E' assodato ormai che da sempre molti più uomini richiedono un aumento delle dimensioni del loro pene.

Le dimensioni del pene sono da sempre fonte di ansietà per molti uomini. La funzione socio culturale delle dimensioni del pene passa attraverso la storia dell'uomo: una varietà di riferimenti culturali, spesso ancora presenti in molte tribù (dagli uomini saggi Sadhus dell'India, alla tribù Cholomec in Perù, o quella Dayak in borneo, che usano diverse tecniche - dai pesi agli anelli progressivi) riferibili alle tecniche di ingrandimento dell'organo genitale maschile, rende ragione di come la percezione di un "importante" organo genitale sia ancora ad oggi per certi versi, nel sesso maschile, non solo fonte di autocompiacimento, ma addirittura favorisca la permeazione dell'individuo nel tessuto sociale.

La causa di questa crescente richiesta ha sostanzialmente due fonti:

- un pene oggettivamente piccolo (rara osservazione)

- un pene soggettivamente piccolo (frequente osservazione)

La seconda causa, il pene soggettivamente piccolo, ricade spesso in una vera e propria condizione psicologica nota con il nome di "Sindrome del Pene piccolo" (Small penis Syndrome - SPS).

In questa sindrome, molto spesso il paziente, pur avendo un pene anatomicamente normale e fisiologicamente funzionante, soffre per la percezione (talvolta sfociante in dismorfofobia) del suo organo genitale, ritenuto troppo piccolo;

non è solo la lunghezza del pene ad essere fonte di disagio, ma soprattutto la circonferenza dello stesso giudicata dal paziente insufficiente allo stimolo sessuale nel confronti del proprio partner.

In questi casi, quindi non solo in situazioni oggettive, il Medico è chiamato - in ottemperanza alla interpretazione del concetto di Salute come non solo assenza di malattia ma pieno benessere psico-fisico di una persona, redatto dall'OMS (organizzazione Mondiale della Sanità) a dare una risposta compatibile e coerente con la propria conoscenza.

Nel corso degli anni, sono state approntate molte tecniche chirurgiche negli anni per produrre un ingrandimento del pene e del glande, ne citiamo alcune:

- dissezione del legamento sospensorio

- trapianto autologo di grasso

- infiltrazioni di silicone

- innesti venosi

- protesi riassorbibili

Tutte le citate tecniche però, secondo lo studio metanalitico di Yoram Vardi et al* non sono state mai scevre di effetti indesiderati e a volte collaterali (vedi siliconici e innesti venosi oltre al grasso autologo, che ha causato sovente di necrosi, granulomi rigidità) che ne hanno limitato od escluso l'approccio chirurgico.

Recentemente, sono state studiate e proposte nuove tecniche relative all'ingrandimento della circonferenza del pene, soprattutto nell'area del Glande: queste tecniche prevedono l'impiego di Filler riassorbibli ad altissima compatibilità quali - primo fra tutti - l'ormai diffusissimo, Acido Ialuronico, usato ormai da anni e con ottima compliance nei pazienti nell'estetica del Volto per il riempimento e la tonicità delle rughe e dei solchi cutanei.

Il Filler con Acido Ialuronico, in cui lo Specialista Dermatologo Venereologo è da considerarsi massimo esperto per applicabilità e conoscenza del tegumento cutaneo, ha rivoluzionato l'aspetto tecnico di questa applicazione genitale, sostituendo il Bisturi e la sala operatoria(molto spesso temute dal paziente) con micro-infiltrazioni sottocutanee.

I risultati di due studi proposti da Kim et al* e da Kwak et al* nei quali sono stati studiati rispettivamente 187 pazienti e 38 pazienti hanno recato risultati positivi in termini di

- soddisfazione post-intervento del paziente

- incremento del diametro del glande

- assenza di alcun serio effetto collaterale

hanno giustificato sicuramente l'impiego di questa metodica nella corrente pratica dermo-estetica avanzata.

Ovviamente, questa innovativa tecnica che necessita sempre di ulteriori approfondimenti, deve essere sempre raccomandata da personale specialistico esperto, il quale sia profondo conoscitore della anatomia funzionale cutanea e sottocutanea dell'organo genitale ed esperto nell'impiego del Filler con Acido Ialuronico, il quale deve essere sempre certificato e noto ed i cui riferimenti debbono essere sempre allegati al consenso informato stupulato con il paziente.

Alto profilo di tollerabilità e sicurezza del materiale, tecnica adeguata effettuata da personale medico specialista esperto, sono la primaria garanzia di un approccio dermo-estetico di questa parte fondamentale e "visibile" del corpo dell'uomo.

 

Fonti:

1: Kim JJ, Kwak TI, Jeon BG, Cheon J, Moon DG. Human glans penis augmentation
using injectable hyaluronic acid gel. Int J Impot Res. 2003 Dec;15(6):439-43.
PubMed PMID: 14671664.

2: Kwak TI, Jin MH, Kim JJ, Moon DG. Long-term effects of glans penis
augmentation using injectable hyaluronic acid gel for premature ejaculation. Int 
J Impot Res. 2008 Jul-Aug;20(4):425-8. Epub 2008 Jun 12. PubMed PMID: 18548080.

3: Vardi Y, Har-Shai Y, Gil T, Gruenwald I. A critical analysis of penile
enhancement procedures for patients with normal penile size: surgical techniques,
success, and complications. Eur Urol. 2008 Nov;54(5):1042-50. Epub 2008 Aug 8.
Review