Dopo la notizia dell'approvazione da parte del CSS che avevo dato l'11 novembre 2011, ecco la notizia ,dopo tante polemiche compare nelle farmacie la pillola " ELLA ONE"  dal 2 APRILE .

Questa pillola è già in vendita in 36 Paesi , va assunta quanto prima e non oltre le 120 ore (5 giorni) nome farmacologico "ulipristal acetato" compresse da 30 mg.

Un lavoro clinico pubblicato su "LANCET" (metanalisi su circa 3.400 donne) il rischio di gravidanza è risultato ridotto di quasi la metà rispetto a quello del Levonorgestrel(Norlevo,Levonelle).

L' AIFA ha inserito il farmaco nella classe "C" e dispensabile su Ricetta NON RIPETIBILE. La prescrizione deve essere preceduta da un test di  gravidanza (dosaggio beta HCG) negativo.

Non va confusa con la pillola abortiva(RU 486) che va somministrata unicamente in Ospedale e non si può acquistare in Farmacia.

Quindi netta distinzione tra ABORTO FARMACOLOGICO(Ru 486) e Contraccezione POST-coitale o di emergenza con ELLA-ONE o con LEVONORGESTREL.

Quindi nel primo caso è valida l'ipotesi della "obiezione di coscienza" (ru486) nel secondo si tratta di un intervento medico di emergenza che potrebbe evitare una gravidanza indesiderata che potrebbe esitare in aborto volontario con tutte le conseguenze fisiche  e psichiche della IVG, e quindi l'obiezione di coscienza non ha validità .