Intramuscolare [Medicina generale]

Definizione: Modalità di somministrazione di farmaco per via iniettiva nel contesto del tessuto muscolare, generalmente il gluteo,il delt oide o il M. quadricipite femorale (Dr. Armando Ponzi)
Acronimo: i.m.. Link: ().

Voci correlate:   Acaro    Acidosi    Acufene    Addome  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Intramuscolare"

  • La gastrite atrofica: una precancerosi di frequente riscontro
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Gastrite Atrofica (distinta nei due tipi A, su base autoimmunitaria, e B, su base infettiva HP-correlata) è un processo di infiammazione della mucosa gastrica di tipo cronico, che si sviluppa gradualmente e può durare per un periodo di tempo molto lungo
     
  • Terapia con androgeni, quando e perchè?
    Urologia - Nell’ultima decade è stata dimostrata un’azione positiva del testosterone su numerosi organi bersaglio e recenti studi hanno evidenziato effetti benefici a breve termine in soggetti anziani al pari di quelli ottenuti in soggetti giovani
     
  • Osteoporosi: prevenzione, cure e stile di vita
    Reumatologia - L’osteoporosi è una malattia dell'osso, silente per molti anni, asintomatica e che si manifesterà con una frattura al polso dopo una caduta. Può essere la spia dell'osteoporosi. Che fare e a chi rivolgersi.
     
  • Agobiopsia della tiroide: quando e come
    Radiologia interventistica - La diffusione capillare dell'ecografia, oggi usata anche dagli Endocrinologi e dagli Internisti a completamento della visita ha generato la identificazione di un numero maggiore di "noduli tirodei" poi sottoposti a regolare sorveglianza nel tempo.
     
  • La Sindrome Clinicamente Isolata (CIS)
    Neurologia - Per sindrome clinicamente isolata si intende la comparsa di un episodio neurologico che duri almeno 24 ore e che sia compatibile con una malattia demielinizzante del sistema nervoso centrale.
     
  • Vomito e diarrea
    Chirurgia generale - La gastroenterite virale e' una patologia benigna che provoca disidratazione a seguito di possibili e ripetuti episodi di diarrea e vomito
     
  • Quando l'erezione è difficile o non c'è. Che cosa fare?
    Andrologia - Il disturbo dell’erezione è definito impropriamente anche impotenza, un termine che gli andrologi oggi utilizzano per un più ampio spettro di disturbi della risposta sessuale.
     

News relative a "erezione"

  • Lettere d’amore e francobolli per l’amore
    Andrologia - Ormai ogni paziente / utente è informato sulle molecole e i nomi commerciali dei farmaci utili a sostenere e migliorare l’erezione. Dal vecchio sildenafil (tutt’ora usatissimo, anzi con u a impennata nel mercato del 13.5 % nel 2016, per una vendita di più di 5 milioni di cp), al tadalafi, al vardenafil, Avanafil, al Vitaros gel (prostaglandine veicolate in un gel), s [continua...]
     
  • L'attività fisica aerobica migliora l'erezione
    Andrologia -   E’ da tempo noto che il muoversi e praticare un'attività sportiva fa bene alla propria attività sessuale ma ora è arrivata un'ulteriore ed importante conferma da alcuni ricercatori dell’Università di Porto, in Portogallo, con uno studio pubblicato in questi giorni sul "British Journal of Sport Medicine". Il lavoro in questione è  [continua...]
     
  • Buon compleanno Viagra!
    Psicologia - Quest'anno il Viagra diventa maggiorenne e la sessuologia in andrologia ha compiuto ben quarant'anni di felice convivenza. Anno di "festeggiamenti simbolici" ed importanti per la salute sessuale degli italiani.  Qualche riflessione Scagli la prima pietra chi non lo ha deglutito almeno una volta nella vita. Chi per curiosità. Chi per necessità. Chi ancora, come elisir di lunga v [continua...]
     
  • Testosterone libero pregi e... limiti (valutativi)
    Andrologia -     Spesso ci ritroviamo a prescrivere i dosaggi ormonali ai nostri pazienti con problemi di fertilità e di erezione. E spesso ci troviamo di fronte a valori di testosterone libero apparentemente discordanti con quello che ci aspettavamo . Sarebbe in effetti giusto conoscere in maniera più approfondita i fattori che possono modificare i valori del T e le metodolo [continua...]
     
  • Finasteride, Dutasteride e problemi sessuali
    Andrologia -  Quest’associazione molto discussa tra inibitori della 5-alfa riduttasi, cioè la Finasteride e la Dutasteride e vita sessuale maschile, data un po’ per scontata come negativa e sospettata in numerosi lavori scientifici sembra ora riconsiderata da un ultimo lavoro epidemiologico, recentemente pubblicato sul British Medical Journal, dal “Surveillance Program Boston Coll [continua...]
     
  • Ipertensione, farmaci e deficit dell'erezione
    Andrologia - Questa è la correlazione confermata all’ultimo Congresso dell’European Society of Cardiology , svoltosi recentemente a Roma, da un gruppo di medici dell'Hippokration General Hospital di Atene. Già sappiamo che il 31% degli uomini con ipertensione arteriosa può lamentare un problema ad avere un’adeguata rigidità e che chi presenta una disfunzione e [continua...]
     
  • Eiaculazione precoce: fattori scatenanti
    Andrologia - L'eiaculazione precoce è la disfunzione sessuale maschile più frequente. L’American Urological Association ha confermato come il 21% di tutti i maschi, di età compresa tra i 18 e i 59 anni, possono presentare tale problema sessuale, secondo altri recenti dati clinici più del 30% dei maschi presenta una difficoltà a controllare un'eiaculazione. A tutt’ [continua...]
     
  • Onde d'urto e disturbi dell'erezione
    Andrologia -   Le onde d’urto sembrano efficaci in alcuni disturbi dell’erezione. A queste conclusioni sembra essere arrivata una recente e mirata revisione, con relativa meta analisi, condotta da alcuni ricercatori dell’Università di San Francisco in California, dell’Università di Changchun della Repubblica Popolare di Cina e dell’Università di Kaohsiung [continua...]
     
  • Buongiorno, vorrei un nebulizzatore con le essenze per ... la disfunzione erettile !!
    Andrologia - Interessante questo tentativo di proporre la somministrazione del Vardenafil (molecola che usiamo per favorire l’erezione, inibitore delle pde5) per via inalatoria, con la finalità di saltare il primo passaggio orale (gastro-intestinale) , assicurare maggiore biodisponibilità e abbreviare il tempo di risposta clinica. Una ditta sponsor (Advanced Medical Institute Pty [continua...]
     
  • Ansia, ansia, ansia, fortissimamente ansia!
    Psicologia - "L'ansia è la ruggine dell'anima".Carlos Ruiz Zafón Una recente ricerca dimostra come l'ansia si coniughi maggiormente al genere femminile. Un buco allo stomaco.Mani sudate.La voce strozzata ed incerta.Vampate di calore improvvise, incontrollabili e tremendamente imbarazzanti.Un tremore interno che non smette di esserci, e che scandisce le giornate.Ed ancora, notti agitate ed insonni [continua...]
     

Consulti recenti su "erezione"



  Il termine erezione è stato visto 3079 volte.
 

Specialisti in Medicina generale:


Trova il tuo Medico generico »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,73         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy