Ulcera [Chirurgia generale]

Definizione: Lesione epiteliale riscontrabile sulla cute o sulle mucose, caratterizzata da un processo di cicatrizzazione particolarmente lento o addirittura nullo (Dr. Stefano Spina)

Voci correlate:   Abrasione    Acinesia    Adenite    Adenoma  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Ulcera"

  • Olio di Oliva tra salute e qualità
    Scienza dell'alimentazione - L'olio d'oliva, alimento tipico dell'alimentazione mediterranea, ha numerose proprietà terapeutiche per la salute.
     
  • La fisiologia al servizio della medicina: l'osteoporosi
    Reumatologia - Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, «L'osteoporosi è una malattia caratterizzata da una riduzione della massa del tessuto osseo, accompagnata da un aumento della sua fragilità»
     
  • Il piede diabetico
    Ortopedia - Il piede diabetico è una patologia diffusa ed è causa comune di ospedalizzazione e amputazione. I pazienti presentano, insieme all'ulcerazione della cute, infezione e/o artropatia di Charcot. L'eziologia primaria consiste nella compromissione del nervo periferico che risulta deficiente nella sensibilità propiocettiva, nelle funzioni autonome e/o motorie. In seguito a impercettibili traumi ripetuti si ha un deterioramento della cute con perditi del feedback sensoriale. L'insufficienza vascolare può contribuire a peggiorare la situazione dei piedi in un paziente diabetico
     
  • Il tumore del pene, cosa fare
    Andrologia - Un tumore al pene non è una patologia molto frequente anzi è piuttosto rara. Da un punto di vista istologico il più comune, il 95% dei casi, è il carcinoma spinocellulare, con una incidenza, nei Paesi industrializzati, di un caso ogni 100.000 maschi, questa si alza di poco nei Paesi in via di sviluppo; l’Italia si posiziona ad una incidenza annuale più bassa di 0.7 ogni 100.000 uomini, in leggera flessione rispetto ad un recente passato; l’età media in cui insorge la malattia è di 60 anni per i Paesi ricchi e di 50 anni per i Paesi più poveri
     
  • Amigdala e sequestro neurale; l’intelligenza emotiva e il coping
    Psicologia - L’amigdala (dal greco amygdálì letteralmente: mandorla per via della sua forma particolare) è da tempo oggetto di indagini per il suo importante ruolo nella risposta al pericolo e per la sua eventuale implicazione in alcuni stati psicotici
     
  • Gastrite emorragica da GAVE (Ectasia Vascolare Gastrica Antrale). Trattamento endoscopico
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’Ectasia Vascolare dell’Antro Gastrico (GAVE) è una causa importante di emorragia digestiva cronica caratterizzata da piccoli e diffusi vasi dilatati distribuiti sulla mucosa dell’antro gastrico che sanguinano spontaneamente. Tale patologia è anche definita con il termine di “water melon stomach” (“stomaco ad anguria”) quando le ectasie vascolari si dispongono sulle pliche e sono convergenti al piloro. La terapia di elezione è quella endoscopica ed il trattamento con Argon Plasma Coagulation (APC) ha trovato il favore degli operatori per l’efficacia, la facilità d’impiego ed i bassi rischi connessi alla procedura. Recentemente, con risultati clinici preliminari, sono state impiegate anche la “Legatura Elastica Endoscopica (Endoscopic Band Ligation – EBL) e la Radiofrequenza (RF)
     
  • Malassorbimento: meteorismo, diarrea, celiachia, intolleranza, dimagrimento. Come orientarsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il “Malassorbimento Intestinale” è una sindrome in cui viene compromessa la capacità dell'intestino di assorbire adeguatamente le sostanze nutritive; tale condizione clinica può essere legata a diverse patologie. Può essere generalizzato, parziale o selettivo e può essere secondario a patologie soprattutto digestive ma anche extradigestive. Nel malassorbimento è essenziale definire un corretto percorso diagnostico, tramite un’attenta e competente valutazione di sintomi e segni, per poter formulare una valida ipotesi diagnostica, oltre che un iter diagnostico coerente con la storia clinica del paziente. È inoltre buona norma iniziare partendo da test non invasivi che, eventualmente, potranno, successivamente, indicare la necessità di procedure invasive
     
  • Proctite attinica: terapia endoscopica con Argon Plasma Coagulation
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Nei pazienti che vengono sottoposti a radioterapia per neoplasia pelvica (prostata, utero, retto, ecc.) può intervenire con relativa frequenza un’ infiammazione del retto (proctite) definita anche post-attinica o post-irradiazione. La forma acuta che si manifesta fra le 2 e le 4 settimane dall’inizio della terapia ed è caratterizzata nel 60-70% dei casi da diarrea, si risolve nella quasi totalità dei casi con trattamento sintomatico con antidiarroici. Tardivamente (in genere dopo 8-13 settimane, ma anche a distanza di molti anni) può invece manifestarsi una proctite cronica il cui sintomo tipico è il sanguinamento rettale con anemizzazione determinato dalla comparsa di angectasie (vasi anomali particolarmente fragili). La proctite cronica necessita di interventi specifici e la terapia endoscopica con l’Argon Plasma Coagulation costituisce al momento il trattamento di scelta per distruggere tali malformazioni vascolari e controllare il sanguinamento
     
  • Clostridium difficile, diarrea e colite da antibiotici, colite pseudomembranosa: facciamo il punto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Negli ultimi anni si è registrato un aumento della frequenza, oltre che della gravità, delle Infezioni da Clostridium Difficile (ICD o CDI, Clostridium Difficile Infections, o CDAD, Clostridium Difficile Associated Disease) sia in ambiente intra- che extra-ospedaliero, associate ad una elevata probabilità di recidiva dopo il trattamento. Il Clostridium Difficile rappresenta l'agente patogeno principale della “colite da antibiotici”, ma anche di molte infezioni comunitarie, nelle quali i fattori di rischio non sono sempre collegabili all’uso di antibiotici o ad una ospedalizzazione precedente, sicchè le infezioni gastrointestinali legate a questo germe hanno assunto un ruolo di rilievo nel dibattito medico e scientifico; pertanto esse rappresentano, oggi, un'importante entità nosologica, anche in termini di costi, economici e socio-assistenziali
     
  • Varici o vene varicose
    Chirurgia vascolare e angiologia - La diagnosi e le indicazioni al trattamento della patologia varicosa sono di pertinenza specialistica del Chirurgo Vascolare, pertanto è bene eseguire vista medica ed esami strumentali presso tali specialisti. Essi saranno in grado si suggerirvi la migliore azione terapeutica (medica/chirurgica) per il vostro caso
     

Consulti relativi a "varici"

News relative a "varici"

  • Varici e capillari: "malattia che si vede". La flebologia estetica
    Chirurgia vascolare e angiologia - Nell’ambito delle affezioni venose negli ultimi anni abbiamo assistito ad un accresciuto interesse per problematiche di natura non più solo “patologica” ma anche “estetica”, che inducono il Flebologo a adattarsi ad una diversa sensibilità e al cambiamento di richieste e aspettative di una fetta di pazienti sempre più ampia. Il campo di interesse d [continua...]
     
  • Dottoressa, sono ancora fertile?
    Ginecologia e ostetricia - Questa Domanda oggi è sempre più frequentemente posta al ginecologo da donne alla soglia dei quaranta o addirittura dei cinquanta anni, in cerca di una gravidanza, spesso addirittura per la prima volta. Esistono anche pazienti che, di fronte alle prime irregolarità mestruali, ci chiedono a che punto è la menopausa. Per tutti questi motivi è partic [continua...]
     
  • Una gastroscopia ben fatta
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La gastroscopia è uno degli esami più comunemente eseguiti in un servizio di endoscopia e fornisce informazioni preziose e insostituibili per lo studio delle patologie del tratto digestivo superiore. A volte tuttavia ci chiediamo se l' esame al quale ci siamo sottoposto è stato eseguito correttamente, ovvero rispettando i criteri per la corretta esecuzione di una procedura, [continua...]
     
  • Novità sul varicocele: il miglioramento spermiografico postchirurgico può essere transitorio
    Andrologia - Vorrei fare due dediche in questo blog: a tutti quelli pensano male di noi di Medicitalia, ai colleghi (tutti o quasi di Medicitalia) che ancora una volta hanno collaborato, e con cui abbiamo portato avanti questa ricerca i cui risultati sono stati pubblicati a livello internazionale su Urology Annals. Ecco i colleghi in ordine alfabetico: Giovanni Beretta, Giulio Biagiotti, Robert [continua...]
     
  • Pillola contraccettiva: influisce sulla mortalità?
    Ginecologia e ostetricia - E’ stato pubblicato nei giorni scorsi sulla rivista British Medical Journal un articolo sugli effetti che può avere l’utilizzo della pillola contraccettiva a lungo termine sulla mortalità femminile. Si è trattato di uno studio prospettico di coorte che ha interessato 121.701 partecipanti, seguiti in modo prospettico per 36 anni dal 1976 al 1982. Nella popolazione [continua...]
     
  • FSH alto e 17 beta-estradiolo basso: sono in menopausa?
    Ginecologia e ostetricia - Prendendo spunto dalle domande che spesso rivolgono a noi ginecologi le pazienti, ma anche le utenti su questo sito, oggi voglio parlarvi dell’interpretazione dei risultati di due dosaggi ormonali in particolare, che vengono prescritti per capire se una donna sta andando in menopausa: l’FSH e il 17 beta-estradiolo. Prima di tutto voglio far presente che per dichiarare che una donna &e [continua...]
     
  • Fertilità: quanto tempo ti rimane per avere un figlio?
    Ginecologia e ostetricia - Spesso è una domanda che viene rivolta al ginecologo dalla paziente che sta cercando una gravidanza: “dottore, quanto tempo mi rimane per avere un figlio?” Uno studio pubblicato sulla rivista Reproductive BioMedicine Online e condotto presso il Center for Human Reproduction di New York, ha dimostrato una correlazione tra le caratteristiche del gene FMR1 (coinvolto nella cosid [continua...]
     
  • Sposarsi fa male? La storia del generale che morì dissanguato la prima notte
    Chirurgia generale - Basso di statura, con un largo torace ed una testa grande; i suoi occhi erano piccoli, la sua barba sottile e brizzolata; aveva un naso piatto ed una carnagione scura, che metteva in evidenza la sua origine. Era poligamo, a 47 anni poco prima della propria morte si era appena sposato con la sua ultima moglie Idlico ed aveva festeggiato con un abbondante banchetto ed alcolici a volontà al [continua...]
     
  • Sclero-mousse: la nuova terapia sclerosante delle varici
    Chirurgia vascolare e angiologia - Una nuova freccia al nostro arco contro le varici reticolari, tronculari e teleangectasie: la sclero-mousse. E' una schiuma di liquido sclerosante, che, opportunamente diluita, potenzia gli effetti del liquido sclerosante già in uso attraverso una maggiopre estensione degli effetti e una maggiore efficacia nella "chiusura" dei vasi venosi aberranti. Orma consolidata da anni, quindi i [continua...]
     
  • Indicazioni all'isterectomia vaginale nella patologia benigna
    Ginecologia e ostetricia - L'isterectomia vaginale risulta meno traumatica rispetto a quella laparotomica.Ci orientiamo per la via vaginale quando dobbiamo correggere contemporaneamente l'incontinenza urinaria da sforzo, il prolasso dell'utero e nelle metropatie.                         Escludiamo la via vaginale per le pazienti già sottoposte a precedenti interventi chirurgici che abbiano interessato i  visceri pelvici, i [continua...]
     

Consulti recenti su "varici"



  Il termine varici è stato visto 4747 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,67         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy