,almeno in parte,sono ric [continua...]
     
  • Cipralex vs citalopram / felison
    Psichiatria - 09/10/2008 - Buonasera, volevo chiedere se possibile un Vostro parere. Soffro da circa 6 anni di depressione maggiore, DAP, DOC e da qualche mese di autolesionismo. Sono seguita settimanalmente dai miei specialisti di fiducia (psichiatra e psicoterapeuta) che peraltro collaborano fra loro con un continuo scambio di informazioni sulla mia situazione. Attualmente la mia terapia è la seguente: Tolep 600 mg  [continua...]
     
  • Un parere su cipralex
    Psichiatria - 17/04/2009 - Gentili Dott.ri, sono una donna di 38 che da svariati anni (circa 20) soffre, ciclicamente, di attacchi d'ansia, attacchi di panico. Insomma, il mio problema è l'ansia. Seguo una psicoterapia (a indirizzo psicoanalitico) da 15 anni circa. Nel 2006 passai una bruttissima crisi d'ansia e il mio medico di base decise di non prescrivermi più un ansiolitico, ma mi propose di fare una cura con paroxe [continua...]
     
  • Xanax e cipralex: effetti collaterali
    Psichiatria - 28/07/2008 - Buongiorno, mi chiamo Federico e scrivo da Torino, dove risiedo: soffro di disturbi da attacchi di panico da anni e di recente ho avuto una ricaduta. Sono in attesa che inizi a fare effetto una nuova terapia con il cipralex (10mg x 30gg + 15mg che assumo da 12gg). Sta crescendo ormai da diversi giorni l'irrequietezza alle gambe e un'insopportabile aumento della derealizzazione, inappetenza, sudo [continua...]
     

Articoli recenti

  • NGF: nuove prospettive per la cura della retinite pigmentosa
    Oculistica - Nell'ambito delle patologie oculari esistono alcune malattie rare per le quali non sono ancora disponibili cure efficaci o scientificamente valide. Le eredodistrofie retiniche, in particolare, sono patologie spesso invalidanti, trattate con protocolli terapeutici di supporto
     
  • La personalità paranoide e i suoi diversi livelli di gravità
    Psicologia - In questo articolo verrà messa in luce la differenza tra i diversi livelli di gravità della personalità paranoide, la possibile genesi del disturbo e la cura più adatta in base alla complessità della problematica
     
  • La chirurgia estetica delle palpebre: blefaroplastica superiore ed inferiore
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - Se correttamente indicata ed eseguita, la blefaroplastica corregge i difetti senza alterare le caratteristiche peculiari dell’individuo e produce un miglioramento che non rimane confinato solo nella regione oculare ma si estende in tutto il viso, donando un senso di freschezza e di ringiovanimento generalizzato
     
  • Le macchie cutanee: cosa sono e come trattarle
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - Le iperpigmentazioni cutanee (chiamate comunemente macchie) sono fastidiosi inestetismi che provocano disagio e che spesso sono fonte di richiesta di intervento da parte del chirurgo plastico
     
  • La spalla instabile
    Ortopedia - L'articolazione della spalla è una delle più instabili del corpo umano, un esempio molto esemplificativo si fa paragonandola ad una pallina da golf appoggiata sul “tee”. In tutte le sue posizioni durante la rotazione, infatti, la testa omerale prende contatto solo nel 25-30% con la superficie della glena. La sua stabilità è affidata, pertanto, esclusivamente ad alcuni elementi anatomici - labbro glenoideo, capsula e muscoli - che tengono ben aderente la testa omerale alla glena durante tutti i movimenti. L'articolo affronta l'argomento delle instabilità della spalla alla luce della recente letteratura
     
  • I nuovi standard di formazione in gastroenterologia pediatrica in Europa
    Pediatria - La Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica ha definito gli standard di formazione per il Pediatra Gastroenterologo in Europa: scopriamo quali
     
  • Efficacia della terapia cognitivo comportamentale di gruppo nel disturbo di panico
    Psicologia - Nonostante i limiti di questo studio, i suoi risultati consentono di concludere che nella pratica clinica "reale", il trattamento cognitivo comportamentale di gruppo "breve" (solo 9 sessioni) si mostra efficace nella terapia del disturbo di panico e dell'agorafobia e riduce la disabilità lavorativa e sociale associata a questi disturbi. L'utilizzo di una terapia CBT di gruppo "breve" facilità anche il lavoro del terapeuta ospedaliero perché può trattare più pazienti contemporaneamente mantenendo una efficacia terapeutica. Inoltre, suggerisce che nella pratica clinica, molti pazienti possono ricevere un trattamento CBT senza il bisogno di ricevere un concomitante trattamento psicofarmacologico
     
  • Il vortice depressivo
    Psicologia - Nella depressione la casualità che unisce pensieri, emozioni e azioni è circolare.Come un vortice la depressione ingoia il soggetto, facendolo affondare sempre più in profondità
     
  • Occhi secchi: a che punto siamo?
    Oculistica - La sindrome dell'occhio secco è notevolmente diffusa nella popolazione generale. La conoscenza approfondita della malattia ed una precisa diagnosi possono aiutare ad approntare il giusto piano terapeutico, specifico per ogni paziente
     
  • Raccomandazioni nella terapia del disturbo di panico
    Psicologia - Nonostante siano necessari ulteriori studi per avvalorare le conclusioni di questo studio, si può raccomandare nel trattamento del disturbo di panico una terapia psicologica che sviluppi la cooperativà e l’autodirezionalità per proteggere il paziente dall’insorgenza di possibili disturbi di personalità correlati e che lavori sulla dimensione temperamentale di evitamento del danno. I risultati di questo studio suggeriscono, inoltre, che sviluppare durante una psicoterapia la competenza nel riconoscimento dei proprio vissuto emotivo e sensoriale può divenire un fattore protettivo nella insorgenza del disturbo di panico
     

News relative a "Cipralex"

  • Consumo farmaci in Italia: anomalia tranquillanti
    Psichiatria - Il rapporto Osmed 2010 sulle prescrizioni farmacologiche rivela quanto segue: tra i primi 30 farmaci (molecole) di classe A (cioè mutuabili), figura come farmaco psichiatrico solo un antidepressivo, l's-citalopram (cipralex, entact), passato dalla posizione 46 nel 2006 alla 19^ nel 2010 (in ascesa).Ad ogni modo, le prescrizioni di tutti gli antidepressivi sono aumentate negli ultimi anni (250% in  [continua...]
     

Consulti recenti su "Cipralex"

  • Cambio orario farmaco è un problema?
    Psichiatria - 27/09/2014 - Buonasera Dottori, da lunedì riprenderò a seguire le lezioni e quindi dovrò modificare i miei orari, fino ad oggi ho sempre assunto il cipralex dopo colazione (verso le 10,30), da lunedì tuttavia dovrò alzarmi alle 6 per 5 giorni a settimana, è un problema anticipare di 4 ore l'assunzione del farmaco da un giorno all'altro? Cordiali saluti [continua...]
     
  • Cipralex
    Neurologia - 24/09/2014 - Gentili medici, da dicembre 2013 sono in cura con Cipralex, ordinato da una neurologa per degli attacchi di panico iniziati a settembre 2013. Sono arrivata fino a 8gtt al mattino dopo colazione. Nel mese di giugno, stando meglio, ho iniziato a ridurre la dose, fino a smettere di prendere le gocce a luglio. Purtroppo però nel mese di agosto si sono ripresentati gli stessi sintomi che avevo prima  [continua...]
     
  • Cipralex
    Psichiatria - 16/09/2014 - sono entrata in menopausa a eta 55 anni e notato che specialmente di notte avuto sbalzi di pressione - pic più alti anche se la mia pressione normale e 60/100 dopo un anno sono entrata in depressione e cominciato prendere cipralex 10mg per 3 anni e non ho avuto più questi sbalzi di pressione adesso da 3 mesi ho smesso di prendere cipralex - non sto peggio ne meglio con depressione - pero da 2 sett [continua...]
     
  • Cipralex interruzione e ripresa
    Psichiatria - 30/08/2014 - Gentili medici, da dicembre 2013 sono in cura con Cipralex, arrivando fino a 8gtt al mattino dopo colazione. Nel mese di giugno, stando meglio, ho iniziato a ridurre la dose, fino a smettere di prendere le gocce a luglio. Purtroppo però nel mese di agosto si sono ripresentati gli stessi sintomi che avevo prima di iniziare il farmaco, con forti attacchi di panico. Ho quindi re iniziato a prende [continua...]
     
  • Movimenti muscolari notturni
    Neurologia - 28/08/2014 - Buongiorno ho da sempre sofferto di movimenti muscolari prima di addormentarmi, ma ultimamente questi movimenti sono più frequenti e forti, tanto da vegliare chi mi stà accanto, anche se personalmente dormo regolarmente. Ho notato che questo fenomeno è aumentato da quando ho iniziato ad assumere il Cipralex (da un anno) che dovrei però smettere a breve. Può esserci una correlazione? Le altre medic [continua...]
     
  • Cipralex: tempi di effetto
    Psichiatria - 27/08/2014 - Ciao a tutte sono una trentenne e in passato ho sofferto di ansia e depressione. Curata con farmaci e psicoterapia sotto stretto controllo medico, il mese scorso ho riavuto una ricaduta. Sto assumendo cipralex a pranzo (è il 24esimo giorno e il terzo con 10 mg) e xanax a sera (15 gocce). Dopo essermi sentita meglio dopo pochi giorni dalla cura (addirittura con 2,5 mg d cipralex a pranzo e 10 gocce [continua...]
     
  • cipralex e prolasso valvola mitralica
    Cardiologia - 27/08/2014 - Buongiorno Dottori, sono in cura con mirtazapina 15 mg la sera da due settimane e da oggi con cipralex 5 mg per poi passare a 10 mg tra una settimana. la terapia mi e'stata prescritta da unp psichiatra. un anno fa ho fatto una visita cardiologica ed e'emerso tutto nella norma,a parte un lieve prolasso della valvola mitralica. la scorsa settimana ho fatto le analisi del sangue,anch'esse nella norma [continua...]
     
  • Cipralex qt
    Cardiologia - 24/08/2014 - buongiorno a tutti, volevo una delucidazione riguardo il cipralex: attualmente sto prendendo 10 mg di cipralex al giorno, e siccome in questi giorni dovrò ricominciare a giocare a calcio ( in un ruolo in cui dovrò correre molto ) volevo chiedere se ci sono controindicazioni col farmaco in quanto dice sul bugiardino: " con 20 mg di escitolapram l'aumento medio di QTc atteso è di 6,6 ms ". aggiu [continua...]
     
  • Sintomi dopo due giorni da cipralex
    Psichiatria - 23/08/2014 - Buongiorno cari Dottori Sono una donna di 33 anni che da 4 anni a questa parte ha combattuto contro ernia iatale e reflusso gastroesofageo, questo mi ha comportato ad avere ansia e attacchi di ansia. Iniziando l'utilizzo dello xanax. Il 6 giugno mi opero in laparoscopia di nissen rossetti per plastica antireflusso. Dopo l'operazione sembrava tutto rinato, solo il fatto che lo stare a casa in mala [continua...]
     
  • La paura del cipralex non mi fa uscire dall' incubo che sto vivendo
    Psichiatria - 20/08/2014 - Salve, vorrei esporre il mio problema. È dagli inizi di giugno che mi sono tornati gli attacchi d'ansia in modo cronico tutto il giorno, e purtroppo la mia ansia di manifesta con la derealizzazione cronica, costante, tutto il giorno! In passato nel 2006 sono stata male come adesso, mi sembrava di impazzire, ero diventata un vegetale. Stavo solo a letto, al buio aspettando la sera perché solo la se [continua...]
     


  Il termine Cipralex è stato visto 13433 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  19/09/2013 - 0,11        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy