Il dentista ripete fino all’esasperazione che una buona igiene orale è fondamentale per la salute del soggetto.

Ora uno studio importante darà un grosso aiuto all’odontoiatra nel motivare soprattutto gli uomini con un argomento molto efficace sulla loro psicologia.

La parodontite cronica (piorrea), caratterizzata da infiammazione dei tessuti gengivali, è accusata da molti studi di provocare disfunzioni in diversi organi. Disfunzione dell'erezione è l'incapacità costante o occasionale di ottenere o mantenere l'erezione durante un rapporto sessuale. Si innesca un meccanismo di ansia da prestazione che può aggravare il quadro.

Questo studio http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23211042 è stato effettuato con l’obiettivo di studiare l’associazione di malattia parodontale e disfunzione erettile. Sono stati analizzati soggetti di età compresa tra i 30 e 40 anni con indice di massa corporea, reddito familiare, istruzione simili tra loro.

I soggetti sono stati divisi secondo l'Indice Internazionale della funzione erettile e ne sono stati analizzati 80 con disfunzione e 82 senza. Per quello che riguarda la salute delle gengive (parodonto) sono stati divisi nei due gruppi secondo la quantità di placca, il sanguinamento durante il sondaggio parodontale e la profondità del sondaggio stesso.

Diciannove pazienti (23%) senza disfunzione erettile avevano parodontite grave, mentre nei soggetti con disfunzione erettile ben 42, cioè il 53% presentavano parodontite grave. L’articolo segnala anche che nei soggetti con disfunzione erettile i denti mancanti, cariati ed otturati sono in numero maggiore ( “The decayed, missing, filled teeth scores were also significantly higher in the ED group than in the non-ED group”).

Gli Autori concludono dicendo che sarà utile inserire la malattia parodontale (piorrea) tra le cause di disfunzione erettile.

Una buona igiene orale costa meno del viagra o del cialis.