Eiaculazione retrograda [Andrologia]

Definizione: L'eiaculazione retrograda si verifica quando il liquido seminale (lo sperma) viene eiaculato non all'esterno ma in vescica. (Dr. Giovanni Beretta)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Eiaculazione retrograda"

  • Diventare padre dopo un tumore
    Andrologia - Quando si è colpiti da un tumore pensare che sia possibile mantenere la propria fertilità, una volta che la malattia è stata debellata e si è finito tutto l’iter terapeutico, è sicuramente una prospettiva positiva sia sull’equilibrio emotivo sia esistenziale; si può riprendere un normale pensiero di vita
     
  • Rettocolite ulcerosa: trattamento chirurgico, proctocolectomia restaurativa, J-Pouch e Pouchite
    Colonproctologia - La Colite fulminante, il Megacolon tossico, le RCU resistenti alla terapia medica, il riscontro di placche displasiche (Dysplasia-associated mass lesions, DAML) o di aree di degenerazione carcinomatosa, sono le condizioni per le quali è indicato il trattamento chirurgico della Rettocolite ulcerosa. La procedura chirurgica di scelta è la colectomia con anastomosi ileo-pouch-anale (IPAA). La maggior parte dei pazienti con RCU sottoposti a questo trattamento che prende il nome di Proctocolectomia Restaurativa sono inclini a sviluppare complicazioni infiammatorie e non infiammatorie. Nel 50% circa dei pazienti con IPAA ci si può aspettare almeno un episodio di pouchite
     
  • Il Diabete (tipo 1 e tipo 2): conoscerlo meglio, per conviverci
    Medicina generale - Come convivere con il diabete, sia di tipo 1 che di tipo 2, quali sono i controlli da fare, e le compplicanze da evitare, e soprattutto conoscere il targhet di glicemia da raggiungere.
     
  • Disturbi dell'erezione e diabete mellito. Cosa fare?
    Andrologia - Quando il diabete non è curato od è scompensato possiamo avere anche disturbi a livello della regolare e normale risposta sessuale (disturbi dell'erezione e dell'eiaculazione).
     
  • Quando il liquido seminale non esce ovvero c'è un'eiaculazione retrograda
    Urologia - Una eiaculazione retrograda (detta anche "orgasmo asciutto") si ha quando il liquido seminale, piuttosto che essere espulso attraverso l'uretra viene spinto indietro in vescica.
     
  • L'azoospermia: quando non ci sono spermatozoi
    Andrologia - Il termine azoospermia si riferisce alla completa assenza di spermatozoi nel liquido seminale. La diagnosi definitiva viene fatta valutando almeno due...
     

Consulti relativi a "Eiaculazione retrograda"

News relative a "Eiaculazione retrograda"

  • Trattamento endoscopico dell'eiaculazione retrograda nel paziente affetto da diabete mellito I
    Andrologia -   INTRODUZIONE: come ben sappiamo il diabete mellito di tipo I è in circa il 20 % dei nostri pazienti responsabile del fenomeno della retro eiaculazione, eiaculazione retrograda. Il trattamento medico si basa sull aumento del tono simpatico della vescica o sulla diminuzione l'attività del parasimpatico. Tuttavia, tale terapia non è scevra dall'insorgenza di effetti collat [continua...]
     
  • L'infertilità di George Washington
    Andrologia - Il presente articolo è un simpatico modo per ripassare un po’ di storia ed allo stesso tempo passare alla disamina le possibili cause di infertilità, all’epoca non conosciute, di un grande personaggio della storia mondiale, comprese le frustrazioni che quest’uomo viveva per la mancanza di un ereditiero che, come la storia ci racconta, può colpire qualsiasi co [continua...]
     
  • Perdita della eiaculazione dopo intervento chirurgico
    Andrologia - La fisiologia dell’eiaculazione è caratterizzata da tre fasi distinte: l’emissione del liquido seminale, la chiusura del collo vescicale e l’espulsione del liquido seminale. Il corretto sviluppo di queste tre fasi è sotto il controllo del sistema nervoso autonomo,in particolare del sistema nervoso simpatico attraverso i gangli spinali e il plesso ipogastrico. Cer [continua...]
     
  • Inseminazione intrauterina (IUI): quando, come e perché
    Ginecologia e ostetricia - Il termine “inseminazione artificiale” fa riferimento a una serie di tecniche di inseminazione che possono essere: intravaginale (IVI), intracervicale (ICI), intratubarica (ITI), intraperitoneale (IPI) e intrauterina (IUI). La tecnica di primo livello oggi più spesso utilizzata è la IUI (IntraUterine Insemination) che consiste nell’introduzione degli spermatozoi all’interno della cavità uterina d [continua...]
     
  • Case report: i numeri dello spermiogramma e la gravidanza
    Andrologia - Certi casi clinici meritano di essere raccontati non tanto per il successo ottenuto, ovvero la nascita di un bambino, quanto per alcune particolarità che li caratterizzano. Lui, 35, e Lei, 37, arrivano in studio, siamo al 19 Settembre 2006, dopo due anni di rapporti non protetti e con in mano il referto di un Centro di Fecondazione Assistita su cui c’è scritto che gli spermatozoi non hanno motili [continua...]
     
  • La Silodosina può scatenare un’eiaculazione retrograda!
    Urologia - In questi ultimi anni per contrastare i sintomi causati da un aumento del volume della prostata, che si può avere nella terza età, è stata introdotta una strategia terapeutica che utilizza dei farmaci, chiamati alfa-litici, che permettono di migliorare lo svuotamento della vescica; tra questi, l’ultima sostanza farmaceutica nata, è la Silodosina che sembra determinare, con maggiore facilità, un pa [continua...]
     
  • Silodosina: nuova terapia per l'eiaculazione precoce?
    Andrologia - L'eiaculazione precoce, come ben noto, è un problema sessuale molto frequente tra i maschi. Diverse sono state le nuove terapie farmacologiche indicate in questi ultimi anni per tentare di risolvere questa problematica sessuale ed ora un gruppo di urologi nipponici, dell’ Ospedale Sanjukai di Sapporo nell'isola di Hokkaido, hanno testato, con questo scopo, un farmaco: la Silodosina che appartiene [continua...]
     
  • Silodosina un nuovo farmaco per il trattamento sintomatico della ipertrofia prostatica benigna
    Urologia - Nel gennaio 2011 la Commissione Europea ha approvato un nuovo farmaco per il trattamento sintomatico della ipertrofia prostatica benigna: la Silodosina da 4 ed 8 milligrammi (Silodyx ®, Urorec ®). I farmaci comunemente utilizzati per la cura dei sintomi di tale patologia sono rappresentati dalla classe degli "inibitori dei recettori alfa-1a-adrenergici" (Alfuzosina, Terazosina, Tamsulosina). Il p [continua...]
     
  • Disturbi dell'eiaculazione: "eiaculazione anestetica"
    Psicologia - Nell'immaginario collettivo l'eiaculazione è sempre associata all'esperienza dell'orgasmo.In effetti, non è sempre così.La fase della risposta orgasmica maschile (eiaculazione più orgasmo), può manifestare svariate disfunzioni che possono compromettere sia la fase dell'orgasmo che la fase dell'eiaculazione, con modalità a volte disgiunte. Tra le disfunzioni più frequenti, annoveriamo: l'eiaculazi [continua...]
     

Consulti recenti su "Eiaculazione retrograda"

  • Nessun risultato trovato.


  Il termine Eiaculazione retrograda è stato visto 21776 volte.
 

Specialisti in Andrologia:


Trova il tuo Andrologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,61         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy