Siamo lieti si segnalare l'evento che si svolgerà a Firenze il 27 marzo 2013 e che sarà l'occasione per presentare le testimonianze delle esperienze di successo raccolte da Pasquale Tarallo sul ruolo dell'innovazione in sanità e distribuito dal Sole 24 ore con un libro il cui titolo è Mobile Healthcare.

Come si legge dalla quarta di copertina, si tratta di un progetto di ricerca molto ampio che ha esaminato da un lato il mercato dei servizi sanitari e dall'altro il ruolo svolto dai singoli attori grazie all'uso delle nuove tecnologie di rete e dei nuovi dispositivi mobili. Il percorso intrapreso parte da lontano, come già evidenziato in una precedente pubblicazione, Verso e-Health 2020, ovvero dall'analisi dei fattori demografici ed epidemiologici, per dare poi voce ad esigenze diverse, a vari approcci alle nuove patologie e cronicità.

In questa direzione sono stati esaminate le esperienze dei Percorsi Diagnostici Terapeutici ed Assistenziali (PDTA) e delle Prese In Carico (PIC) realizzate con i nuovi dispositivi, siano essi sensori a distanza oppure strumenti di comunicazione in movimento (come ad es. i nuovi Smartphone oppure i Tablet).

Il fil rouge delle due pubblicazioni permane il tema della centralità del paziente riportandolo al'interno di considerazioni più ampie circa il suo coinvolgimento (empowerment) e la necessaria accountability dei vari attori della filiera di offerta di servizi sanitari.

A completamento del progetto di ricerca si riporta, infatti, quanto è stato fatto per passare dall'e-Health al m-Health dando evidenza al ruolo ed alle esperienze dei diversi attori nel nuovo scenario, dove i medici, i pazienti e gli stessi dispositivi sono sempre più mobili e consentono di intraprendere nuove strade verso una migliore qualità della salute, sottolineando anche il ruolo delle diverse associazioni che intervengono nella filiera che distingue, talvolta, tra settore pubblico e settore privato.

 

L'appuntamento è per mercoledì 27 Marzo presso la Fondazione Don Gnocchi a Firenze, seguendo il programma reperibile sul sito dell'evento:

 

L'evento è gratuito ma a numero chiusoPer favorire un dialogo costruttivo ed una migliore condivisione delle esperienze si è rinunciato a qualsiasi forma di sponsorizzazione e sono stati invitati anche in platea diversi soggetti istituzionali.