potenziali evocati visivi (PEV) [Oculistica]

Definizione: test elettrofisiologico che consiste nella misurazione della variazione di potenziale della Corteccia Visiva Occipitale quando la retina e' colpita da uno stimolo luminoso, raccolta con elettrodi superficiali amplificata e valutata in rapporto allo stimolo. (Dr. Luigi Marino)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "potenziali evocati visivi (PEV)"

  • La Sindrome Clinicamente Isolata (CIS)
    Neurologia - Per sindrome clinicamente isolata si intende la comparsa di un episodio neurologico che duri almeno 24 ore e che sia compatibile con una malattia demielinizzante del sistema nervoso centrale.
     
  • La neurite ottica
    Neurologia - La neurite ottica è un processo infiammatorio che colpisce il nervo ottico. Se viene colpita la parte anteriore del nervo si parlerà di “papillite”, se la parte posteriore, di “neurite ottica retrobulbare”.
     

Consulti relativi a "potenziali evocati visivi (PEV)"

News relative a "potenziali evocati visivi (PEV)"

  • Nessun risultato trovato.

Consulti recenti su "potenziali evocati visivi (PEV)"

  • Nessun risultato trovato.


  Il termine potenziali evocati visivi (PEV) è stato visto 1315 volte.
 

Specialisti in Oculistica:


Trova il tuo Oculista »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,53         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy