Dopo la news di maggio 2015, ecco la commercializzazione del nuovo regime di somminiztrazione della pillola a 91 pillole complessive, 84 pillole con 30mcg di EtinilEstradiolo +150mcg di Levonorgestrel e 7 con soltanto EtinilEstradiolo 10 mcg (quindi non pillole placebo).

pillola contraccettiva

Questo è un nuovo regime contraccettivo che modifica il tradizionale intervallo libero dei 7 gg: la donna deve assumere ogni giorno una pillola per 13 settimane (12 settimane, 84 giorni di pillole con 30 mcg di EE+ 150 di LNG e 7 pillole con solo estrogeno, 10mcg di EE), l'aggiunta degli ultimi 7 confetti a basse dosi aiuta a stabilizzare il flusso mestruale. Questa combinazione presenta le stesse controindicazioni presenti per le comuni pillole in commercio.

L'inclusione dei 7 giorni di intervallo libero da ormoni non è dettata da una necessità medica e gli studi evidenziano che molte donne rinucerebbero volentieri ad un flusso mestruale mensile. Questo tipo di regime a livello di efficacia è identico a quello delle normali somministrazioni (21+7 / 24+4) e l'aggiunta delle 7 compresse a basso dosaggio di solo estrogeno 10 mcg di EE (non placebo) aiuta a stabilizzare i livelli ormonali e ridurre i sintomi da sospensione.

Da un sondaggio su 4039 donne è emerso che il 60% avrebbe voluto modificare il sanguinamento, riducendolo a uno ogni 2-3 mesi o anche meno assumendo continuativamente un contraccettivo orale; un terzo delle donne avrebbe preferito che il sanguinamento si verificasse ogni 2/3 mesi; e nel complesso, il 15% delle donne ha risposto che avrebbe preferito il flusso mestruale, ma questo dato variava dal 4% delle donne italiane al 19% delle donne di Regno Unito e Germania. La sommistrazione continua può migliorare l'aderenza ai contraccettivi orali.

Il 25 maggio 2006 l'FDA ha autorizzato il regime a 91 giorni, composto da 84 compresse a 30 mcg di EE+ 150 mgg di LNG seguite da 7 giorni di compresse con 10 mcg di EE, dette pillole "stabilizzanti" il ciclo mestruale, a Gennaio 2015 è seguita l'autorizzazioe dell'EMA.

Si aprono nuovi orrizonti nella somministrazione della contraccezione ormonale.

 

Fonti:

  • EMA 2015
  • Srarewski A. et Al Eur J Contacept Reprod Health care 2012