Il needling e' l'ultima novita' in campo di medicina estetica che permette di migliorare l'aspetto cutaneo ringiovanendo senza doversi sottoporre a trattamenti dolorosi o sacrificanti.

Il needling e’ un trattamento di nuova generazione che consente di stimolare la produzione di collagene ed elastina a livello del derma cutaneo.

Definito anche come Collagen Induction Therapy, tale trattamento avviene grazie ad un apposito strumento che ridona freschezza e ringiovanimento alla pelle del viso.

 

Quando può essere utile tale trattamento?

Il needling viene utilizzato per risolvere diverse problematiche della pelle:

• foto invecchiamento e lassita’ della cute;

• rughe cutanee;

• cicatrici da acne;

• cicatrici ipertrofiche;

• smagliature;

• macchie cutanee.

 

Quando NON si può effettuare tale trattamento?

Non si puo’ effettuare tale metodica nei casi di:

• collagenopatie (Artrite Reumatoide, LES, Sdr. di Sjὄgren, Sclerodermia, ecc);

• gravidanza e allattamento;

• tendenza alla formazione di cheloidi;

• stati infiammativi acuti della pelle.

 

Come avviene il trattamento?

Needling deriva dall’inglese needle = ago. Lo strumento utilizzato e’ infatti un rullo ricoperto totalmente da numerosi piccoli aghi con lunghezza variabile da 0,5 mm sino a 2 mm.

Dopo aver ben deterso la zona da trattare, si applica una crema anestetica che viene lasciata agire per circa 20-30 minuti.

Rimossa la crema si disinfetta accuratamente la zona e si inizia con il trattamento.

Il rullo sterile viene fatto ruotare sulla cute e con una modesta pressione vengono fatti penetrare gli aghi all’interno della pelle stessa.

Cio’ comporta un lieve fuoriuscita di sangue che viene rimosso immediatamente.

Durante lo stesso trattamento possono essere applicate delle sostanze, che mediante questa metodica, vengono veicolate all’interno della cute. Nello specifico parliamo di soluzioni esfolianti, idratanti e anti-infiammatori che agiscono sinergicamente e potenziando l’effetto desiderato.

Si va in questo modo a stimolare negli strati profondi della cute la riparazione delle zone colpite comportando produzione di collagene ed elastina sostanze fondamentali della nostra pelle che con il tempo sono andate deteriorandosi.

Tale processo avviene nell’arco di circa 6-8 settimane, periodo di tempo nel quale la pelle rigenerandosi inizia a migliorare avendo un aspetto piu’ fresco, tonico e disteso.

Anche per le cicatrici, le smagliature e le macchie cutanee i risultati si hanno gia’ dalle prime sedute, ma il numero totale di esse sara’ lievemente maggiore rispetto a quelle necessarie per il ringiovanimento.

 

Quali effetti si avranno dopo il trattamento?

Immediatamente dopo il trattamento la cute apparira’ arrossata con presenza di un lieve edema, segni che scompariranno o si attenueranno gia’ dal giorno successivo.

Per avere dei risultati effettivi bisogna attendere circa 2-3 mesi, tempo nel quale la pelle stimolata produce la giusta quantita’ di collagene ed elastina. Tale processo di rinnovamento continuera’ comunque per altri 4-6 mesi.

 

Il trattamento può essere definitivo?

Si per quanto riguarda cicatrici e smagliature. Per il ringiovanimento del viso saranno necessarie sedute di mantenimento a distanza anche di 6-12 mesi.

 

Quante sedute sono necessarie?

Il numero di sedute necessarie per risolvere la problematica, come in tutti i trattamenti, e’ variabile da paziente a paziente e in base al problema da dover risolvere.

In generale possiamo affermare che per un risultato ottimale di resurfacing del volto saranno necessarie circa 3 sedute, mentre il numero totale salira’ a 3-5 sedute ed oltre per le cicatrici da acne, cicatrici in generale e per le smagliature.

 

Perché sottoporsi a tale trattamento?

Il needling e’ stato creato come una alternativa a trattamenti piu’ aggressivi, sia essi non chirurgici quali il resurfacing mediante laser CO2 o i peeling chimici (mediamente-altamente aggressivi), sia chirurgici quali lifting del viso e collo.

Il vantaggio e’ una ripresa immediata con ritorno alla normale vita sociale da subito evitando quindi ricoveri o soggiorni forzati, ma ottenendo comunque nel tempo eccellenti risultati.