Una nuova ricerca danese, pubblicata sul The American Journal of Clinical Nutrition e condotta da ricercatori del Rigshospitalet di Copenaghen, ha messo in evidenza che i lipidi, i grassi saturi, presenti nei formaggi e nelle carni, possono ridurre il numero degli spermatozoi.

Grassi animali
Cibo ricco di grassi animali saturi

Sono stati valutati 701 giovani uomini danesi, con un’età media di venti anni, e si è scoperto che i maschi con un consumo maggiore di grassi saturi sono quelli che hanno una concentrazione per millilitro di spermatozoi inferiore del 38% ed un numero di spermatozoi complessivo inferiore del 41% rispetto ai giovani uomini che consumano meno grassi animali.

In particolare questo studio sembra rilevare che i maschi danesi, che consumavano cibi con una presenza inferiore dell’11,2% di grassi saturi, avevano una concentrazione di spermatozoi media per millilitro di circa 50 milioni con un numero totale di spermatozoi per eiaculato di 162 milioni.

Invece i giovani uomini che consumavano cibi che avevano una quota di grassi animali saturi superiore al 15% avevano una concentrazione di spermatozoi intorno ai 45 milioni per millilitro ed un numero totale di 128 milioni per eiaculato.

Infine solo il 13% dei maschi che mangiavano meno grassi animali saturi aveva un numero di spermatozoi inferiore ai 15 milioni per millilitro (concentrazione minima considerata normale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità) mentre la percentuale saliva al 18% negli uomini che consumavano cibi più grassi.

Questo lavoro conferma tutta una serie di segnalazioni che già ci indicavano in modo significativo come i fattori dietetici fossero molto importanti per non alterare la qualità del proprio liquido seminale e preservare quindi la propria fertilità.

 

Fonte:

http://ajcn.nutrition.org/content/early/2012/12/23/ajcn.112.042432.abstract?sid=7f632569-ec5d-4ef7-861e-e184a150f833

Per approfondire:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html