Secondo una recente pubblicazione su Ophthalmology, una delle riviste più apprezzate nell'ambito dell'oculistica, la somministrazione tempestiva di un impianto intravitreale di desametasone migliora notevolmente la possibilità di ottenere un recupero visivo nei pazienti affetti da edema maculare secondario ad occlusioni venose retiniche (trombosi retiniche).

Due identici studi clinici, multicentrici, hanno valutato l'efficacia e la sicurezza del'Ozurdex (impianto intravitreale di 0.7 mg di desametasone, prodotto dalla Allergan) in 690 pazienti con una occlusione della vena centrale della retina o con occlusione di una branca della vena retinica.

Inizialmente, 394 pazienti hanno ricevuto l'impianto e 296 pazienti hanno ricevuto un trattamento fittizio. I pazienti che hanno ricevuto il trattamento fittizio sono stati poi trattati con l'impianto intravitreale "vero" dopo una prima fase di osservazione, durata 6 mesi.

I ricercatori hanno riscontrato un miglioramento di almeno 15 lettere (tabella ETDRS) dell'acuità visiva naturale ed un miglioramento di almeno 69 lettere (5/10 di vista) dell'acuità visiva corretta con occhiali. Lo spessore retinico (che aumenta per l'edema maculare da occlusione retinica) si era ridotto di almeno 200 micron dopo 6 mesi di trattamento.

 

Fonte:

Ophthalmology. 2012; 119 (6) :1190-1198.


- Il sottoscritto non ha legami commerciali con la Allergan