stato misto [Psichiatria]

Definizione: Condizione diagnostica di disturbo bipolare, in cui coesistono elementi della serie depressiva con altri della serie eccitatoria. La forma più comune è la depressione agitata. (Dr. Matteo Pacini)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "stato misto"

  • Disturbo bipolare: caratteristiche cliniche e diagnosi
    Psichiatria - Il disturbo bipolare é un disturbo soggetto a ricadute e ciclicitá, riconoscerlo rappresenta un passo decisivo per stabilire una corretta alleanza terapeutica e per far comprendere meglio le caratteristiche cliniche alle persone che soffrono di questa malattia
     
  • Linee guida per la gestione farmacologica del disturbo bipolare: update 2013
    Psichiatria - La terapia farmacologica è l'elemento centrale, fondamentale ed indispensabile per il trattamento del disturbo bipolare. Lo scopo della terapia è quello di curare l'episodio ma anche quella di ridurre la ciclicità e la ritmicità della malattia maniaco depressiva.
     
  • Distimia, depressione esistenziale e disturbo bipolare
    Psichiatria - Un paziente mi scrive e mi esprime la sua disperata felicità. Mi è piaciuta molto la sua descrizione e con il suo consenso, anonimo, voglio condividere il suo scritto per parlare un po’ di temperamento, depressione, e disturbo bipolare.
     
  • Il disturbo bipolare minore e le personalità associate
    Psichiatria - L'articolo descrive la relazione tra i disturbi bipolari e i disturbi di personalità "di tipo B", che sono spesso nient'altro che le modalità di presentazione di quello che in sintomi si riduce alla diagnosi di bipolarismo.
     
  • Disturbo Bipolare e le sue tre coordinate
    Psichiatria - Questo articolo offre una descrizione dei meccanismi del disturbo bipolare senza la classica scomposizione in fasi.
     
  • Depressione, Alcol e Droghe
    Psichiatria - L’uso di alcol e droghe inizia solitamente con un umore tutt’altro che depresso, o quantomeno ambivalente. Certamente chi usa droghe, anche se è triste o di cattivo umore, ha l’istinto a spingere il proprio cervello in una direzione opposta.
     

Consulti relativi a "droghe"

News relative a "droghe"

  • Christiane F dopo lo zoo di Berlino – miti popolari e vere cure nella dipendenza da eroina
    Psichiatria - È uscita da poco l’intervista a Christiane F., la persona oggi adulta che ispirato un film epocale sulla dipendenza da eroina, allora dipinta in forma apocalittica, come un tunnel senza ritorno, a meno di un miracolo. All’epoca dei fatti l’eroinismo, come epidemia, era qualcosa di teoricamente noto (già come morfinismo nei decenni precedenti), ma assunse proporzioni [continua...]
     
  • L'importanza del trauma e il DPTS
    Psicologia - IL DISTURBO POST TRAUMATICO DA STRESS (DPTS) Negli ultimi anni si è evidenziato un forte interesse sulle gravi conseguenze traumatiche sia nella strutturazione della personalità, sia sullo sviluppo psicopatologico, sia nella psicobiologia, per esempio nello studio dei processi della memoria e della consapevolezza. Si parla molto, attualmente, di stress e di disturbi post traumatici  [continua...]
     
  • Comunità terapeutiche. Alcune considerazioni generali
    Psichiatria -   A proposito di Comunità Terapeutiche. Mi suggerisce questo argomento un caso di cronaca trattato dalla trasmissione Chi l'ha Visto, non il primo in realtà di una serie di scomparse da strutture di accoglienza e riabilitazione psichiatrica. Certamente si tratta di situazioni a rischio, per le caratteristiche mentali di chi è ospite di queste strutture, eppure viene da ri [continua...]
     
  • Fertility day, delirio o profezia?
    Psicologia - "Il bambino comincia in noi molto prima del suo inizio. Ci sono gravidanze che durano anni di speranza, eternità di disperazione”. Cvetaeva Il ministro Lorenzin è stata violentemente attaccata per avere proposto il Fertility Day.La campagna di promozione della salute procreativa è stata poi rimodulata, spostando il Focus dall' invito alla gravidanza - in tempo utile [continua...]
     
  • Psicologia del tradimento: quali sono le cause più comuni dell’infedeltà?
    Psicologia - I motivi che spingono un individuo al tradimento possono avere diverse origini ed essere spiegati dal punto di vista psicologico. Gli studi sul tema dell'infedeltà sono molteplici e tra questi spiccano quelli della nota psicoterapeuta inglese Philippa Perry che individua 6 fattori alla base del tradimento: Scarsa apertura verso il partner La mancanza di condivisione dialogo con il proprio  [continua...]
     
  • Maps to the stars: libertà, psicosi e normalità
    Psichiatria -   Maps to the stars è uno dei film che mi ha recentemente più incuriosito, se non altro perché opera di un autore che solitamente mi coinvolge, Cronenberg. E' un film che tocca direttamente elementi psichiatrici, come del resto molti altri, che però lo facevano in maniera indiretta. Una ragazza ricoverata per (lo dice durante il film Lei) una “doppia diagnosi [continua...]
     
  • Salvaguardiamo la fertilità dei nostri figli
    Andrologia -  Questo è un messaggio importante lanciato da Stresa, in questi giorni, dove si è tenuto il XXXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia (SIA); infatti uno dei temi più discussi ed interessanti trattati in questa bella cittadina, affacciata sul Lago Maggiore, è stato proprio quello sulla prevenzione della infertilità maschi [continua...]
     
  • Oppio 2.0 -  I nuovi oppiacei e la vecchia tossicodipendenza
    Psichiatria - E' indispensabile rifare il punto su una serie di questioni relative alla tossicodipendenza da oppiacei. Un tempo per far capire subito di cosa stavamo parlando era più facile dire “eroina”, mentre più passano gli anni e più “oppiacei” diventa un termine appropriato. L'oppio è un derivato vegetale che contiene, tra le altre sostanze, la morfina.  [continua...]
     
  • Dipendenza da Internet: Sintomi, Cause e Rimedi
    Psicologia - La dipendenza da Internet o "Internet Addiction" viene descritta come un disturbo del controllo degli impulsi che non comporta l'uso di droghe ed è molto simile al gioco patologico. Il termine fu coniato per la prima volta nel 1995 da Ivan Goldberg, nel 2013 la proposta sperimentale di diagnosi venne inserita nella Session III del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. Il p [continua...]
     
  • Droga, violenza e lucidità
    Psichiatria - Alcune osservazioni, non nuove e sorprendenti, ma proprio per questo necessarie, sull'ennesimo delitto in cui sono implicate sostanze d'abuso. Il delitto recente di Roma, quello in cui Foffo e Prato hanno convocato a casa, nel corso di una non-stop di cocaina e alcol, un ragazzo che forse si prestava a rapporti a pagamento pur risultando ufficialmente eterosessuale, e lo hanno quindi torturat [continua...]
     

Consulti recenti su "droghe"



  Il termine droghe è stato visto 5331 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,52         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy