Epatite [Medicina generale]

Definizione: Termine che indica un'infiammazione del fegato. Questa può essere dovuta legata a cause diverse (virali, alimentari, farmacologiche, ecc.) (Dr. Giovanni Beretta)

Voci correlate:   Acaro    Acidosi    Acufene    Addome  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Epatite"

  • Diventare padre dopo un tumore
    Andrologia - Quando si è colpiti da un tumore pensare che sia possibile mantenere la propria fertilità, una volta che la malattia è stata debellata e si è finito tutto l’iter terapeutico, è sicuramente una prospettiva positiva sia sull’equilibrio emotivo sia esistenziale; si può riprendere un normale pensiero di vita
     
  • Epatite C e medico di Medicina Generale
    Medicina generale - Il medico di famiglia ha il compito di aiutare il paziente e i suoi familiari a gestire con attenzione ma senza paure infondate la malattia
     
  • Transaminasi alte (ipertransaminasemia) le cause, cosa fare, come interpretare l'aumento dei valori
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E’ piuttosto frequente riscontrare degli innalzamenti, spesso lievi, dei valori delle transaminasi sieriche, anche in pazienti asintomatici, spesso a seguito di indagini ematochimiche di routine richieste dal proprio medico di base. Occorre dire che non sempre una ipertransaminasemia di lieve entità viene presa nella dovuta considerazione dal medico, con il rischio di non identificare una malattia epatica, potenzialmente curabile. Le transaminasi sono degli enzimi intracellulari, che possono derivare da vari organi o tessuti. La causa più comune di ipertransaminasemia è la Steatosi (fegato grasso) non-alcolica (NAFLD, Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), che può colpire fino al 30% della popolazione; l’evoluzione estrema della NAFLD è la Steatoepatite non alcolica (NASH, Non-Alcoholic SteatoHepatitis), considerata una delle principali cause di cirrosi epatica di origine ignota. Se l’anamnesi e l'esame fisico del paziente non suggeriscono una causa, occorrerà avviare una valutazione graduale sulla base della prevalenza delle malattie che causano lieve innalzamento dei livelli di transaminasi.
     
  • Clostridium difficile, diarrea e colite da antibiotici, colite pseudomembranosa: facciamo il punto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Negli ultimi anni si è registrato un aumento della frequenza, oltre che della gravità, delle Infezioni da Clostridium Difficile (ICD o CDI, Clostridium Difficile Infections, o CDAD, Clostridium Difficile Associated Disease) sia in ambiente intra- che extra-ospedaliero, associate ad una elevata probabilità di recidiva dopo il trattamento. Il Clostridium Difficile rappresenta l'agente patogeno principale della “colite da antibiotici”, ma anche di molte infezioni comunitarie, nelle quali i fattori di rischio non sono sempre collegabili all’uso di antibiotici o ad una ospedalizzazione precedente, sicchè le infezioni gastrointestinali legate a questo germe hanno assunto un ruolo di rilievo nel dibattito medico e scientifico; pertanto esse rappresentano, oggi, un'importante entità nosologica, anche in termini di costi, economici e socio-assistenziali
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • La cirrosi epatica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Cirrosi Epatica (CE) è una malattia del fegato contraddistinta da una profonda alterazione strutturale dell'organo e caratterizzata dalla presenza di aree di necrosi, di noduli rigenerativi, da fibrosi e da profonda alterazione del sistema vascolare del fegato
     
  • Colangite destruente non suppurativa nota in passato come Cirrosi Biliare Primitiva
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Colangite Destruente Non Suppurativa (CDNS), nota nel passato anche recente come “Cirrosi Biliare Primitiva”, è una patologia di tipo autoimmune ad andamento cronico che colpisce le vie biliari intraepatiche.
     
  • Ittero
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L'ittero è una colorazione giallastra evidente a livello delle sclere, della cute e delle mucose: segno clinico del deposito di bilirubina nei tessuti dell'organismo a seguito di un aumento della concentrazione di questa sostanza nel sangue.
     
  • Termoablazione dei tumori primitivi del fegato
    Malattie infettive - La Termoablazione dei tumori epatici è una procedura non chirurgica per il trattamento di neoplasie del fegato
     
  • Il Lichen Planus orale
    Odontoiatria e odontostomatologia - Malattia infiammatoria mucocutanea che secondo alcuni sembrerebbe predisporre lo sviluppo del cancro orale con, tuttavia, un basso indice di trasformazione. Può associarsi ad epatite C
     

Consulti relativi a "lichen"

News relative a "lichen"

  • Alopecia Areata stabile da 6 anni: foto pre-post terapia. Mentre è allo studio un nuovo farmaco
    Dermatologia e venereologia - Alopecia Areata femminile:  L' alopecia areata è una patologia che colpisce esclusivamente il cuoio capelluto ed altre aree in cui sono presenti gli annessi cutanei piliferi.   Per tale ragione questa patologia dermatologica può insorgere primariamente a carico del cuoio capelluto, della zona della barba, e delle restanti aree in cui sono presenti i peli corporei, [continua...]
     
  • Global Dermatology Journal: novità nella terapia del Lichen Sclerosus
    Dermatologia e venereologia - Abbiamo il piacere di presentare il nostro nuovo Lavoro sul Lichen scleroatrofico, appena pubblicato sull'importante Rivista Scientifica Global Dermatology. Nel lavoro scientifico (un open source basato sulla condivisione integrale e gratuita dei contenuti) è stata valutata in due gruppi di pazienti affetti da Lichen scleroatrofico (o sclerosus), ed aventi un quadro di severità  [continua...]
     
  • Prepuzio: dalla funzione alle sue malattie
    Dermatologia e venereologia - Una delle parti anatomiche che nei consulti di DermoVenereologia è costantemente ricorrente, riguarda proprio il prepuzio, ovvero la pelle genitale che ricopre il glande. Anche in Medicitalia.it da sempre questo termine è fra i più ricercati e partecipati (anche dal sottoscritto in qualità di Venereologo; eccone un esempio: http://www.medicitalia.it/02it/ [continua...]
     
  • Alopecia Areata di grado severo: risultati dopo 2 sedute con terapia microinfiltrativa
    Dermatologia e venereologia - Riportiamo un caso di successo, di un paziente seguito presso il nostro Centro, affetto da Alopecia Areata persistente (da oltre 15 anni) di grado severo, diffuso al capillizio e alle sopracciglia, trattato con una terapia di tipo microinfiltrativo combinato (rigenerativo con PDRN e antinfimmatorio steroideo a lento rilascio). Sono state effettuate 2 sedute a distanza di un mese l'una dall'a [continua...]
     
  • Abusi sessuali o lichen sclerosus? Storia di un'analisi forense
    Dermatologia e venereologia - Sono stato molto colpito, occupandomi da diversi anni di Lichen sclerosus (una malattia infiammatoria cronica, tipica dei genitali, di impronta autoimmunitaria, che causa la sclerosi e altri danni dei tessuti colpiti) e da Consulente tecnico dermatologo del Tribunale di Roma, di ciò che può ancora accadere in clinica forense ad un consulente chiamato dal Giudice a verificar [continua...]
     
  • Lichen sclerosus dei genitali: uno studio "open source"
    Dermatologia e venereologia - Ci appare utile suggerire per gli addetti ai lavori (medici, specializzandi, studenti di medicina) e per tutti gli interessati alla lettura di lavori scientifici, la pubblicazione in "open source" (visibile in modo integrale a tutti) di un nostro recente studio pubblicato sulla rivista scientifica internazionale "Dermatology Research and Practice" dedicato ad alcuni aggiornamenti diagnostico-terap [continua...]
     
  • Papule del pene: fra fisiologia e patologia
    Dermatologia e venereologia - Prendo spunto da un recente articolo di divulgazione scientifica che fà il punto su un tema cardine della dermatologia genitale e della venereologia, per approfondire un tema molto richiesto: le Papule del pene, ovvero tutte le possibili formazioni cupoliformi che possono insorgere sulla cute e sulle mucose dei genitali maschili esterni. Accade sovente che un paziente, possa notare delle  [continua...]
     
  • Stenosi progressiva acquisita del meato uretrale e lichen sclerosus
    Dermatologia e venereologia - Se ne parla poco, eppure la stenosi acquisita progressiva del meato uretrale può costituire un'urgenza medico-chirurgia nella fasi avanzate. Cos'è Tale condizione è costituita dal restringimento progressivo del meato uretrale, ovvero della porzione terminale dell'uretra stessa in corrispondenza del glande. Quando insorge Con il termine "acquisita" si intendono sempre patol [continua...]
     
  • Balanopostite: ecco le linee guida europee
    Dermatologia e venereologia - Sono state appena pubblicate le  Linee Guida Europee sulle Balanopostiti possiamo quindi finalmente - dopo anni di studio e lavoro su questo gruppo eterogeneo di patologie cutanee - avere a disposizione il documento ufficiale su questa così diffusa e spesso sottovalutata malattia dermovenereologica Si deve quindi al lavoro delle seguenti organizzazioni e società scientifiche  [continua...]
     
  • Prurito anale, ragadi e lichen scleroatrofico
    Dermatologia e venereologia - E' un dato sul quale ci si sofferma assai poco, ma il Lichen sclerosus perianale è un'entità probabilmente sottostimata. La localizzazione di questa malattia infiammatoria cronica, considerabile a tutti gli effetti (e fortunatamente in casi limitati) una precancerosi non obbligata (vedasi approfondimenti personali in www.lichenscleroatrofico.it ) appare - più costantemen [continua...]
     

Consulti recenti su "lichen"



  Il termine lichen è stato visto 7100 volte.
 

Specialisti in Medicina generale:


Trova il tuo Medico generico »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,58         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy