Cipralex [Psichiatria]

Definizione: Antidepressivo SSRI (vedi). Specialità medicinale a base di escitalopram (vedi) (Dr. Vassilis Martiadis)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Consulti relativi a "Cipralex"

  • Cipralex + tolep
    Psicoterapia - 28/09/2007 - Ringrazio anticipatamente per l'attenzione... Dopo aver sospeso una cura psichiatrica durata 2 anni circa con Sereupin 1,5 compressa die e Depakin 300 1 compressa die (solo per gli ultimi 2 mesi) a causa di elevati effetti collaterali, ho iniziato (poco dopo la sospensione) da 3 settimane una cura con Cipralex 1 compressa die (1/2 la prima delle 3 settimane) e 1 compressa di Depakin 300 die...  [continua...]
     
  • Cipralex, effetti collaterali, disturbi sessuali
    Psichiatria - 05/03/2008 - Salve, vi scrivo in quanto da circa 2,5 mesi su prescrizione del mio medico sto assumendo Cipralex 10 mg 1 volta al giorno, per problemi legati ad ansia e disturbi dell'umore dovuti probabilmente ad un periodo di forte stress e un po' di depressione; anche dovuta ad un fallimento in un rapporto sentimentale. Ora sto decisamente meglio, molte cose sono cambiate nella mia vita quotidiana e sentiment [continua...]
     
  • Effetti collaterali alprazolam?
    Neurologia - 12/02/2008 - Sto assumendo da circa 3 anni Alprazolam compresse, in passato in associazione con Cipralex, per attacchi di panico. Da agosto 2006 il neurologo mi ha sospeso il cipralex, perchè riteneva che fossi guarita (fisicamente), ma mi ha mantenuto l'alprazolam perchè continuavo ad avere attacchi di panico e a non riuscire ad affrontare certe situazioni specialmente se da sola (spesa nei supermercati, star [continua...]
     
  • Cipralex frontal
    Psichiatria - 15/09/2008 - Salve, In seguito ad un esame universitario ho avuto nei giorni immediatamente seguenti problemi gastrointerinali (diarrea alternata a stipsi ma senza dolori all'addome ma con meteorismo e gorgoglii vari),quindi mi sono recato dal medico curante il quale mi ha detto che era un problema di colon irritabile. Con il manifestarsi di tale disturbo però vi erano altri che in contemporanea agivano quali [continua...]
     
  • La mia storia fra pasaden/lorans/zoloft e cipralex
    Psichiatria - 06/01/2008 - Buongiorno, egregi dottori vorrei un vostro parere in merito a quanto mi sta succedendo. A 16 anni ho perso mio nonno e sono caduto in un brutto esaurimento nervoso da cui sono uscita solo con l'aiuto della mia famiglia non facendo uso di farmaci, a 18 anni ho perso la mia migliore amica in un incidente stradale e dopo un anno di tachicardia, sudori a freddo ho deciso di andare dal medico di [continua...]
     
  • Il mio disturbo è curato
    Psichiatria - 16/08/2006 - Salve Dottore,vorrei un suo parere in merito ad un mio problema.Mi è stato diagnosticato un disturbo ossessivo della personalita' ,con attacchi di panico.Prendo 5 mg di cipralex al giorno,8 gocce di alprazig(tre volte al di')14 di remeron (la sera).Il cipralex mi è stato ridotto,per problemi sulla sfera sessuale.A livello sessuale ,le cose sono migliorate,ma le ossessioni,almeno in parte,sono ric [continua...]
     
  • Cipralex vs citalopram / felison
    Psichiatria - 09/10/2008 - Buonasera, volevo chiedere se possibile un Vostro parere. Soffro da circa 6 anni di depressione maggiore, DAP, DOC e da qualche mese di autolesionismo. Sono seguita settimanalmente dai miei specialisti di fiducia (psichiatra e psicoterapeuta) che peraltro collaborano fra loro con un continuo scambio di informazioni sulla mia situazione. Attualmente la mia terapia è la seguente: Tolep 600 mg  [continua...]
     
  • Un parere su cipralex
    Psichiatria - 17/04/2009 - Gentili Dott.ri, sono una donna di 38 che da svariati anni (circa 20) soffre, ciclicamente, di attacchi d'ansia, attacchi di panico. Insomma, il mio problema è l'ansia. Seguo una psicoterapia (a indirizzo psicoanalitico) da 15 anni circa. Nel 2006 passai una bruttissima crisi d'ansia e il mio medico di base decise di non prescrivermi più un ansiolitico, ma mi propose di fare una cura con paroxe [continua...]
     
  • Xanax e cipralex: effetti collaterali
    Psichiatria - 28/07/2008 - Buongiorno, mi chiamo Federico e scrivo da Torino, dove risiedo: soffro di disturbi da attacchi di panico da anni e di recente ho avuto una ricaduta. Sono in attesa che inizi a fare effetto una nuova terapia con il cipralex (10mg x 30gg + 15mg che assumo da 12gg). Sta crescendo ormai da diversi giorni l'irrequietezza alle gambe e un'insopportabile aumento della derealizzazione, inappetenza, sudo [continua...]
     
  • Cipralex e derealizzazione
    Psichiatria - 26/07/2008 - Buongiorno a tutti i medici di Medicitalia. Sono un ragazzo di 34 anni, all'età di 20, dopo un forte spavento ho iniziato a soffrire di ansia con attacchi di panico con un lieve senso di derealizzazione (purtroppo fisso da allora, 24h su 24h). Dopo essere stato in cura da specialisti sui distrurbi d'ansia, ho iniziato 14 anni fà il mio calvario con varie molecole: Paroxetina, Fluoxetina, che per [continua...]
     

Articoli recenti

  • Il vino e le sue proprietà
    Scienza dell'alimentazione - Il vino e le sue proprietà: un consumo controllato può apportare elementi utili alla dieta mediterranea
     
  • Parent Training: genitori efficaci per ragazzi difficili
    Psicologia - Questo articolo descrive l'utilità dei programmi di Parent training di matrice comportamentale e spiega alcune tecniche insegnate in tali training, come la “token economy” ed il “time out”, che se apprese e applicate dai genitori di bambini con particolari difficoltà (handicap, deficit specifici di apprendimento, ecc.) o comportamento problematico, possono produrre un miglioramento nel comportamento del bambino e di conseguenza nel rapporto genitori - figli
     
  • Fuori dalle orbite: il punto di vista del chirurgo oftalmoplastico sulle fratture blow-out
    Oculistica - Il termine blow-out (scoppio) si riferisce a un particolare tipo di frattura del pavimento e/o della parete mediale dell’orbita caratterizzato da una rima orbitaria intatta. La tempestività dell'intervento dipende dall'età del paziente e dal tipo di frattura
     
  • ABC del comportamento: comprendere il comportamento dei nostri figli per aiutarli a crescere
    Psicologia - Il nostro comportamento non “avviene nel vuoto”: è profondamente influenzato dall’ambiente, dalle risposte degli altri, dalle conseguenze delle nostre azioni. Secondo quali meccanismi?
     
  • NGF: nuove prospettive per la cura della retinite pigmentosa
    Oculistica - Nell'ambito delle patologie oculari esistono alcune malattie rare per le quali non sono ancora disponibili cure efficaci o scientificamente valide. Le eredodistrofie retiniche, in particolare, sono patologie spesso invalidanti, trattate con protocolli terapeutici di supporto
     
  • La personalità paranoide e i suoi diversi livelli di gravità
    Psicologia - In questo articolo verrà messa in luce la differenza tra i diversi livelli di gravità della personalità paranoide, la possibile genesi del disturbo e la cura più adatta in base alla complessità della problematica
     
  • La chirurgia estetica delle palpebre: blefaroplastica superiore ed inferiore
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - Se correttamente indicata ed eseguita, la blefaroplastica corregge i difetti senza alterare le caratteristiche peculiari dell’individuo e produce un miglioramento che non rimane confinato solo nella regione oculare ma si estende in tutto il viso, donando un senso di freschezza e di ringiovanimento generalizzato
     
  • Le macchie cutanee: cosa sono e come trattarle
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - Le iperpigmentazioni cutanee (chiamate comunemente macchie) sono fastidiosi inestetismi che provocano disagio e che spesso sono fonte di richiesta di intervento da parte del chirurgo plastico
     
  • La spalla instabile
    Ortopedia - L'articolazione della spalla è una delle più instabili del corpo umano, un esempio molto esemplificativo si fa paragonandola ad una pallina da golf appoggiata sul “tee”. In tutte le sue posizioni durante la rotazione, infatti, la testa omerale prende contatto solo nel 25-30% con la superficie della glena. La sua stabilità è affidata, pertanto, esclusivamente ad alcuni elementi anatomici - labbro glenoideo, capsula e muscoli - che tengono ben aderente la testa omerale alla glena durante tutti i movimenti. L'articolo affronta l'argomento delle instabilità della spalla alla luce della recente letteratura
     
  • I nuovi standard di formazione in gastroenterologia pediatrica in Europa
    Pediatria - La Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica ha definito gli standard di formazione per il Pediatra Gastroenterologo in Europa: scopriamo quali
     

News relative a "Cipralex"

  • Consumo farmaci in Italia: anomalia tranquillanti
    Psichiatria - Il rapporto Osmed 2010 sulle prescrizioni farmacologiche rivela quanto segue: tra i primi 30 farmaci (molecole) di classe A (cioè mutuabili), figura come farmaco psichiatrico solo un antidepressivo, l's-citalopram (cipralex, entact), passato dalla posizione 46 nel 2006 alla 19^ nel 2010 (in ascesa).Ad ogni modo, le prescrizioni di tutti gli antidepressivi sono aumentate negli ultimi anni (250% in  [continua...]
     

Consulti recenti su "Cipralex"

  • Cipralex possibili effetti indesiderati
    Psichiatria - 23/10/2014 - Buongiorno, ho bisogno di un vs parere. Il 1 ottobre scorso ho scalato prozac 2cp al giorno visti gli effetti inesistenti di tale farmaco, per iniziare Cipralex 10 mg mattina dopo colazione. All' inizio della cura soffrivo di nausea da una decina di gg. Arrivati al 18 ottobre con scarzi risultati lo psichiatra mi ha detto di aumentare a 15 mg pero' dopo pranzo visto che la nausea e la sensazione d [continua...]
     
  • Sospensione terapia cipralex
    Psichiatria - 20/10/2014 - Gentili dottori, assumo cipralex (ora 12 gt al giorno) da 2 anni e mezzo per ansia ed attacchi di panico.La terapia ha impiegato 4 mesi per fare effetto ed ora diciamo che sto quasi completamente bene (ansia sparita ed attacchi di panico inesistenti). Dovrei sentire lo psichiatra per la riduzione della terapia (all'inizio mi disse che avrei dovuto prenderlo per 2 anni). Arbitrariamente negli ultim [continua...]
     
  • Valore qtc in holter dinamico 24h
    Cardiologia - 16/10/2014 - Salve sono rosa ho 31 anni e sto vivendo un periodo di ansia e stress che è ritornato a dire la verità perché prima mi curavo col cipralex e sono stata bene poi ho dovuto interrompere perché ero incinta. Sto avendo di nuovo tutti i sintomi ansiosi ma come sempre voglio controllare anche il cuore perché ho tante extrasistole che spesso sono anche ripetute e mi danno un senso di veni meno. Il 3 nove [continua...]
     
  • Pensieri ossessivi
    Psichiatria - 11/10/2014 - Buonasera Dottori, a distanza di quasi un mese torno a scrivere perchè si è ripresentato il problema: nelle ultime settimane ero stato abbasanza bene, ansia quasi totalmente sparita con relativi sintomi e pensieri ossessivi non solo spariti ma addirittura quando ci pensavo mi veniva da ridere per le paranoie che mi facevo...da qualche giorno invece questi pensieri ossessivi hanno nuovamente fatto  [continua...]
     
  • Effetti sospensione cipralex
    Psichiatria - 09/10/2014 - Buongiorno, ho 38 anni e da settembre 2013 ho iniziato una cura a base di Cipralex per disturbi da attacchi di panico. Il dosaggio era di 20 mg al giorno (20 gocce) accompagnato da una pastiglia di Tavor 1mg orosolubile che prendo prima di coricarmi. A giugno 2014, vista la regressione degli attacchi, in accordo con il mio psichiatra ho iniziato a ridurre lentamente il dosaggio e ad oggi assumo 3  [continua...]
     
  • Cipralex: effetti collaterali dose dipendenti?
    Psichiatria - 08/10/2014 - Gent.mi Specialisti, da circa due anni assumo Cipralex 10mg/die per una depressione ansiosa sopravvenuta in seguito a problemi inerenti la vita coniugale (separazione e difficolta' nel poter vedere il bimbo) nonché lavorativi. A distanza di due anni sono tornato a star bene. Senonché, da circa sei mesi l'umore ha cominciato nuovamente ad essere sottolivellato e sono dinuovo ansioso. Questo  [continua...]
     
  • Cambio orario farmaco è un problema?
    Psichiatria - 27/09/2014 - Buonasera Dottori, da lunedì riprenderò a seguire le lezioni e quindi dovrò modificare i miei orari, fino ad oggi ho sempre assunto il cipralex dopo colazione (verso le 10,30), da lunedì tuttavia dovrò alzarmi alle 6 per 5 giorni a settimana, è un problema anticipare di 4 ore l'assunzione del farmaco da un giorno all'altro? Cordiali saluti [continua...]
     
  • Cipralex
    Neurologia - 24/09/2014 - Gentili medici, da dicembre 2013 sono in cura con Cipralex, ordinato da una neurologa per degli attacchi di panico iniziati a settembre 2013. Sono arrivata fino a 8gtt al mattino dopo colazione. Nel mese di giugno, stando meglio, ho iniziato a ridurre la dose, fino a smettere di prendere le gocce a luglio. Purtroppo però nel mese di agosto si sono ripresentati gli stessi sintomi che avevo prima  [continua...]
     
  • Cipralex
    Psichiatria - 16/09/2014 - sono entrata in menopausa a eta 55 anni e notato che specialmente di notte avuto sbalzi di pressione - pic più alti anche se la mia pressione normale e 60/100 dopo un anno sono entrata in depressione e cominciato prendere cipralex 10mg per 3 anni e non ho avuto più questi sbalzi di pressione adesso da 3 mesi ho smesso di prendere cipralex - non sto peggio ne meglio con depressione - pero da 2 sett [continua...]
     
  • Cipralex interruzione e ripresa
    Psichiatria - 30/08/2014 - Gentili medici, da dicembre 2013 sono in cura con Cipralex, arrivando fino a 8gtt al mattino dopo colazione. Nel mese di giugno, stando meglio, ho iniziato a ridurre la dose, fino a smettere di prendere le gocce a luglio. Purtroppo però nel mese di agosto si sono ripresentati gli stessi sintomi che avevo prima di iniziare il farmaco, con forti attacchi di panico. Ho quindi re iniziato a prende [continua...]
     


  Il termine Cipralex è stato visto 13615 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  19/09/2013 - 0,13        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy