Un aumentato rischio di parto operativo in emergenza è collegato con l'aumento dell'età materna, suggerisce un nuovo studio pubblicato ieri su "BJOG: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology".

Lo studio ha analizzato un campione di 169.583 donne a basso rischio, nullipare che hanno partorito in Norvegia, per esaminare l'associazione tra età materna e parto operativo d'emergenza, che comprende taglio cesareo d’emergenza e parto operativo vaginale d’emergenza (forcipe o ventosa).

Lo studio ha esaminato anche altri fattori di rischio per taglio cesareo e parto vaginale operativo: indicazioni in travaglio (sofferenza fetale e distocia), peso alla nascita di oltre 4000 g, età gestazionale di 42 settimane o più, l’induzione ed epidurale.

I risultati mostrano che le donne oltre 40 anni hanno avuto un tasso di taglio cesareo d’emergenza del 22,4% e il tasso di parto vaginale operativo del 23,7%, rispetto al 6,7% e 13% rispettivamente nelle donne di età compresa tra 20 – 24 e 8,4% e 16,2% rispettivamente nelle donne di età compresa tra 25 – 29.

 

Fonte:

http://www.rcog.org.uk/news/bjog-release-new-study-examines-association-between-maternal-age-and-emergency-delivery