Travaglio [Ginecologia e ostetricia]

Definizione: sequenza coordinata di contrazioni involontarie dell'utero che determinano l'appianamento e la dilatazione della cervice uterina fondamentali per l'esletamento del parto. (Dr. Nicola Blasi)

Voci correlate:   Agalattia    Alopecia    Amenorrea    Amnios  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Travaglio"

  • Spondilolistesi, gravidanza e parto
    Ortopedia - Nella prospettiva di una gravidanza molte donne con spondilolistesi lombare si pongono molti interrogativi: Potrò partorire per vie naturali? Quali problemi avrò alla mia colonna durante il parto? Il bambino avrà problemi ad uscire? Per aiutare le donne ad inquadrare con serenità i termini del problema bisogna conoscere alcune informazioni
     
  • La frattura della clavicola
    Ortopedia - La frattura della clavicola rappresenta il 2,7-5% di tutte le fratture degli adulti e il 45% di tutte le fratture della spalla. Maschi più colpiti delle femmine. Le cause nell'adulto sono dovute a traumi sportivi o incidenti. Esistono differenti terapie a seconda del tipo di danno
     
  • Dolore acuto e dolore cronico: anche la testa gioca il suo ruolo!
    Psicologia - Il dolore è un’esperienza universale, immediata, frequente e talvolta invalidante. Dagli anni ’70 in poi è andato affermandosi l’approccio biopsicosociale che ne ha messo in risalto gli aspetti psicologici e sociali. Il sistema sanitario sta incentivando la diffusione di 'Ospedali senza dolore' ed ‘Hospice’ in tutta Italia per promuovere la cultura della cura del dolore mediante un approccio multidimensionale, che consideri non soltanto la malattia ma la persona del malato.
     
  • Istmocele: cos'è e come si cura
    Ginecologia e ostetricia - L'istmocele rappresenta una patologia emergente e spesso trascurata responsabile di sintomi quali le perdite ematiche post-mestruali,dolori pelvici,sterilità ,gravidanze cervicali.Il trattamento e'rappresentato dalla ISTMOPLASTICA resettoscopica.
     
  • Il parto in acqua: benefici e rischi
    Pediatria - L’evidenza indica che il parto in acqua offre una serie di vantaggi alla donna, riducendo il dolore materno durante il parto e la richiesta di analgesia, favorendo il raggiungimento di un rilassamento ottimale e una maggiore libertà di movimento della partoriente; ma soprattutto offre un’esperienza vissuta in maniera gratificante dalla donna che, assumendo un ruolo attivo, si sente al centro dell’evento, vivendo il proprio parto nella più completa libertà e nella massima intimità.
     
  • Donna, partorirai (ancora) nel dolore!
    Anestesia e rianimazione - Una valutazione della diffusione della parto-analgesia in Italia sottolinea ancora una volta la poco edificante situazione del nostro Paese rispetto all'Europa.
     
  • Il parto in acqua
    Ginecologia e ostetricia - L'acqua è un ambiente ideale per realizzare un parto naturale, con diversi vantaggi per la partoriente rispetto alla modalità classica e con assenza di rischi se vengono rispettate le giuste indicazioni.
     
  • Infezioni in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Importanza delle infezioni in gravidanza per la prevenzione della rottura prematura delle membrane amnio-coriali.
     
  • Il monitoraggio cardiotocografico fetale in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Gli ultimi due mesi di gravidanza vengono vissuti dalla donna con particolare attenzione. Inizia infatti una sorta di conto alla rovescia tutto finalizzato al momento cruciale della gravidanza: la nascita del bambino.
     

Consulti relativi a "monitoraggio"

News relative a "monitoraggio"

  • Medicina del Sonno: Polisonnografia “vera” vs Monitoraggio Cardio-Respiratorio. Chiarezza
    Neurologia - Sempre più frequentemente, in qualità di Neurologo/Neurofisiopatologo esperto in Medicina del Sonno valuto pazienti con Disturbi Complessi “del e nel” Sonno che recano con sé in visione esami strumentali nella convinzione di aver eseguito una Polisonnografia (PSG). Sovente trattasi di un semplice Monitoraggio Cardio-Respiratorio (MCR).   Naturalmente i g [continua...]
     
  • Craniectomia o non craniectomia: questo e' il dilemma!
    Neurochirurgia - Notte invernale di luna piena, cielo terso e stelle sorridenti nel cielo freddo. Squilla il telefono al mio fianco, quello della stanza medici del reparto di neurochirurgia. E' il collega Rianimatore che con tono preoccupato mi riporta sul pianeta terra "vieni a vedermi il ragazzo a cui avete posizionato una sonda per monitoraggio della pressione endocranica per edema cerebrale post trauma cranic [continua...]
     
  • La chirurgia robotica autonoma: il robot STAR
    Urologia - Attualmente gli interventi chirurgici robot-assistiti (Rass) dipendono interamente dalle capacità manuali del chirurgo e dalla esperienza acquisita, il che può influenzare i risultati funzionali. E’ questa la principale differenza della chirurgia robotica Autonoma ovvero il robot è in grado di operare autonomamente standardizzando in questo modo la tecnica chirurgic [continua...]
     
  • Gravidanza ed Asma Bronchiale: Nessuna Paura !
    Allergologia e immunologia -  L’asma bronchiale, anche di prima insorgenza, è un problema di salute abbastanza comune nelle donne in gravidanza; tale condizione può determinare effetti potenzialmente dannosi sia per la madre che per il feto a causa di una diminuzione della disponibilità di ossigeno. Questo non significa che avere l'asma rende la gravidanza più difficile o pericolosa: in  [continua...]
     
  • La psicoterapia è efficace. L’attestazione ufficiale dell’American Psychological Association e
    Psicologia -         Nel 2012 l’American Psychological Association ha approvato una risoluzione riguardante l'efficacia generale della psicoterapia nella quale si afferma che: - la psicoterapia è fondata sull’alleanza terapeutica tra terapeuta e cliente / paziente che riguarda la qualità della relazione d’aiuto tra lo psicologo e il cliente / paziente, nonch& [continua...]
     
  • Non sempre gli antibiotici sono utili quando si ha un'infezione delle vie urinarie
    Urologia - Nella pratica clinica quotidiana l’urologo spesso deve affrontare il problema di fare o non fare un’antibioticoterapia in presenza di un’infezione delle vie urinarie (cistiti, uretriti ed altro). Ora un lavoro, pubblicato sul British Medical Journal on line da un gruppo di clinici dell’Università di Gottingen, sembrerebbe darci qualche indicazione clinica più  [continua...]
     
  • Le cure primarie: alternativa all'ospedale e all'ospedalocentrismo
    Medicina generale - È finalmente di moda parlare del territorio e delle cure primarie. L’ospedale va ridimensionato, soprattutto perchè è troppo costoso per l’erario, e va rilanciata la cosiddetta medicina del territorio. Ma parlare di cure primarie non deve essere semplicemente un ripiego, i problemi sono questi: La medicina del territorio è certamente più economica,  [continua...]
     
  • Menopausa: attenzione alle eccessive vampate!
    Ginecologia e ostetricia - Le donne che soffrono di frequenti vampate di calore possono avere un aumentato rischio di malattia cardiovascolare subclinica. Lo suggerisce uno studio presentato nei giorni scorsi al Meeting annuale della North American Menopause Society (NAMS). Lo studio è il primo a confrontare la frequenza delle vampate di calore con lo spessore delle tuniche intima e media (il rivestimento inter [continua...]
     
  • Psicologia dinamica: teorie e clinica - parte I
    Psicologia - INTRODUZIONE Quando si parla di “orientamento psicodinamico” ci si riferisce a una varietà di modelli teorici e di approcci psicoterapici che discendono dalla "psichiatria dinamica" di fine '700 (Dazzi, De Coro, 2003). Nella sua evoluzione, la psicologia dinamica si è sempre configurata come un arcipelago variegato di modellizzazioni, spesso in dialogo aperto tr [continua...]
     
  • Spermatozoi, antibiotici e antiossidanti: le relazioni pericolose e i dubbi sul margine terapeutico
    Andrologia - BACKGROUND La prostatite cronica batterica è una diagnosi comune negli uomini in età fertile ed è caratterizzata da un insieme di sintomi tra cui dolore pelvico, urgenza minzionale e dolore durante la minzione. Si associa spesso al deficit erettile. La cura prevede lunghi periodi con antibatterici e non sono rare le recidive, fonte di sconforto nel paziente e spesso anche [continua...]
     

Consulti recenti su "monitoraggio"



  Il termine monitoraggio è stato visto 3400 volte.
 

Specialisti in Ginecologia e ostetricia:


Trova il tuo Ginecologo »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,53         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy