Formazione reattiva

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr.ssa Claudia Casalboni definizione in psicologia

323

1

Rifiuto di un impulso inaccettabile mediante l'adozione di un comportamento opposto; porta il soggetto ad assumere un atteggiamento moralista unito ad una curiosità morbosa per il tema (esempio: desiderio di sporcarsi neutralizzato dall'ossessione per la pulizia)

Leggi anche: