Le interazioni tra farmaci e contraccettivi ormonali rappresentano spesso un motivo di preoccupazione per le ragazze o donne che, assumendo regolarmente la pillola o altri tipi di contraccettivo, si trovano a dover assumere dei farmaci sporadicamente o abitualmente.

Spesso il problema relativo alle interazioni tra farmaci e contraccettivi e' oggetto di consulto.

Lo scopo di questo breve articolo e’ quello di indicare le interazioni piu’ pericolose da un punto di vista di efficacia contraccettiva.

Suddivideremo i farmaci in classi a seconda del loro utilizzo.
Si identificherà il farmaco con il nome della molecola e non con il nome commerciale. E’ comunque presente su tutte le confezioni dei farmaci, oltre al nome del farmaco anche quello della molecola.

Basterà individuare il tipo di farmaco e verificare se vi sono interazioni con i contraccettivi, nel senso di una riduzione della loro efficacia.

 

Farmaci che riducono l’efficacia contraccettiva

Induttori enzimatici:

  • fenitoina
  • fenobarbital
  • sodio valproato "riduzione della concentrazione con possibilità di riacutizzazione delle crisi epilettiche"
  • etosuccimide
  • primidone
  • carbamazepina
  • oxcarbazepina
  • topiramato
  • felbamato
  • ritonavir
  • griseofulvina
  • rifampicina
  • rifabutina
  • flunarizina
  • modafinil
  • nelfinavir
  • ciclosporina
  • troglitazone
  • efavirenz
  • nevirapina
  • telaprevir

 

Antibiotici:

  • oltre a rifampicina, rifabutina, rifapentina, anche isoniazide
  • amoxicillina
  • ampicillina
  • bacampicillina
  • carbenicillina
  • cloxacillina
  • dicloxacillina
  • meticillina
  • mezlocillina
  • nafcillina
  • oxacillina
  • penicillina G
  • penicillina V
  • piperacillina
  • ticarcillina
  • demeclociclina
  • doxiciclina
  • minociclina
  • ossitetraciclina
  • tetraciclina
  • cloramfenicolo
  • clindamicina
  • cefalexina

 

Antimicotici:

  • fluconazolo
  • itraconazolo
  • ketoconazolo
  • voriconazolo

 

Prodotti naturali:

  • iperico o erba di S. Giovanni

 

Pur avendo elencato alcuni farmaci che possono ridurre l’efficacia contraccettiva, si deve sempre consultare il riassunto delle caratteristiche del prodotto dei farmaci assunti in concomitanza per identificare potenziali interazioni.