Ecografia [Radiologia interventistica]

Definizione: Tecnica diagnostica non invasiva che utilizza ultrasuoni a frequenze variabili (da 1 a 20 Mhz) molto utililizzata in moltissimi campi della medicina. (Dr. Raffaele Prudenzano)
Acronimo: ETG. Link: ().

Voci correlate:   Centro Qualificato    vena ovarica    Carotide comune    ecoDoppler  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Ecografia"

  • Sclerosi Multipla: il ruolo del Medico Radiologo
    Neuroradiologia - Qual è il compito del Medico Radiologo nella diagnosi/follow-up della sclerosi multipla?
     
  • Sindrome da impingement coracoideo della spalla
    Ortopedia - Una delle cause poco frequenti ma anche poco conosciute di dolore alla spalla è la “sindrome da impingement coracoideo (SIC)”. Questa è una insolita malattia che si manifesta con un dolore principalmente nella regione anteriore della spalla. In letteratura non sono stati pubblicati idonei dati statistici sulla incidenza o prevalenza di questa particolare sindrome dolorosa di spalla. Nonostante la sua bassa incidenza, è sempre da tenere in debita considerazione in tutti quei casi in cui il paziente lamenta una sintomatologia dolorosa nella regione anteriore di spalla. E’ oramai acclarato che i movimenti della spalla si realizzano grazie a diverse componenti anatomiche che, come un congegno perfetto, consentono un’ampia escursione di 360°. Ogni modifica dell'anatomia, della forma delle ossa o della posizione di queste strutture può influire ed alterare questo stupefacente movimento. L’impatto del “tubercolo minore dell’omero” (TMNO) contro il “processo coracoideo” (PC) è la principale causa del dolore di spalla nella SIC.
     
  • SPALLA - le cause del dolore, del ridotto movimento e le modalità diagnostico-terapeutiche
    Ortopedia - Il dolore di spalla può essere isolato o accompagnato a riduzione del movimento. Molte possono essere le cause che possono determinare tale evenienza. In questa articolo si esplorano le cause che possono danneggiare la spalla, le patologie principali, l'iter diagnostico che porta alla diagnosi, le strategie terapeutiche ed infine un cenno alle principali strategie terapeutiche.
     
  • Evoluzione nella biopsia prostatica per la diagnosi precoce di carcinoma prostatico: tecnica
    Urologia - Nella diagnosi precoce della neoplasia prostatica, la risonanza magnetica multiparametrica della prostata associata a biopsia prostatica mirata attarverso tecnica fusion delle immagini, puo' offrire importanti vantaggi
     
  • Memoria, bite, dolore e nuove prospettive terapeutiche.
    Gnatologia clinica - Quanto tempo portare il bite? Cos'è l'odontofobia (paura del dentista)? Perché il dolore del dentista rimane più a lungo degli altri dolori?
     
  • Infiltrazioni eco guidate di spalla
    Medicina fisica e riabilitativa - La spalla è una delle articolazioni più colpite da processi patologici. Negli ultimi anni si è assistito a un'evoluzione della tecnica infiltrativa grazie all'utilizzo della guida ecografica.
     
  • Attenzione all' incidenza attuale dell' Aneurisma dell'Aorta addominale
    Medicina generale - Le statistiche sull'incidenza dell'Aneurisma addominale suggeriscono di ricercare la presenza di Aneurisma nella popolazione, a prevenirne le temibili complicanze e a ridurre la mortalità per rottura dell'aneurisma addominale. Indispensabili a tale proposito sono i programmi di screening, pubblici o privati, mediante l'Ecografia e l'EcocolorDoppler sui pazienti anziani di ogni medico di base.
     
  • La borsite olecranica
    Ortopedia - Per borsite olecranica s’intende una patologia infiammatoria della Borsa Sierosa Olecranica (BSO), definita anche borsa sinoviale o borsa mucosa, che si trova in corrispondenza del gomito, posteriormente sotto la pelle. In base allo stadio infiammatorio e alla virulenza dei germi si possono distinguere una borsite acuta sierosa, borsite acuta sierofibrinosa, borsite acuta purulenta. La prima è piuttosto rara ed è caratterizzata dalla presenza al suo interno di un liquido sieroso e/o sieroematico mentre nella seconda vi è la presenza di fibrina e nella terza vi è la presenza di materiale purulento dovuto a germi piogeni (streptococchi, stafilococchi). La parete della borsa si modifica andando incontro ad un ispessimento fibrotico variabile a seconda dei casi.
     
  • Sindrome da compressione del nervo ulnare al gomito
    Ortopedia - Tra le patologie da compressione di un nervo periferico quella dell’intrappolamento del nervo ulnare al gomito rappresenta una delle più frequenti collocandosi subito dopo di quella del nervo mediano (Sindrome Tunnel Carpale). Questa patologia fa parte del grande capitolo delle “Sindromi Canalicolari” intendendo, con questo termine, una sindrome nervosa periferica caratterizzata dalla condizione anatomica di scorrimento di un nervo all’interno di un tunnel il cui pavimento è di solito costituito da uno o più elementi ossei e il tetto è rappresentato da formazioni aponeurotiche e/o muscolari. Molti eventi traumatici – lievi o energici – possono essere causa di sofferenza del nervo lungo il suo decorso. Si passa da microtraumi ripetitivi come chi fa molto uso del cellulare con il gomito flesso e conseguente microcompressione del nervo al gomito (gomito del cellulare) oppure a macrotraumi come certi lavoratori, ad esempio il camionista, che guida con il gomito flesso e appoggiato alla portiera del veicolo (gomito del camionista)
     
  • Dolore al piede? E se fosse la Sindrome del Tunnel Tarsale?
    Ortopedia - Non tutti sanno che una sintomatologia dolorosa localizzata al piede ed alla caviglia può essere espressione di una patologia neurologica. Più precisamente può trattarsi di una neuropatia da intrappolamento. E’ importante conoscere questa possibilità per non ritardare oltremodo la diagnosi e quindi il trattamento. D'altronde i risultati di quest’ultimo, come e forse più che per altre patologie del piede, dipendono proprio dalla tempestività della diagnosi
     

News relative a "tarsale"

  • LINEE GUIDA al paziente con occhio secco (AAO 2015)
    Oculistica - Valutazione iniziale paziente OCCHIO SECCO(linee guida Benchmark 2015 dell’ American Academy of Ophthalmology) Storia ed esame inizialeo Sintomi oculari e segni (ad esempio, l'irritazione, lacrimazione, bruciore, sensazione di fitte come di punture, sensazione di secchezza o di corpo estraneo, prurito, fotofobia, visione offuscata, intolleranza alle lenti a contatto, arrossamento, secrezione [continua...]
     
  • Cosa è la blefarite?
    Oculistica - Con blefarite intendiamo una infiammazione o una infezione delle palpebre. Le blefariti possono essere classificate secondo la loro topografia o eziologia. Dalpunto di vista topografico distinguiamo una blefarite anteriore ed una blefarite posteriore. La blefarite anteriore interessa la parte cutanea del bordo libero palpebrale e ne sono esempi tipici: la blefarite stafilococcica con il  [continua...]
     
  • Cura del calazio: meglio il trattamento aggressivo
    Oculistica - Troppo spesso, nella pratica ambulatoriale, i pazienti con un calazio tornano dall'oculista più volte, nonostante i trattamenti con impacchi caldi, massaggi, antibiotici topici, antibiotici sistemici (tetracicline) e iniezioni di steroidi (triamcinolone acetato 2 mg). Meglio asportare il calazio con un semplice atto chirurgico, se si vuol evitare al paziente la frustrazione di dover ritorna [continua...]
     

Consulti recenti su "tarsale"



  Il termine tarsale è stato visto 12698 volte.
 

Specialisti in Radiologia interventistica:


Trova il tuo Radiologo interventista »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,45         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy