Trombo [Chirurgia generale]

Definizione: Componenti del sangue, organizzati in forma solido-gelatinosa, all'interno di un qualsiasi tratto del torrente circolatorio (Dr. Stefano Spina)

Definizione: prodotto della coagulazione del sangue all’interno di una struttura vascolare (arteria – vena). (Dr. Lucio Piscitelli)

Voci correlate:   Abrasione    Acinesia    Adenite    Adenoma  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Trombo"

  • Olio di Oliva tra salute e qualità
    Scienza dell'alimentazione - L'olio d'oliva, alimento tipico dell'alimentazione mediterranea, ha numerose proprietà terapeutiche per la salute.
     
  • Nuove frontiere nel trattamento dell’ictus cerebrale
    Radiologia - L'ictus cerebrale è una patologia tempo-dipendente che necessita di un trattamento repentino. Laddove possibile il trattamento endovascolare garantisce ottimi risultati se si agisce in tempo.
     
  • Chirurgia della Spalla: rapporto medico-paziente e problematiche medico-legali
    Ortopedia - Il percorso terapeutico che conduce al raggiungimento della guarigione da una patologia non è scevro di errori e/o complicanze; queste aprono la strada ad un possibile fallimento dell’agognato risultato provocando gravi ripercussioni sia sulla salute del paziente sia sullo status professionale del medico. L’insufficiente o scarso rapporto medico-paziente può essere alla base di questo fallimento che si traduce, molto spesso, in un contenzioso per negligenza medica. Quest’articolo non ha la pretesa di chiarire completamente l’argomento e nemmeno di risolverlo ma solo piantare un seme di riflessione e di concordia tra chi cura e chi viene curato. La prima cosa che mi viene da dire è: “ogni atto della nostra vita è destinato alla imponderabilità del risultato proprio perché non abbiamo il dono della infallibilità” (LG).
     
  • Le fratture del collo del femore
    Ortopedia - La frattura del collo del femore e' una delle fratture piu' frequenti nella terza eta' e rappresenta solitamente la diretta conseguenza dell' osteoporosi. Il trattamento e' chirurgico e dipende essenzialmente dal livello della frattura, dall' autonomia e dalle condizioni cliniche del paziente.
     
  • Obesità, artrosi e chirurgia protesica
    Ortopedia - La chirurgia protesica dell' anca e del ginocchio nei pazienti obesi presenta un maggior numero di complicanze e di revisioni rispetto al paziente normopeso. Nonostante questi risultati non ottimali, la maggior parte degli individui obesi e' soddisfatta dell' intervento di protesi.
     
  • Attenzione all' incidenza attuale dell' Aneurisma dell'Aorta addominale
    Medicina generale - Le statistiche sull'incidenza dell'Aneurisma addominale suggeriscono di ricercare la presenza di Aneurisma nella popolazione, a prevenirne le temibili complicanze e a ridurre la mortalità per rottura dell'aneurisma addominale. Indispensabili a tale proposito sono i programmi di screening, pubblici o privati, mediante l'Ecografia e l'EcocolorDoppler sui pazienti anziani di ogni medico di base.
     
  • Dottore posso prendere l'aereo?
    Medicina aeronautica e spaziale - Molto spesso ci si chiede in quali particolari stati clinici il viaggio in aereo sia controindicato. Ecco un utile riassunto delle principali affezioni che sconsigliano il volo
     
  • La chirurgia orale nel paziente in terapia anticoagulante o antiaggregante
    Odontoiatria e odontostomatologia - I farmaci utilizzati nella prevenzione della malattia tromboembolica possono causare problemi emorragici in caso di interventi di chirurgia orale. E' necessario informare l'odontoiatra se si assumono tali farmaci
     
  • Attenzione alle ipoacusie improvvise
    Otorinolaringoiatria - Occorre una analisi approfondita di ogni ipoacusia improvvisa poiché la variabilità delle patologie che possono causarla rendono arduo il percorso diagnostico e particolare attenzione va posta per le forme circolatorie
     
  • Nexplanon: un contraccettivo troppo poco noto
    Ginecologia e ostetricia - Nexplanon è un sistema contraccettivo a lunga durata. Efficace e sicuro, in assenza di estrogeni può essere impiegato anche in molte pazienti per le quali é controindicata l’utilizzo delle comuni pillola a contenuto estro-progestinico
     

Consulti relativi a "contraccettivo"

News relative a "contraccettivo"

  • Il sesso spiegato ai bambini, nell'era di internet
    Psicologia - La curiosità sulla sessualità da parte dei bambini, oggi è molto più precoce che in passato, poiché viviamo in un’epoca sommersa da immagini sessuali allusive e molto esplicite, e spesso i bambini accedono tranquillamente ad internet. La rete rischia però di causare confusione e di offrire una visione volgare e distorta della sessualità: parla [continua...]
     
  • Disastri procreativi: il primo figlio arriva dopo i 30 anni, ed aumenta il tasso di infertilità
    Psicologia - “Il bambino comincia in noi molto prima del suo inizio. Ci sono gravidanze che durano anni di speranza, eternità di disperazione”. Cvetaeva (poetessa russa). L’ultimo rapporto Eurostat sui dati relativi alla natalità, vede l’Italia al primo posto in Europa per le mamme “over 30”.Il rapporto Eurostat - l’ufficio che si occupa delle indag [continua...]
     
  • Qual è il metodo contraccettivo che conoscete? La risposta degli adolescenti: l’aborto
    Psicologia - Ho adoperato un titolo non mio, ma della giornalista Emanuela Pignatelli, perché ritengo che il titolo racchiuda in se il senso di quello che sto per scrivere e, soprattutto, ci faccia toccare con mano i vuoti legislativi e formativi che caratterizzano il nostro paese. Nell'incantevole scenario di Albano Lazio, paese romano adiacente Castel Gandolfo, grazie all'iniziativa della dott. Ylenia [continua...]
     
  • Quando iniziare la pillola contraccettiva, dopo aver usato la " pillola del giorno dopo"?
    Ginecologia e ostetricia - Di solito la pillola contraccettiva viene iniziata il primo giorno del ciclo mestruale, per evitare di iniziarla in stato di gravidanza, anche se la pillola, ormai è accertato, è sprovvista di effetti teratogeni. La pillola del giorno dopo invece viene assunta in qualsiasi fase del ciclo, quando ve ne è necessità, a seguito di un rapporto sessuale a " rischio", spesso i [continua...]
     
  • I retrotrasposoni e gli spermatozoi
    Andrologia - Difficile da pronunciare prima di averlo letto almeno due volte,il Retrotrasposone è una cosa che entra nel determinismo del buon funzionamento delle cellule. Come tutte le cose che la natura ha creato ha una funzione buona e una cattiva. Dal punto di vista pratico si comporta come un virus inserendosi nelle eliche del DNA tagliando e cucendone i pezzi in regioni diverse. La funzione buona  [continua...]
     
  • Il ritorno della contraccezione intrauterina (IUD e IUS)
    Ginecologia e ostetricia - Il ritorno di un metodo contraccettivo sempre circondato da un alone pieno di dubbi e paure non giustificate e anche da una certa mancanza di informazione. Parliamo della contraccezione intrauterina, un tempo chiamata "spirale" e che oggi viene chiamata IUD (dispostivo intrauterino) o IUS (sistema intrauterino). Tutto è partito dall' ACOG (American College of Obstetricians and Gyn [continua...]
     
  • Le nuove Linee Guida sulla contraccezione di emergenza
    Ginecologia e ostetricia - L'ACOG (America College of Obstetrics and Gynecologists) ha recentemente pubblicato le nuove Linee guida sulla contraccezione d'emergenza, che viene spesso richiesta dalle donne che incorrono in rapporti sessuali "a rischio". Si tratta spesso di donne molto giovani, disinformate sui metodi contraccettivi, o di donne adulte, che non vogliono o, talvolta, non possono, per controindicazioni mediche,& [continua...]
     
  • Regime contraccettivo a ciclo prolungato: da oggi presente in farmacia
    Ginecologia e ostetricia - Dopo la news di maggio 2015, ecco la commercializzazione del nuovo regime di somminiztrazione della pillola a 91 pillole complessive, 84 pillole con 30mcg di EtinilEstradiolo +150mcg di Levonorgestrel e 7 con soltanto EtinilEstradiolo 10 mcg (quindi non pillole placebo). Questo è un nuovo regime contraccettivo che modifica il tradizionale intervallo libero dei 7 gg: la  [continua...]
     
  • Lattice e viagra: nasce il preservativo del futuro
    Psicologia - Le invenzioni per incrementare la contraccezione e la prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili - a quanto pare - sono ormai tra le più stravaganti e creative. Queste strategie di marketing ci danno la misura di come l'argomento sia davvero complesso e non dalla semplice disamina. Un articolo dell’Huffington Post dà notizia di una invenzione ideata da ricercatori austr [continua...]
     
  • Contraccezione a regimi estesi: cosa dicono le donne italiane
    Ginecologia e ostetricia - Come definire la CONTRACCEZIONE A REGIMI ESTESI?  Come un allungamento del periodo di utilizzo dei contraccettivi orali combinati (pillola, COC), per un periodo molto più lungo rispetto ai classici regimi di 21+ 7 di pausa o di 24 + 4 di pausa. Nel tempo, nell'arco di 40 anni, abbiamo assistito ad una evoluzione della carica ormonale, con una maggiore "personalizzazione " della scelta  [continua...]
     

Consulti recenti su "contraccettivo"



  Il termine contraccettivo è stato visto 4127 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy