Vantaggio o tornaconto secondario della malattia

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Michele Spalletti definizione in psicologia

1390

1

Piacere che si ricava nell'essere in uno stato di malattia o attraverso la manifestazione di un sintomo. Tale piacere ha come referenti il proprio ambinente familiare e sociale o il rapporto con il proprio inconscio. Nel primo caso, nella condizione di malattia generalmente si ricevono più cure, attenzioni e si è esonerati dall'espletare determinati compiti o funzioni. Nel secondo è in gioco il piacere sperimentato nella sofferenza, il godimento masochistico tratto dalla malattia.

Leggi anche: