Questo breve articolo è rivolto a tutti gli Utenti di MedicItalia con lo scopo di fare informazione su un aspetto ancora poco conosciuto: IL DANNO BIOLOGICO DI NATURA PSICHICA

Il danno viene definito come una lesione di un bene giuridicamente tutelato. L'articolo 2043 del Codice Civile ne sancisce l'obbligo di risarcimento.

Il danno biologico è una menomazione dell'integrità psicofisica della persona che non si esaurisce nella sola attitudine a produrre ricchezza (sentenza Corte di Cassazione 184/1986). E' quindi risarcibile anche se non coinvolge la capacità di produrre reddito.

Danno biologico di natura psichica

Definizione

Il danno biologico di natura psichica è una menomazione temporanea o permanente di una o più funzioni psichiche che causa un disturbo psicopatologico passibile di accertamento e di valutazione medicolegale e indipendente da ogni rifeirmento alla capacità di produrre reddito. Deve essere diagnosticato da psichiatri o psicologi forensi.

Quando e come deve essere valutato

La sua valutazione deve essere espressa in termini di percentuale della menomazione all'integrità psicofisica della persona includendo oltre all'incidenza sulle attività quotidiane anche eventuali aspetti dinamico-relazionali e personali coinvolti.

Come per il danno biologico, l'indagine peritale che deve accertare un danno psichico deve essere condotta ad almeno 18/24 mesi di distanza dall'evento. Solo dopo tale periodo infatti, il danno può essere dichiarato permanente; tuttavia nella fase traumatica della malattia, l'interessato può richiedere certificazioni che attestino lo stato del momento e che serviranno per avere una documentazione più esaustiva e completa nella successiva fase di valutazione medicolegale.

La certificazione è un obbligo deontologico del professionista e possono essere certificati tutti gli atti biologici sanitari.

La relazione peritale

La relazione peritale dovrà indagare:

  • l'eventuale preesistenza del danno e lo stato psichico antecedente il fatto lesivo
  • lo stato psichico successivo all'evento
  • il nesso di causa
  • la permanenza

Alcuni esempi di ambiti in cui è possibile richiedere un risarcimento per danno biologico di natura psichica:

  • Infortunistica stradale
  • Infortunistica professionale
  • Danno da colpa professionale
  • Mobbing
  • Stalking
  • Maltrattamenti ed abusi
  • Danno da lutto
  • Danno da Wrongful life per errata diagnosi prenatale