Secondo un uno studio clinico open-label di fase 3, presentato al 71° Meeting annuale dell'American Academy of Dermatology, l'acido dessossicolico sembra migliorare l'aspetto del grasso sottomentoniero (doppio mento). 

La molecola studiata (ATX-101, Kythera Biopharmaceuticals) causa adipocitolisi, ossia una rottura delle cellule adipocitarie con conseguente riassorbimento del tessuto adiposo. Lo studio ha interessato 165 pazienti reclutati in 21 centri.
Ai pazienti sono stati somministrati 2mg/cm quadro di acido desossicolico attraverso microiniezioni con ago 30 G; tali iniezioni sono state eseguite ogni 2 mm nella regione sottomentoniera. Sono state effettuate fino a 6 sessioni ogni 28 giorni.

A 12 settimane dalla fine dei trattamenti l'87% dei medici e l'83% dei pazienti, utilizzando apposite scale di misurazione, hanno rilevato significativi miglioramenti nella riduzione del grasso sottomentoniero. il 96% dei pazienti ha anche avuto miglioramenti della lassita cutanea. Gli aspetti negativi sono stati rappresentati dalla comparsa di edema, eritema e dolore successvi alle iniezioni, tutti effetti, però, transitori. 

Tali risultati fanno pensare che in un prossimo futuro, tale trattamento potrà essere studiato anche nelle borse sottopalpebrali, nelle braccia, nell'addome, nelle ginocchia o in altre parti. Si tratta di uno studio molto interessante perchè finalmente le tecniche di medicina estetica cominciano ad essere studiate con i rigorosi criteri metodologici solitamente applicati a tutte le altre branche specialistiche.  

 

Fonte:

Deoxycholic Acid may riduce Submental Fat. Medscape Mar 13, 2013
American Academy of Dermatology (AAD) 71st Annual Meeting Late-Braking research presented March 2, 2013