Sono rimasto, come la maggiorn parte di noi tutti, impressionato dal meteorite caduto sulla terra stamani, in una regione della Russia vicino agli Urali:

Vedi il filmato del Meteorite caduto sulla Russia

Pare che questo corpo celeste che ha incontrato per sbaglio la nostra pallina blu, abbia colpito ben 6 città, causato più di mille feriti e danneggiato 34 ospedali..

La domanda che mi pongo da medico è questa:

quali sono le procedure per assistere un ferito colpito da un meteorite?

Probabilmente, credo che nonostante l'eccezionalità del fenomeno, il numero delle persone interessate potrebbe essere così vasto da dover in qualche modo prevedere delle Linee guida comportamentali anche in queste rarissime eventualità.

dalla valutazione del rischio radiattivo, alla verifica della eventuale tossicità delle materie entrate in connessione con l'uomo, alla valutazione dei postumi da "trauma da meteorite", le domande sono tante e a mio avviso, dovrebbero essere affrontate, per la tutela della popolazione e per la tutela dei medici e del personale sanitario paramedico interessato.

Sembra antitetico, nel nostro attuale panorama sanitario (ricordo comunque ad usum delfini che il nostro sistema sanitario è - per eccellenze - il secondo al mondo) ma non dimentichiamoci che la tutela della salute dell'uomo, dovrebbe detenere pari diritti e pari equipollenze in qualsiasi occasione, anche quella più rara ed a qualsiasi latitudine. Le linee guida servono appunto a questo: stabilire dei criteri comportamentali condivisi ed immediatamente applicabili.

Dubito che oltre ad i films americani sulle catastrofi planetarie interstellari, esistano delle Linee guida internazionalmente riconosciute, ma credo che il problema dopo oggi, presto o tardi, vada posto...