fingolimod [Neurologia]

Definizione: Farmaco modulatore del recettore della sfingosina-1-fosfato, somministrato per bocca ed utilizzato in alcune forme di Sclerosi Multipla. Riduce in modo significativo il tasso di ricadute annue. (Dr. Antonio Ferraloro)

Voci correlate:   Antiepilettico    Atassia    Atetosi    Bradicinesia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "fingolimod"

  • Sclerosi Multipla: le terapie del futuro
    Neurologia - Nuovi farmaci accreditati di grosse potenzialitÓ sono in avanzata fase di sperimentazione e rappresenteranno nel breve periodo la nuova frontiera terapeutica della sclerosi multipla
     
  • La Sclerosi Multipla
    Neurologia - La Sclerosi Multipla (SM) Ŕ una patologia infiammatorio-degenerativa del Sistema Nervoso Centrale a decorso cronico che colpisce il giovane adulto.
     

Consulti relativi a "sclerosi"

News relative a "sclerosi"

  • Benefici della terapia a base di statine nella popolazione anziana
    Cardiologia - La volta scorsa, avevo scelto, come prima News di questa pagina, di parlarvi dell’olio di pesce, meglio conosciuto in ambito farmaceutico con gli acronimi “Omega-3” o “PUFA n-3”.Quest’oggi, invece, spostiamo la nostra attenzione su un’altra classe di farmaci, ancora più indispensabili ai pazienti che hanno avuto, nel corso della loro vita, un proble [continua...]
     
  • Gli acidi grassi fanno realmente bene dopo un infarto?
    Cardiologia - Pochi giorni fa l'ANSA ha dato notizia di uno Studio, pubblicato su un'importante rivista scientifica (Circulation), secondo il quale gli Acidi Grassi Poli-Insaturi (d'ora in poi denominati "PUFA" dal loro acronimo scientifico Poly-Unsatured Fatty Acid) possono contribuire, dopo un infarto miocardico, a riparare i danni da esso causati. Punta d'orgoglio, gli autori dello studio [continua...]
     
  • Esiste una correlazione tra malattia parodontale e aterosclerosi?
    Odontoiatria e odontostomatologia - Negli ultimi anni molti ricercatori si sono concentrati sull' analisi dei rapporti tra la malattia parodontale ed altre patologie sistemiche. Oggi sappiamo che esistono correlazioni con diverse malattie non infiammatorie quali il diabete, le malattie cardiovascolari, l' obesità e i parti pretermine. Il razionale di queste correlazioni risiede nel fatto che un infiammazione cronica (quale &e [continua...]
     
  • Cisti spleniche nei bambini: stop alla chirurgia, arriva la sclerosi percutanea
    Chirurgia pediatrica - Recentemente è stato condotto uno studio prospettico presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma che ha evidenziato l’efficacia della sclerosi percutanea per il trattamento delle cisti spleniche congenite in età pediatrica. Le cisti spleniche sono delle lesioni a carico della milza, che colpiscono il 2% della popolazione e con maggiore incidenza i bambini ed  [continua...]
     
  • Attenzione: esiste un'associazione tra calcolosi della colecisti e rischio di cardiopatia coronarica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E' noto da tempo che la presenza di calcoli alla colecisti è in relazione con i fattori di rischio cardiovascolare, tuttavia non è ben chiaro se la presenza di calcoli aumenta il rischio di malattia coronarica. Un recente lavoro pubblicato su Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology da un gruppo di epidemiologi statunitensi dimostra che la relazione esis [continua...]
     
  • Terapia degli acufeni: la speranza in un gene
    Audiologia e foniatria - I ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma hanno messo in evidenza il primo gene che potrebbe essere protettivo per gli acufeni, percezioni sonore in assenza di stimolazione fisiologica, vale a dire quando nessun suono esterno è effettivamente presente. E' un problema comune che colpisce più di 1 persona su 10. Mentre molte pazienti imparano a convivere con esso, l'acu [continua...]
     
  • Sclerosi multipla: una speranza di rimielinizzazione da Clemastina fumarato, antistaminico da banco?
    Neurologia - INTRODUZIONE Se tanta strada è stata fatta nell'ultimo decennio nello sviluppo di nuove, efficaci e selettive terapie immunologiche nel contrastare l'attività infiammatoria nella Sclerosi Multipla (SM), ancora oggi è forte l'esigenza da parte di clinici,ricercatori e sopratutto pazienti, di strategie terapeutiche efficaci mirate alla riparazione del danno mielinico.  [continua...]
     
  • L' abuso di CaffŔ, thŔ e Cioccolato causa aritmie cardiache: un mito da sfatare
    Cardiologia - Tutti sanno che il caffè, soprattutto se assunto in quantità in eccesso, è un eccitante in grado di incrementare la frequenza cardiaca e di mediare la comparsa di extrasistoli, sia sopraventricolari e spesso benigne, sia ventricolari che in alcuni contesti così benigne non sono. Non ci sono però dati sufficienti nella popolazione generale per supportare questa re [continua...]
     
  • Curcuma e attivitÓ antiinfiammatoria nelle prostatiti
    Andrologia - L’Urologo (e il paziente) sa quanto sia talvolta impegnativo risolvere i disagi e i sintomi di una prostatite cronica abatterica.  Spesso la noxa patogena è in grado di iperattivare il sistema immunitario inducendo un automantenimento del processo reattivo e l’evoluzione tessutale in fibrosi e sclerosi. Numerosi studi preclinici hanno evidenziato l’efficaci [continua...]
     
  • Ho la cataratta. E adesso?
    Oculistica -   Tutti quanti abbiamo sentito parlare almeno una volta di cataratta: che fosse per un parente o un amico che ha subito l’intervento, oppure su un giornale, in televisione, oppure ancora in prima persona quando l’oculista ci ha detto che aveva visto un inizio di cataratta. Ma cosa sappiamo a proposito della sclerosi del cristallino? Ecco una panoramica per fare chiarezza su alcune [continua...]
     

Consulti recenti su "sclerosi"



  Il termine sclerosi Ŕ stato visto 3852 volte.
 

Specialisti in Neurologia:


Trova il tuo Neurologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,53        Ł 2000-2017 medicitalia.it ŁŔ un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una societŁÓ di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy