Colica [Chirurgia generale]

Definizione: Dolore acuto di un viscere addominale (Dr. Francesco Nardacchione)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Colica"

  • Il piede diabetico
    Ortopedia - Il piede diabetico è una patologia diffusa ed è causa comune di ospedalizzazione e amputazione. I pazienti presentano, insieme all'ulcerazione della cute, infezione e/o artropatia di Charcot. L'eziologia primaria consiste nella compromissione del nervo periferico che risulta deficiente nella sensibilità propiocettiva, nelle funzioni autonome e/o motorie. In seguito a impercettibili traumi ripetuti si ha un deterioramento della cute con perditi del feedback sensoriale. L'insufficienza vascolare può contribuire a peggiorare la situazione dei piedi in un paziente diabetico
     
  • Nutrizione e tumori: la prevenzione a tavola
    Scienza dell'alimentazione - L'importanza di un'alimentazione equilibrata e di uno stile di vita attivo è nota per la prevenzione di numerose malattie come l'obesità, il diabete, le malattie cardiovascolari
     
  • Onfalocele
    Ginecologia e ostetricia - Una malformazione del nascituro che può dare gravi complicanze: l'onfalocele, una porta lasciata aperta nella parete addominale del feto
     
  • Colite microscopica: ipotesi patogenetiche e nuove terapie
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite microscopica è una malattia poco conosciuta spesso confusa con la sindrome dell' intestino irritabile. Come riconoscerla e curarla
     
  • Transaminasi alte (ipertransaminasemia) le cause, cosa fare, come interpretare l'aumento dei valori
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E’ piuttosto frequente riscontrare degli innalzamenti, spesso lievi, dei valori delle transaminasi sieriche, anche in pazienti asintomatici, spesso a seguito di indagini ematochimiche di routine richieste dal proprio medico di base. Occorre dire che non sempre una ipertransaminasemia di lieve entità viene presa nella dovuta considerazione dal medico, con il rischio di non identificare una malattia epatica, potenzialmente curabile. Le transaminasi sono degli enzimi intracellulari, che possono derivare da vari organi o tessuti. La causa più comune di ipertransaminasemia è la Steatosi (fegato grasso) non-alcolica (NAFLD, Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), che può colpire fino al 30% della popolazione; l’evoluzione estrema della NAFLD è la Steatoepatite non alcolica (NASH, Non-Alcoholic SteatoHepatitis), considerata una delle principali cause di cirrosi epatica di origine ignota. Se l’anamnesi e l'esame fisico del paziente non suggeriscono una causa, occorrerà avviare una valutazione graduale sulla base della prevalenza delle malattie che causano lieve innalzamento dei livelli di transaminasi.
     
  • Clostridium difficile, diarrea e colite da antibiotici, colite pseudomembranosa: facciamo il punto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Negli ultimi anni si è registrato un aumento della frequenza, oltre che della gravità, delle Infezioni da Clostridium Difficile (ICD o CDI, Clostridium Difficile Infections, o CDAD, Clostridium Difficile Associated Disease) sia in ambiente intra- che extra-ospedaliero, associate ad una elevata probabilità di recidiva dopo il trattamento. Il Clostridium Difficile rappresenta l'agente patogeno principale della “colite da antibiotici”, ma anche di molte infezioni comunitarie, nelle quali i fattori di rischio non sono sempre collegabili all’uso di antibiotici o ad una ospedalizzazione precedente, sicchè le infezioni gastrointestinali legate a questo germe hanno assunto un ruolo di rilievo nel dibattito medico e scientifico; pertanto esse rappresentano, oggi, un'importante entità nosologica, anche in termini di costi, economici e socio-assistenziali
     
  • Colon Irritabile o Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS): quale terapia e quale dieta seguire
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) possono spesso essere controllati cambiando/modificando dieta e stile di vita, insieme alla piena consapevolezza della propria condizione di malattia funzionale (e non organica) del colon. Non infrequentemente, però, possono rappresentare degli utili supporti i trattamenti farmacologici o psicologici.
     
  • Colon irritabile o sindrome dell’intestino irritabile: quali le cause e come fare la diagnosi
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Sindrome dell'intestino irritabile (IBS, Irritable Bowel Syndrome) è il disturbo gastrointestinale funzionale più studiato, caratterizzato dalla presenza di sintomi caratteristici: dolore addominale ricorrente o disagio addominale, in associazione con turbe dell’alvo (con predominanza di stitichezza o di diarrea). Colpisce in genere gli adulti di età compresa tra i 30 ed i 50 anni circa, con predominanza nel sesso femminile. Studi clinici dimostrerebbero che una percentuale variabile fra il 7% ed il 20% della popolazione adulta soddisfa i criteri diagnostici per IBS. La maggior parte di questi pazienti, tuttavia, ritiene di non doversi recare dal medico. L’impatto dell’IBS sul sistema sanitario è notevole, ad esempio, negli adulti, circa il 2 % delle visite di assistenza primaria e circa il 50 % delle visite specialistiche gastroenterologiche riguarda la valutazione di sintomi legati all’IBS. L’IBS è difficile da diagnosticare; ad oggi non vi sono cure specifiche, le strategie di trattamento sono “su misura”, improntate al controllo dei sintomi ed al miglioramento della qualità della vita nello specifico paziente, ricorrendo sia a misure dietetiche come anche alla farmacoterapia (psicofarmaci inclusi) ed alla psicoterapia
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Terapia con androgeni, quando e perchè?
    Urologia - Nell’ultima decade è stata dimostrata un’azione positiva del testosterone su numerosi organi bersaglio e recenti studi hanno evidenziato effetti benefici a breve termine in soggetti anziani al pari di quelli ottenuti in soggetti giovani
     

Consulti relativi a "Colica"

News relative a "Colica"

  • Come espellere i calcoli renali
    Urologia - E’ ormai radicata nella comune pratica urologica la prescrizione di farmaci facilitanti la espulsione di calcoli che si sono formati nel rene e si sono successivamente incanalati nell’uretere. Tali calcoli determinano la “colica renale” ovvero un dolore acuto che inizia a livello della schiena per poi irradiarsi anteriormente verso l’inguine omolaterale associato gene [continua...]
     
  • Colica renale e calcolo dell'uretere. Che faccio?
    Urologia -     Negli ultimi trenta anni, il trattamento della calcolosi ureterale ha subito profondi variazioni. Spesso anche l’urologo si trova nell’indecisione di quanto tempo aspettare prima di trattare il paziente. Lo studio che riporto in bibliografia si è posto l’obiettivo di valutare l’esistenza di parametri che possano influenzare l’espul [continua...]
     
  • L’impero (delle scempiaggini) colpisce ancora
    Andrologia - Non paghi delle fesserie sulle carni rosse arriva un’altra notizia che, all’inizio, incuriosisce perché sembra una “buona” notizia: bere birra fa bene al sesso. Poi, leggendo, viene il torcibudello. Insomma, sempre per la proprietà transitiva delle notizie, fenomeno che tende prima a distorcere e poi a vanificare, quella di stamattina, ricavata dall [continua...]
     
  • Dimagrire fa bene al fegato
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Nel numero di Agosto 2015 della rivista Gastroenterology sono stati pubblicati i risultati di uno studio prospettico sulla steato-epatite non-alcolica (NASH) condotto su 293 pazienti da parte di un gruppo di ricercatori cubano. A tutti i pazienti è stata raccomandata una variazione dello stile di vita che comportasse la riduzione del peso corporeo nell'arco di 52 settimane mediante un [continua...]
     
  • Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno e aumento del rischio cardiovascolare
    Audiologia e foniatria - La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è una patologia notturna che colpisce il 2-4% degli uomini e il 1-2% delle donne. L’OSAS è clinicamente caratterizzata da ricorrenti episodi di cessazione parziale o completa della respirazione durante il sonno, frammentazione del sonno, pesante russamento e sonnolenza diurna. I pazienti con OSAS hanno una maggiore incidenza d [continua...]
     
  • S.T.O.N.E: un nuovo metodo per la diagnosi della colica renale
    Urologia - Premessa E’ noto che i calcoli renali (“pietre” presenti nelle cavità renali definite dagli anglosassoni “Stone”) colpiscono circa il 12% della popolazione negli Stati Uniti. In Italia l’incidenza è di 3000 casi ogni 100.000 abitanti con maggiore incidenza in Puglia, Marche, Abruzzo e Lazio. Gli uomini ne sono maggiormente interessati rispetto all [continua...]
     
  • Gay e lesbiche adolescenti a maggior rischio di binge drinking
    Psicologia - Il binge drinking, o "abbuffata alcolica" ovvero l'assunzione di più bevande alcoliche in un intervallo di tempo più o meno breve, allo scopo di ottenere un’ubriacatura immediata, e la rapida perdita di controllo sarebbe maggiormente diffuso tra gli adolescenti omosessuali. Secondo un recente studio (condotto da Sheree M. Schrager e coll. e presentato al Pediatric Academic Soc [continua...]
     
  • Diagnosi: Disturbo Borderline e Disturbo Bipolare II
    Psichiatria - Introduzione Disturbo di Personalità Borderline (BPD) e Disturbo Bipolare II (BD II) condividono notoriamente vari aspetti quali fasi depressive, impulsività, reazioni spesso esagerate, incostanza ed altre. Soprattutto però, prevedono approcci terapeutici sostanzialmente diversi con un'indicazione principalmente psicoterapica per il primo (con eventuali interventi farmacologi [continua...]
     
  • Fibroma... a sorpresa!
    Ginecologia e ostetricia - Una paziente di 49 anni si rivolge al Pronto Soccorso per colica addominale. Dall' ecografia risulta portatrice di una enorme massa pelvica solida, per cui viene inviata a visita ginecologica. I marcatori tumorali sono negativi, la TAC parla di massa solida attaccata al' utero. In sede di intervento chirurgico si asporta un fibroma di circa 2kg, che sovverte talmente la conformazione uterina da  [continua...]
     
  • Una moda pericolosa: alcolici più energy drink
    Psicologia - E’ possibile bere tutta la notte senza ubriacarsi, alla ricerca di un piacere che però può uccidere. Si possono assumere alcolici senza incorrere nel down della sbornia. Come? Con una pratica che purtroppo dilaga tra i ragazzi, soprattutto adolescenti e giovani maschi, che vogliono ubriacarsi. Consiste nell'associare energy drink come Monster o Red Bull a vini, birra o cock [continua...]
     

Consulti recenti su "Colica"



  Il termine Colica è stato visto 5158 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,42         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy