Una nuova ricerca, presentata da alcuni ricercatori, tutti provenienti dall’Università di Bonn e pubblicata sulla rivista Plos One, annuncia una nuova “verità” sull’ormone per eccellenza maschile, cioè il testosterone.

Secondo gli studiosi in questione quest’ormone, chiamato in causa per spiegare atteggiamenti tipicamente maschili, compresi quelli aggressivi, sembra essere promotore anche di altri comportamenti, inediti e socialmente considerati più positivi.

Testosterone Comportamento
Testosterone  e comportamenti

Secondo questa ricerca la menzogna o la verità si nasconderebbero dietro tassi ormonali minori o maggiori di testosterone nel sangue.
In estrema sintesi questo lavoro scientifico ci direbbe che: più testosterone si ha meno menzogne si dicono.

Lo studio in doppio cieco, con gruppo placebo di controllo, è stato coordinato da Bernd Weber del Departmento di Scienze Neuro-Cognitive dell’Università di Bonn ed ha interessato 91 uomini adulti, giovani e senza problemi clinici significativi che sono stati preparati e sottoposti a diversi test di tipo comportamentale.

A questo punto 46 di questi uomini sono stati sottoposti ad un trattamento non “aggressivo”, via gel, applicato sulla cute, con 50 mg di testosterone per due giorni; agli altri 45 uomini è stato invece somministrato solo gel-placebo, senza ormone.

Fatto questo quindi sono stati ripetuti i test di tipo comportamentale che sembrano dimostrare come gli uomini, a cui era stata somministrato il testosterone e che presentavano naturalmente livelli di ormone più elevati nel sangue, hanno una minor tendenza a dire bugie, dimostrano una maggiore “onestà” nei comportamenti dichiarati ed addirittura tendono ad evitare chiari comportamenti antisociali rispetto ai giovani maschi che hanno preso il gel senza testosterone.

Sarà vero? Ai posteri l'ardua sentenza!

Fonte:

http://www.plosone.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0046774


Altre informazioni
:

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2181/Il-testosterone-migliora-la-resistenza-fisica-nei-cardiopatici

http://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/229/La-menopausa-dell-uomo-esiste-l-andropausa