E' una notizia che sta facendo il giro del mondo: la Fondazione del "padre" di Microsoft, Bill Gates ha attivato un sistema di "recruitment" per cercare nuove idee e nuove proposte tecniche finalizzate alla produzione di un nuovo modello di dispositivo profilattico, che possa divenire "di moda" ovvero, il cui utilizzo possa essere gradevole al punto di preferirlo al rapporto sessuale non protetto.

Il fine sarebbe quindi quello di diffondere il "safe sex" - il sesso sicuro, soprattutto nelle nuove generazioni, che ancora ad oggi, nel 2013 vedono spesso nel dispositivo che protegge da gravi malattie a diffusione sessuale, un impaccio, più che un metodo da utilizzare sempre.

HIV sopra tutte, senza dimenticare Epatiti (come la B), la Sifilide - tornata prepotentemente di moda, la Gonorrea e le uretriti non gonococciche come la Chlamidia (che può causare fra l'altro infertilità) l'HPV - Human Papilloma Virus, responsabile di diverse malattie cutanee come i Condilomi, e la Papulosi bowenoide, ma anche concausa di Tumori alla Cervice uterina e alla bocca e faringe. Senza dimenticare il diffuso Herpes genitalis e malattie più rare come l' Ulcera venera molle e il Granuloma inguinale.

Tutte cose che un semplice profilattico potrebbe evitare!

La genitalità del patron di Microsoft era fuor di dubbio, ma debbo significare, ma Medico Venereologo (la Venereologia è la branca specialistica della Dermatologia che si occupa di Malattie Sessualmente Trasmissibili - si veda come approfondimento personale: www.venereologo.it) da oggi ancor di più, Bill Gates ha tutta la mia simpatia e stima per aver dato risalto ad una problematica così essenziale, come la difesa dalle Malattie Sessualmente Trasmissibili.