assorbimento di acqua

In questi giorni nell'articolo "A survey of sports drinks consumption among adolescents" pubblicata su Br Dent J. giugno 2016 si danno consigli e suggerimenti sul corretto uso dei drinks sportivi e sull'eccesivo abuso che talvolta i ragazzi ne fanno. La funzione reidratante di questi integratori è oramai indiscussa e studiata a lungo.... anche se alcuni aspetti vanno chiariti.

Assorbimento dell'acqua e quale tipo per gli sportivi.

Nella figura sono rappresentati l'intestino tenuo e il crasso che è quella parte che comprende il cieco e il colon per finire nel retto. 

retto

In questa zona viene assorbita l'acqua e i sali minerali con delle metodiche che cercheremo di semplificare. Per alcuni soggetti con problemi renali (insufficienza o calcolosi) sono consigliate acque a residuo fisso basso per i loro effetti diuretici.

Cos'è il residuo fisso di un'acqua?
Si prende un litro di acqua e si fa bollire a 180° finché non è tutta evaporata e si pesa cosa rimane (la somma dei sali). Per il gradiente elettrico e chimico il contenuto dei sali minerali tende ad essere uguale tra intestino (esterno del corpo) e parte interna (sangue, e liquidi vari). Questo meccanismo è stato volutamente semplificato. Quindi un'acqua a residuo fisso basso (oligominerale) porterà fuori dall'organismo sali minerali facilitando il lavoro del rene, mentre un'acqua minerale (con residuo fisso più alto cioé ricca di sali) favorirà la reidratazione dell'organismo dopo la perdita di sali ed acqua che si hanno nella performance sportiva.

Se alla fine della gara (o dell'allenamento) si bevono acque leggere, queste completamente senza sali minerali, per gradiente elettrico e chimico li faranno uscire dall'interno del corpo all'esterno. Non è proprio l'ideale per l'atleta. Sarebbe meglio un liquido ricco di sali minerali.... un'acqua minerale. L'integrazione giusta è stata studiata per gli "Sport drinks" che dovrebbero essere tenuti in panchina da bere durante la gara e alla fine, dove la quantità di sali e di zuccheri disciolti sono stati "calibrati" per il bisogno dell'atleta.

Questo studio suggerisce che l'abuso di queste bevande, a scopo "ricreativo" (perché sono buone), al di fuori all'attività sportiva è sconsigliato per il possibile aumento delle carie dato che sono acide e ad alta quantità di zucchero. Particolare attenzione ai ragazzi perché sono in un'età dove le carie sono più frequenti.

Ripetere giova http://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1309-carie-definizione-eta-colpite-fattori-predisponenti.html si tratta di articolo che merita di essere riletto.