Riportiamo un caso di successo, di un paziente seguito presso il nostro Centro, affetto da Alopecia Areata persistente (da oltre 15 anni) di grado severo, diffuso al capillizio e alle sopracciglia, trattato con una terapia di tipo microinfiltrativo combinato (rigenerativo con PDRN e antinfimmatorio steroideo a lento rilascio).

Sono state effettuate 2 sedute a distanza di un mese l'una dall'altra. I risultati sono visibili nelle immagini allegate.

La terapia, della durata di 15 minuti a seduta, ha previsto un protocollo di microinfiltrazioni sottocutanee multiple effettuate con ago ultrasottile (30 Gauge). La ripresa post-terapia è stata immediata e la compliance con la medesima ottima.

L'efficacia degli antinfiammatori steroidei a lento rilascio nell'alopecia areata è da tempo nota, mentre di più recente introduzione - così come è stato da noi dimostrato* , l'azione coadiuvante di tipo rigenerativo ed antinfiammatorio dei PDRN in corso di altre patologie autoimmunitarie cutanee (Lichen sclerosus).

Il caso clinico che abbiamo il piacere di riportare, è per noi significativo in quanto relativo ad un'alopecia areata stabile da oltre 15 anni e recalcitrante ad altre terapie topiche e sistemiche. In questo contesto abbiamo potuto osservare, l'aumento estremamente sensibile di nuovi capelli e l'assenza di effetti indesiderati o la presenza di nuove aree alopeciche.

Il paziente è tutt'ora in trattamento e sarà nostra cura comunicare gli sviluppi della medesima terapia anche in virtù della tendenza alle recidive. 

Fonti: