La notizia è quella da destare molto interesse e curiosità. Arriva dagli USA e reca il sostegno di Bill Gates.

Alcuni ricercatori del Massachusetts hanno messo a punto un dispositivo sotto forma di microchip che rilascia una quantità di ormone levonorgestrel (30 microgrammi) per 16 anni e questo rilascio può essere interrotto in qualsiasi momento mediante un telecomando.

Il microchip della grandezza di circa 2 cm viene impiantato sottocute e non dovrebbe richiedere ricoveri o procedure complicate. Dovrebbe iniziare la sperimentazione clinica il prossimo anno ed entrare in commercio nel 2018.

Si sta cercando di realizzare un dispositivo di sicurezza che consenta di interrompere l’azione contraccettiva solo da parte della donna utilizzatrice e non da altre persone a sua insaputa.

La notizia è senza dubbio interessante perchè rivoluzionerebbe il mondo della contraccezione portandola in un ambito cosiddetto 2.0, futurista e per questo di grande attrattiva per le pazienti.