La Food and Drug Administration (FDA), agenzia americana di controllo, ha approvato in questi giorni un nuovo farmaco, chiamato Avanafil, per il trattamento della disfunzione erettile (DE).

Farmaco nuovo
Nuovo farmaco contro i disturbi delle'erezione

Come tutti gli altri farmaci a somministrazione orale, già approvati per contrastare un deficit dell’erezione e già presenti in modo massiccio sia sul mercato statunitense che su quello europeo (Sildenafil - Viagra, Tadalafil - Cialis, Vardenafil - Levitra), anche questo appartiene alla classe dei vasodilatatori, chiamati inibitori della Fosfodiesterasi di tipo 5 (iPDE5).

Secondo la FDA si stima che circa trenta milioni di uomini statunitensi lamentano un disturbo a livello della loro erezione e questa nuova molecola aumenterebbe le possibilità di indicare un trattamento mirato, quando un uomo lamenta questa disfunzione sessuale.

Negli studi clinici, che ha preso in considerazione l'organo di controllo statunitense per l’approvazione, si è visto che circa il 77% degli uomini con una DE hanno ottenuto una valida erezione dopo l'assunzione di Avanafil contro il 54% di chi aveva assunto solo un placebo.

Anche nei diabetici con DE, il 63% raggiungeva erezioni buone, dopo aver preso il farmaco, rispetto al 42% degli uomini trattati semplicemente con placebo.

Gli effetti collaterali principali lamentati, dopo l’assunzione dell’Avanafil, interessano circa il 2% dei maschi trattati e sono simili a quelli lamentati con gli altri inibitori della PDE5, cioè cefalea, vampate di calore, naso chiuso, dolori alla muscolatura del dorso.

Altri effetti indesiderati ma non frequenti e rari includono modificazioni della visione dei colori, perdita improvvisa della vista e dell'udito; se si presentano questi ultimi eventi, il consiglio corretto è quello di chiamare immediatamente un medico.

Pazienti cardiopatici che prendono farmaci a base di nitrati non devono assumere Avanafil perché queste due classi di farmaci, prese in contemporanea, possono facilmente portare ad un improvviso calo della pressione sanguigna.

In rarissimi casi, i pazienti che assumono Avanafil ed altri inibitori della PDE5 possono avere una erezione che dura più di quattro ore (priapismo); anche in questi casi i pazienti devono sempre consultare immediatamente il proprio andrologo.

 

Fonte:

http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm302140.htm


Altre informazioni
:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html