Sviluppato un dispositivo a basso costo, altamente efficace, per misurare i problemi di postura della testa tramite il noto telecomando della console Nintendo Wii.

In un recente articolo pubblicato su Investigative Ophthalmology & Visual Science, è emersa la notizia che è stato sviluppato un dispositivo per diagnosticare una patologia oculare denominata torcicollo oculare, che determina una posizione anomala della testa e della postura nei bambini che hanno problemi di motilità oculare.

Il termine torcicollo si riferisce proprio all'anomala postura della testa. Il torcicollo può avere diverse possibili cause, come problemi di natura scheletrica, muscolare o nervosa. In alcuni casi, il torcicollo può anche essere causato da problemi visivi, come un disallineamento degli occhi (strabismo), latente o manifesto. Un solo muscolo oculare debole può creare nel bambino problemi di vista. I bambini con questo genere di difetti visivi cercano di compensare il proprio disturbo inclinando la testa, da qui il termine di torcicollo oculare. In alcuni bambini affetti da torcicollo oculare, tale malattia può essere confusa con problemi diversi come una generica debolezza dei muscoli del collo o la sindrome di Duane.

Gli autori della pubblicazione hanno utilizzato i telecomandi della Wii per misurare fino a che punto la testa di un bambino è inclinata e per scoprire, quindi, la causa esatta che determina il torcicollo nei bambini esaminati.


Bambino di 8 anni con torcicollo oculare

Il torcicollo si verifica in circa l'1,3% dei bambini. La misura accurata dell'angolo della posizione anomala della testa è fondamentale per valutare la progressione della malattia e determinare l'azione terapeutica in presenza di torcicollo oculare.

I bambini affetti da torcicollo raramente tengono la testa ferma, quindi può essere difficile effettuare una misurazione accurata della posizione della loro testa. I telecomandi della Wii sono in grado di acquisire queste informazioni digitalmente e in tempo reale, utilizzando la funzionalità motion tracking.

Attualmente, il sistema più utilizzato per misurare la posizione della testa e la postura è il Cervical Range of Motion Device (CROM, praticamente inesistente in Italia). Usando 2 telecomandi Wii su entrambi i lati della testa del paziente, è stato sviluppato un head tracker ad infrarossi che misura e registra l'angolo di deviazione della testa del bambino che indossa il dispositivo. L'head tracker è connesso ad un computer, tramite un sistema bluetooth, che interpreta i dati provenienti dai telecomandi.


Sistema ad infrarossi per misurare le posizioni anomale della testa
(head tracker)

Secondo quanto pubblicato, l'head tracker consente di ottenere risultati molto simili, ma più precisi, rispetto a quanto avviene con il precedente sistema CROM.

Questi particolari head tracker risultano semplici, nella realizzazione e nell'uso, sia per i ricercatori sia per i clinici e sono anche molto economici, nota importante per il periodo di crisi economica che stiamo attraversando. Ci auguriamo, quindi, che i nuovi dispositivi possano essere diffusamente utilizzati nei nostri ambulatori oculistici!