La colite microscopica si presenta tipicamente con diarrea acquosa e la diagnosi viene posta mediante biopsie della mucosa intestinale eseguite in corso di colonscopia.

colon

Colpisce sopratutto le donne, con un picco di incidenza dopo i 60 anni e, pur non essendo una patologia che aumenta il rischi di cancro colorettale, puo peggiorare significativamente la qualità della vita per i sintomi spesso importanti e persistenti.

cancro colonrettale

L'American Gastroenterological Association ha appena pubblicato su Gastroenterology le nuove linee guida relative alla terapia dove ogni raccomandazione è basata su diversi livelli di evidenza.

gastroenterologia

in sintesi, nei pazienti con malattia sintomatica vi è una forte evidenza a favore del trattamento con un farmaco, la budesonide che ha dimostrato essere efficace rispetto alla assenza di terapia nella indizione della remissione clinica e maggiore efficacia riseptto alla mesalazina.

La mesalazina è invece la terapia di scelta quando la budesoide non puo' essere utlizzata ed altre opzioni terapeutiche comprendono il salicilato di bismuto e il prednisone, seppur con minore evidenza di efficacia.

La colestiramina, la Boswellia serrata e i probiotici sembrerebbero invece non efficaci e quindi non indicati.

Infine, nei pazienti dove alla sospensione della terapia si verifica una ripresa dei sintomi, le linee guida suggueriscono con alto livello di evidneza di riprendere la terapia con budesonide, se possibile.

Pur essendo una patologia relativamente rara, queste linee guida sono un valido strumento a disposizione dello specialista una volta confermata la diagnosi che, al momento, purtroppo spesso è tardiva fino a venir posta diversi anni dopo l' esordio clinico

 

Gastroenterology 2016;150:242-246