Ischemia [Oculistica]

Definizione: Riduzione o blocco del flusso di sangue attraverso un vaso sanguigno. L'ischemia è la causa di attacchi cardiaci (infarti del miocardio) e ictus ed è anche la causa di varie situazioni di perdita del campo visivo, per occlusione di un vaso retinico. (Dr. Antonio Pascotto)

Voci correlate:   Ambliopia    Antiossidanti    Cataratta    Cheratite  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Ischemia"

  • Nuove frontiere nel trattamento dell’ictus cerebrale
    Radiologia - L'ictus cerebrale è una patologia tempo-dipendente che necessita di un trattamento repentino. Laddove possibile il trattamento endovascolare garantisce ottimi risultati se si agisce in tempo.
     
  • SPALLA - le cause del dolore, del ridotto movimento e le modalità diagnostico-terapeutiche
    Ortopedia - Il dolore di spalla può essere isolato o accompagnato a riduzione del movimento. Molte possono essere le cause che possono determinare tale evenienza. In questa articolo si esplorano le cause che possono danneggiare la spalla, le patologie principali, l'iter diagnostico che porta alla diagnosi, le strategie terapeutiche ed infine un cenno alle principali strategie terapeutiche.
     
  • Il piede diabetico
    Ortopedia - Il piede diabetico è una patologia diffusa ed è causa comune di ospedalizzazione e amputazione. I pazienti presentano, insieme all'ulcerazione della cute, infezione e/o artropatia di Charcot. L'eziologia primaria consiste nella compromissione del nervo periferico che risulta deficiente nella sensibilità propiocettiva, nelle funzioni autonome e/o motorie. In seguito a impercettibili traumi ripetuti si ha un deterioramento della cute con perditi del feedback sensoriale. L'insufficienza vascolare può contribuire a peggiorare la situazione dei piedi in un paziente diabetico
     
  • Cardio-RM: la risonanza magnetica applicata allo studio del cuore
    Radiologia - L'impiego della Risonanza Magnetica allo studio del cuore rappresenta uno dei campi più affascinanti della Radiologia moderna
     
  • Osteonecrosi testa omerale
    Ortopedia - Con il termine di Osteonecrosi si intende una condizione patologica in cui Il tessuto osseo va incontro a necrosi. Tale grave evento si manifesta allorquando si produce una minore o perdita totale dell’ apporto di sangue alla testa omerale e per questo motivo viene chiamata anche “Necrosi Avascolare” (NAV ) o “Necrosi Asettica” (NAS). Più frequentemente è la testa femorale ad essere colpita ma può interessare ogni segmento osseo. Inizialmente descritta da Heimann e Freiberger (NEJM) nella testa omerale nel 1960. E’ il 2° sito di osteonecrosi più comune dopo quella della testa femorale. Nel tempo sviluppa una grave artrosi gleno/omerale (G/O). L'articolo affronta l'argomento alla luce delle più recenti acquisizioni
     
  • Amicizia, benessere mentale, salute del corpo
    Psichiatria - Un esame congiunto e una riflessione sull'insieme di ricerche scientifiche che correlano i rapporti di amicizia e la loro qualità al grado di benessere fisico e psicologico
     
  • Pessario cervicale per la prevenzione del parto pretermine
    Ginecologia e ostetricia - L’impiego di pessario cervicale sta aprendo nuove prospettive per la prevenzione del PPT sia nelle gravidanze singole che in gemellari
     
  • La scapola alata
    Ortopedia - Con il termine di “Scapola Alata” si definisce un assetto anomalo della scapola in cui il margine mediale, quello più vicino alla colonna vertebrale, è sollevato rispetto al piano toracico. Può essere monolaterale o bilaterale. Vi sono diverse forme più o meno gravi che dipendono, sostanzialmente, dalle cause che l’hanno procurata. L’incidenza di tale patologia è molto più frequente di quanto si possa immaginare anche perché producendo una scarsa o addirittura assente sintomatologia, di rado i pazienti si rivolgono allo specialista per un controllo e il riporto statistico . Sono soprattutto colpiti i ragazzi tra i 12 e 15 anni in quella fase che viene chiamata “proceritas secunda” (periodo di maggior accrescimento strutturale osteoarticolare). Non è difficile però riscontrala anche nella fase più adulta come conseguenza di alcune particolari forme morbose. A invogliare il paziente a sottoporsi a un controllo sono sintomi come: mutamento estetico, debolezza muscolare e, in casi particolari, il dolore.
     
  • Malassorbimento: meteorismo, diarrea, celiachia, intolleranza, dimagrimento. Come orientarsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il “Malassorbimento Intestinale” è una sindrome in cui viene compromessa la capacità dell'intestino di assorbire adeguatamente le sostanze nutritive; tale condizione clinica può essere legata a diverse patologie. Può essere generalizzato, parziale o selettivo e può essere secondario a patologie soprattutto digestive ma anche extradigestive. Nel malassorbimento è essenziale definire un corretto percorso diagnostico, tramite un’attenta e competente valutazione di sintomi e segni, per poter formulare una valida ipotesi diagnostica, oltre che un iter diagnostico coerente con la storia clinica del paziente. È inoltre buona norma iniziare partendo da test non invasivi che, eventualmente, potranno, successivamente, indicare la necessità di procedure invasive
     
  • Cisti renali: speranze terapeutiche nella malattia renale policistica
    Nefrologia - La malattia policistica autosomica dominante è la più frequente malattia renale ereditaria, ed è causa del 10% delle insufficienze renali croniche che necessitano di approccio sostitutivo. Oggigiorno non esistono terapie che permettono di rallentare la progressione della malattia, ma l’individuazione delle vie patogenetiche coinvolte permette di aprire spiragli nella sperimentazione di molecole utili allo scopo
     

Consulti relativi a "cisti"

News relative a "cisti"

  • Anche in Italia arriva il test rapido per l'HIV
    Urologia -   Proprio in concomitanza con il World Aids Day arriva anche in Italia il test per autodiagnosi dell’HIV. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ribadito ieri l’importanza dell’autotest che può essere eseguito a casa propria e dà una risposta rapida in circa 15 minuti. Grazie ai nuovi farmaci, oggi disponibili, l’AIDS non è pi [continua...]
     
  • Una nuova terapia per la Sindrome dell'ovaio policistico
    Ginecologia e ostetricia - La Sindrome dell'ovaio policistico è la più comune sindrome endocrina che colpisce le giovani donne. Tale sindrome è caratterizzata da disturbi del ciclo, associati a sintomi di iperandrogenismo, quali acne e irsutismo, nonchè ad insulininoresistenza, che produce obesità. La terapia tradizionale della PCOS prevede l'utilizzo di antiandrogeni e di contraccettivi e [continua...]
     
  • Sinus pilonidalis o cisti sacro-coccigea: perché scegliere il trattamento mini-invasivo
    Chirurgia pediatrica - Il sinus pilonidalis (cisti pilonidale, cisti sacro-coccigea o fistola sacro-coccigea) è una patologia molto frequente nei giovani adulti e di sesso maschile. Il trattamento è esclusivamente chirurgico e in letteratura vengono riportate diverse tecniche chirurgiche, che sono però gravate da elevata morbilità ed elevata incidenza di recidive, anche a breve distanza dall& [continua...]
     
  • La ceretta brasiliana: depilazione totale con ...qualche attenzione!
    Dermatologia e venereologia - Ceretta brasiliana  Depilazione inguinale totale di tipo provvisorio La depilazione, pratica di uso comune , é tradizionalmente scelta da donne sofferenti di eccesso di peli superflui, un inestetismo diffuso causato prevalentemente  da fattori di tipo costituzionale o da problemi ormonali. Oggigiorno , in verità, questa abitudine è  [continua...]
     
  • Cisti spleniche nei bambini: stop alla chirurgia, arriva la sclerosi percutanea
    Chirurgia pediatrica - Recentemente è stato condotto uno studio prospettico presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma che ha evidenziato l’efficacia della sclerosi percutanea per il trattamento delle cisti spleniche congenite in età pediatrica. Le cisti spleniche sono delle lesioni a carico della milza, che colpiscono il 2% della popolazione e con maggiore incidenza i bambini ed  [continua...]
     
  • Attenzione: esiste un'associazione tra calcolosi della colecisti e rischio di cardiopatia coronarica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E' noto da tempo che la presenza di calcoli alla colecisti è in relazione con i fattori di rischio cardiovascolare, tuttavia non è ben chiaro se la presenza di calcoli aumenta il rischio di malattia coronarica. Un recente lavoro pubblicato su Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology da un gruppo di epidemiologi statunitensi dimostra che la relazione esis [continua...]
     
  • Psicosi, esorcismo e possessione: un caso di cronaca nera e alcune considerazioni
    Psichiatria -  In una delle ultime puntate di “Chi l'ha visto? ” si fa il punto su un vecchio caso che già conoscevo, quello di Assunta Marsala, detta Susy, trovata senza vita dopo un periodo di verosimile disturbo mentale di tipo psicotico. https://www.youtube.com/watch?v=mKXVBOLk-Zw http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-968f46c6-3120-4dfd-990a-17a56d8075bd.html#p= [continua...]
     
  • ESTATE: la patologia oculare piu’ frequente? il distacco del corpo vitreo
    Oculistica - Il distacco del corpo vitreo, il gel che da tonicità e forma al nostro occhio, è la patologia più frequente d'estate soprattutto a luglio ed agosto. Un po' di attività fisica in piu', il viaggiare ed il sudare contribuiscono sicuranmente a questo fenomeno.Durante l' adolescenza già compaiono alterazioni della struttura del corpo vitreo, soprattutto se siamo [continua...]
     
  • La sindrome dell’occhio secco è una patologia multifattoriale
    Oculistica - La sindrome dell’occhio secco è una patologia multifattoriale della superficie oculare causata da insufficienza lacrimale. Durante la campagna del mese di prevenzione dell'OCCHIO SECCO, lanciata dal CIOS insieme all’ Università di Milano, Ospedale Buzzi di Milano primario dottor Giovanni Marsico , l' Ospedale Circolo di Varese Clinica Oculistica Universitaria d [continua...]
     
  • L'illusione della scienza
    Medicina generale - Nel 1633 Galileo Galilei, pressato dall’inquisizione e minacciato di morte per rogo, fu costretto a pronunciare la sua famosa abiura. I posteri sono stati molto indulgenti su questo episodio, che intacca non poco l’immagine dello scienziato, forse perchè il fuoco avrebbe probabilmente cancellato per molto tempo anche il pensiero galileiano, al quale il mondo scientifico ancora o [continua...]
     

Consulti recenti su "cisti"



  Il termine cisti è stato visto 15103 volte.
 

Specialisti in Oculistica:


Trova il tuo Oculista »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy