sofferenza fetale [Ginecologia e ostetricia]

Voci correlate:   Agalattia    Alopecia    Amenorrea    Amnios  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "sofferenza fetale"

  • Il monitoraggio cardiotocografico fetale in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Gli ultimi due mesi di gravidanza vengono vissuti dalla donna con particolare attenzione. Inizia infatti una sorta di conto alla rovescia tutto finalizzato al momento cruciale della gravidanza: la nascita del bambino.
     
  • Il parto in acqua
    Ginecologia e ostetricia - L'acqua è un ambiente ideale per realizzare un parto naturale, con diversi vantaggi per la partoriente rispetto alla modalità classica e con assenza di rischi se vengono rispettate le giuste indicazioni.
     
  • Gravidanza: consigli utili
    Ginecologia e ostetricia - Tra le domande che maggiormente vengono esposte al ginecologo dalla gestante, spesso vi sono quelle relative all’alimentazione ed al numero di ecografie da effettuare nel corso dell’intera gravidanza. Il presente articolo vuole essere una breve guida per la donna in gravidanza.
     
  • Acondrogenesi: una causa di nanismo su base genetica
    Ginecologia e ostetricia - Pur trattandosi di una malattia molto rara, l'acondrogenesi è spesso fonte di notevoli ansie e paure nella coppia in quanto il riconoscimento dell'anomalia fetale in utero, spesso affidato a piccoli e sfumati segni (tra l'altro incostanti), nella gran parte dei casi individuati, avviene tardivamente.
     
  • L’Ipotiroidismo in gravidanza
    Endocrinologia - L’ipotiroidismo in gravidanza si associa ad aumentato rischio di aborto spontaneo, parto pretermine, anomalo sviluppo del feto. Rischio azzerato dal trattamento tempestivo ed adeguato con la tiroxina.
     
  • Alimentazione in gravidanza
    Scienza dell'alimentazione - Sei incinta? Scopriamo qual è la corretta alimentatione quando si aspetta un bimbo.
     
  • Idrope embrio-fetale (anasarca embrio-fetale)
    Ginecologia e ostetricia - L'idrope fetale è una condizione fortunatamente rara in Medicina Perinatale. Il suo riscontro, oltre a generare comprensibile preoccupazione nella coppia, pone non pochi dubbi sulle cause ma soprattutto sulla prognosi del caso.
     
  • Infezioni in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Importanza delle infezioni in gravidanza per la prevenzione della rottura prematura delle membrane amnio-coriali.
     
  • Il sintomo e la sua funzione in psicologia
    Psicologia - il sintomo, in psicologia, assume varie forme di comunicazione leggibili mediante specifici codici di lettura.
     
  • Come possiamo risolvere la sofferenza per il lutto?
    Psicologia - Ritengo di particolare importanza l’argomento del lutto che, come ogni tipo di separazione che non comprende necessariamente la morte di una persona, risulta uno dei momenti più difficili della vita di una persona e qualche volta una sfida che arricchisce e dà senso alla propria evoluzione.
     

Consulti relativi a "fetale"

  • Misure fetali: pareri discordanti
    Ginecologia e ostetricia - 10/04/2008 - Buongiorno, ho 23 anni e sono alla 32+3 settimana di gravidanza. Lunedì ho fatto l'ecografia di screening del 3^ trimestre. Le misure, secondo il medico che me l'ha eseguita, sono nella norma. Stamane sono stata dal mio ginecologo che invece mi ha un po' spaventata dicendo che la bambina è a parere suo troppo grande, se considerato il rapporto tra il peso stimato e la misura del femore. Le misure  [continua...]
     
  • Presentazione fetale podalica alla 36° settimana
    Ginecologia e ostetricia - 11/11/2002 - Età:40 anni Aspetto il mio primo bambino e sono alla 36° settimana di gestazione, data presunta del parto 5 dicembre. La gravidanza si è svolta fino ad ora senza alcun problema e sto molto bene. Al controllo ecografico della 32° settimana il bimbo è risultato podalico, e per quanto abbia fatto 3 sedute di agopuntura e stia praticando la moxa per stimolare con il calore il punto di vescica, nei p [continua...]
     
  • Sofferenza fetale
    Ginecologia e ostetricia - 27/02/2009 - Salve,desiderei ricevere qualche piccolo chiarimento riguardo alla sofferenza fetale. Circa due mesi fa una mia amica ha dato alla luce una bimba che pur essendo nata prematuramente(ottimina)pesava oltre tre chili. C'erano però stati segni di sofferenza fetale(sembra che la bimba sia rimasta per qualche minuto senza ossigeno e che,in seguito alla fatica del parto,vi sia stata la dilatazione di una [continua...]
     
  • Ecocardio fetale
    Ginecologia e ostetricia - 02/02/2008 - buon giorno gentile dottore. ho 27 anni sono alla 28 settimana di gravidanza ieri eseguendo un ecocardio fetale e' stato diagnosticato arco aortico sx con probabile arteria dx succlavia lusoria. se lei mi puo' aiutare vorrei qualche chiarimento mi e' stato detto che i problemi che potrebbero esserci alla nascita sono frequenti rigurgiti a causa della compressione dell'esofago. ma questa compressio [continua...]
     
  • Biometria fetale. testa troppo piccola?!
    Ginecologia e ostetricia - 30/01/2010 - Gentili dottori! Sono una “ragazza” di 32 anni incinta alla 25esima settimana ! Soffro di ipotiroidismo subclinico e assumo eutirox da ormai un anno. I valori di TSH sono sempre stati un po’ sballati, solitamente troppo alti (quando sono rimasta incinta avevo il tsh a 8), ma ultimamente troppo bassi: l’ultimo valore era 0,243 con valori di riferimento: 0,270-4,500. La mia dottoressa ha così decis [continua...]
     
  • Cav completo con ipoplasia arco aortico fetale
    Ginecologia e ostetricia - 19/04/2008 - com è possibile che un ginecologo privato non si accorga di una malformazione cosi grave: nonostante ogni mese si faceva una visita ecografica e che al 5° mese di gravidanza il feto si presentava con un ritardo della crescita inferiore a 3 settimane e di un principio di aborto.In piu dopo la nascita si sono accorti della malformazione dopo due giorni.dopo di che una corsa dalla sardegna al gaslini [continua...]
     
  • 40esima settimana di gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - 17/08/2009 - Buon giorno Gentilissimi Dottori, non è la prima volta che uso questo servizio per risolvere dei dubbi, pur ricorrendo sempre al medico... Per cui mi auguro di trovare una utile risposta anche questa volta. Sono giunta alla 40esima settimana di gravidanza (questa è la seconda per me: la prima è finita a 37 settimane dopo rottura spontanea delle acque, con parto naturale dopo un travaglio di  [continua...]
     
  • Test di combs
    Ematologia - 27/01/2008 - Salve Medici! Volevo sapere a cosa serve il Test di Coombs, cioè perchè si fa. Cordiali Saluti [continua...]
     
  • Esami del sangue in gravidanza
    Ematologia - 29/08/2008 - Buongiorno, in data 28/07 ho fatto i primi esami del sangue dato che sono in gravidanza, leggendo i risultati ho letto quanto vi scrivo: Si consiglia controllo 15 giorni prima del parto. Alla nascita eseguire al neonato il grubbo AB0/Rh e il test di coombs diretto. Controllare eventuali future gravidanza con test immunoematologici dal quinto mese di gravidanza. sotto a questi esiti GRUPPO SANGU [continua...]
     
  • Scarso accrescimento fetale
    Ginecologia e ostetricia - 26/06/2009 - GENTILISSIMO DOTTORE, IL GINECOLOGO DI MIA MOGLIE NELLE ULTIME DUE ECOGRAFIE HA EVIDENZIATO UNA BIOMETRIA INFERIORE DI DUE SETTIMANE PER CA E PER FE MENTRE PARI PER BPD (36W+4 - ECO DEL 17/06/2009 BPD 89mm AC 303mm FL 67mm) DOPO UNA SETTIMANA ABBIAMO RIFATTO L'ECO CON IL SEGUENTE RISULTATO BIOMETRIA INFERIORI DI TRE SETTIMANE PER IL FEMORE E DI UNA PER CA BDP PARI EPOCA AFI 120, ABBIAMO RECUPER [continua...]
     

News relative a "fetale"

  • Morte in culla: la magnetocardiografia può svelare le aritmie cardiache fetali
    Ginecologia e ostetricia - Nel 10% dei casi di morte in culla o di morte neonatale vi è come causa l’aritmia fetale, ossia un’alterazione del battito cardiaco del feto ed in particolare la cosiddetta sindrome del QT lungo. Spesso queste aritmie hanno una causa familiare e non sempre vengono diagnosticate in anticipo rispetto al momento in cui si verificano. Un recente studio pubblicato su Circulation  [continua...]
     
  • Farmaci antiepilettici e gravidanza: malformazioni fetali e morte fetale
    Neurologia - Un gruppo di Ricercatori spagnoli ha condotto uno studio per verificare l’incidenza di malformazioni congenite maggiori e/o morte fetale-perinatale in  relazione all'assunzione di farmaci antiepilettici in gravidanza.Sono state incluse nel registro prospettico 540 pazienti che sono state valutate all’inizio, alla fine del secondo e del terzo trimestre, dopo il parto e a un anno dal parto.Dopo 6 an [continua...]
     
  • Diabete mellito gestazionale
    Ginecologia e ostetricia - Studi recenti hanno dimostrato che la DIAGNOSI ed il TRATTAMENTO del diabete gestazionale possono produrre effetti benefici sull'esito finale della gravidanza, nei confronti sia della madre che del neonato. L'esempio più eclatante è la diminuizione dei tassi di fratture, distocia di spalla, paralisi e ipoglicemia neonatale. Per questo negli Stati Uniti la diagnosi di diabete gestazionale prevede [continua...]
     
  • A proposito di diabete in gravidanza...
    Ginecologia e ostetricia - Il diabete mellito gestazionale è caratterizzato da una intolleranza al glucosio di entità variabile che  solitamente inizia o viene diagnosticata per la prima volta in gravidanza e, nella maggior parte dei casi, si risolve non molto tempo dopo il parto (Reece EA, Lancet 2009). Lo screening in gravidanza è importante per i benefici che si ottengono: a) riduzione della morbosità e mortalità perin [continua...]
     
  • Il parto indotto o prolungato può aumentare il rischio di autismo nei bambini?
    Ginecologia e ostetricia - E’ stato pubblicato nei giorni scorsi uno studio che potrebbe mettere in correlazione il parto indotto o prolungato con il rischio di sviluppo di autismo nei bambini. Lo studio retrospettivo è stato realizzato su 625.000 bambini nati in North Carolina tra il 1990 e 1998. I bambini nati da madri che avevano avuto un parto indotto (ossia erano state provocate le contrazioni prima del  [continua...]
     
  • Se la mamma fuma, per il bimbo fertilità futura ridotta
    Andrologia - Questo ci è stato comunicato oggi, 8 luglio 2013, alla Riunione annuale della European Society of Human Reproduction and Embryology (ESHRE) che si sta tenendo in questi giorni a Londra, da Roger Hart, patologo della riproduzione umana, che lavora  alla University of Western Australia, nell’Unità di Medicina della Riproduzione di Perth. Non fumare se aspetti un bimbo! Lo studio, presentato dai ri [continua...]
     
  • Malattia celiaca e abortività
    Ginecologia e ostetricia - In ambito ginecologico la malattia celiaca può produrre subfertilità, aborti ripetuti, ritardi di accrescimento fetale e osteoporosi. Quindi ogni ginecologo, nella sua pratica ambulatoriale, deve tener presente questa patologia. Quasi sempre il motivo che spinge la donna a consultare il ginecologo è la irregolarità dei flussi mestruali, ma il soggetto no [continua...]
     
  • Giovane morta dopo l’amniocentesi
    Ginecologia e ostetricia - È di questi giorni la triste notizia della morte di una donna di 33 anni, a seguito dell’amniocentesi. La procedura, resa necessaria dal riscontro di gravi malformazioni nel feto, era stata eseguita in un centro di eccellenza del nord Italia. Il caso sarà vagliato dagli inquirenti, per capire se la morte sia correlata a un errore medico, o sia stata una tragica fatalità. [continua...]
     
  • Addio alla amniocentesi e alla villocentesi?
    Ginecologia e ostetricia - Per scoprire malattie genetiche ereditarie, per valutare il rischio di cromosomopatie in gestanti che hanno superato il 35° anno di età, quasi sempre si ricorre alla VILLOCENTESI o alla AMNIOCENTESI.Esami sicuramente invasivi dovendo, su guida ecografica, prelevare con un ago o parte di un villo o liquido amniotico fetale, con un rischio di aborto di un caso su 200. Ma grazie ad uno studio della  [continua...]
     
  • Abuso di sostanze in gravidanza: quali effetti sul feto e sul neonato?
    Psichiatria - Abuso di sostanze in gravidanza: quali effetti sul feto e sul neonato? Marylou Behnke e Vincent Smith, MD, MPH, entrambi neonatologi e professori di pediatria presso l'Università della Florida, hanno recentemente presentato uno studio sugli effetti che le sostanze d’abuso possono determinare sul feto e sul bambino quando la donna le assume durante la gravidanza. Secondo i dati del National Surve [continua...]
     

Consulti recenti su "fetale"

  • Accrescimento fetale
    Ginecologia e ostetricia - 06/11/2013 - Salve volevo sapere se Qst misure di accrescimento fetale siano giuste. Era gestionale anamnestica 34+3 bdp 83 - cc 305 - ca 317 - lf 64 grazie inoltre non volendo forse ho ingerito un moscerino può creare danni al feto?  [continua...]
     
  • Idronefrosi fetale
    Nefrologia - 29/10/2013 - Buongiorno sono alla 33 sett di gestazione. La mia bimba ha una dilatazione del bacinetto renale dx di 26mm. Cosa accade dopo il parto? Bisogno aspettare cmq i 9 mesi o è consigliabile anticipare il parto?  [continua...]
     
  • Biometria fetale
    Ginecologia e ostetricia - 12/10/2013 - Gentili dottori, in 22esima settimana (21s1d) ho fatto l'ecografia morfologica; il dottore mi ha riferito che i valori sono nella norma. Osservandoli a casa e confrontandoli con i valori di riferimento trovati in internet, ho rilevato qualche valore fuori dal range che mi ha fatto allarmare, anche se, non sono in grado di valutare i limiti di accettabilità. Le riporto i valori: diametro bi [continua...]
     
  • Idrope fetale e rischi per una nuova gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - 21/06/2013 - Gentili dottori, vi scrivo perchè sono molto demoralizzata ed impaurita riguardo alla possibilità o meno di riuscire ad avere una gravidanza normale e a termine. A settembre dello scorso anno la mia prima gravidanza (36 anni) si è conclusa con un raschiamento per aborto interno alla 7a settimana. A marzo di quest'anno la mia seconda gravidanza si è conclusa con aborto terapeutico alla 15a setti [continua...]
     
  • Megavescica fetale
    Nefrologia - 02/01/2013 - Buongiorno, durante l'eco alle 12 sett di gravidanza è stata riscontrata una megavescica fetale di 15 mm, la villocentesi non ha evidenziato alcun problema cromosomico. Il bimbo è un maschietto. Al controllo della 14 settimana la vescica è diminuita a 7 mm, entrambi i reni visibili, nessuna dilatazione presente, liquido amniotico nella norma, pareti della vescica un po' ispessite. A 16 settimane [continua...]
     
  • Idrope fetale
    Ginecologia e ostetricia - 10/07/2012 - Salve,una settimana fa ho dovuto subire un cesareo,alla 35^ settimana alla mia bambina durante un'ecografia di controllo è stato visto del liquido attorno ai polmoni,nell'addome e nel sottocute. Sono stata ricoverata al Policlinico di Padova,la mi bambina è nata ed il giorno dopo è morta. Le lascio i dati degli accertamenti che hanno eseguito: Polidramnios(tasca massima 117mm);placenta anterior [continua...]
     
  • Sospetto coartazione aortica fetale
    Cardiochirurgia - 16/06/2012 - Buonasera volevo chiedere un consulto in merito a una sospetta coartazione aortica. Sono incinta di 20 settimane+4 giorni; ho già una bimba di 10 mesi partorita naturalmente e in salute Due giorni fa ho effettuato un' ecografia morfologica di II livello, presso una struttura privata, dalla quale è risultata "la persistenza della vena cava sinistra e lieve discrepanza delle camere ventricolari con  [continua...]
     
  • Ivg per idrope fetale
    Ginecologia e ostetricia - 28/05/2012 - Salve, sono Alessandra, ho 33 anni. Il 21/06/2011 abbiamo preso, con mio marito, l'amara decisione di dover interrompere la gravidanza a 19 settimane + 6 giorni per idrotorace + ascite fetale (scoperto alla 16° settimana). Purtroppo, a distanza di nemmeno un anno, l'11/05/2012 a 21 settimane + 3 giorni, ci siamo ritrovati a riprendere la stessa decisione dovuta al ripresentarsi, a 20 settimane + 6 [continua...]
     
  • Ivg per idrope fetale
    Genetica medica - 16/05/2012 - Salve, sono Alessandra, ho 33 anni. Il 21/06/2011 abbiamo preso, con mio marito, l'amara decisione di dover interrompere la gravidanza a 19 settimane + 6 giorni per idrotorace + ascite fetale (scoperto alla 16° settimana). Purtroppo, a distanza di nemmeno un anno, l'11/05/2012 a 21 settimane + 3 giorni, ci siamo ritrovati a riprendere la stessa decisione dovuta al ripresentarsi, a 20 settimane + 6 [continua...]
     
  • Megavescica fetale
    Ginecologia e ostetricia - 20/12/2011 - Gentili dottori, mia cognata, 30 anni, è alla sua prima gravidanza. Nel primo trimestre le è stata diagnosticata una megavescica fetale, con conseguente villocentesi per escludere anomalie cromosomiche. La villocentesi ha escluso anomalie cromosomiche ma ora, a metà del quarto mese, la megavescica è rimasta. Preciso che il sesso è maschio. Dato che non riesco a trovare notizie soddisfacenti sul [continua...]
     


  Il termine fetale è stato visto 2211 volte.
 


Specialisti in Ginecologia e ostetricia:


Trova il tuo Ginecologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  19/09/2013 - 0,13        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy