Lunedì scorso anche Mario Balotelli si è sottoposto a trattamento LASIK, l'operazione per eliminare la dipendenza da occhiali e lenti a contatto. L'attaccante della nostra Nazionale era miope ed ha indossato le lenti a contatto per anni, ma ultimamente ne era diventato intollerante e un recente episodio di congiuntivite reattiva gli aveva impedito di partecipare all'amichevole con l'Inghilterra del mese scorso.

Ecco l'esperienza che ha potuto vivere Balotelli, rivista attraverso la testimonianza che ha rilasciato un nostro paziente dopo pochi giorni dall'operazione:

"Lunedi mi presento a Roma, calmissimo, attendo un po' nella sala d'attesa. Si comincia facendomi qualche esame agli occhi, poco dopo inizia l'intervento, che dura poco. Sempre nessuna ansia e mi sento calmo fino alla fine. Nessun dolore durante l'intervento. Si vede ben poco, solo il ferretto per alzare il flap si intravede.

Dopo, vista annebbiata e leggero bruciore per le successive 4/5 ore.

Arrivato a casa, metto i colliri prescritti. La sera gia vedo, bene ma con aloni sfocati intorno alle cose, con leggero fastidio, come quando si portano le lentine per troppo tempo.

Martedì, al risveglio, mi dà fastidio la luce e mi accorgo che vedo non benissimo, col sinistro vedo meglio del destro, sicuramente perche al destro mi mancava di più. Il bruciore è sparito, la sera solo fastidio alle luci.

Mercoledì, al risveglio ci vedo bene, col destro e col sinistro mi sembra di vedere uguale, nessun fastidio alle luci, solo mi rendo conto di un alone intorno alle luci tipo lampioni, led delle cose in casa.

Giovedì stessa cosa.

Oggi, venerdi, stessa cosa, vedo bene, fastidi zero, solo questo leggero alone intorno alle luci, che diventa sempre meno percepibile.

Lunedì visita dal mio dottore, che ringrazio per la massima professionalità."

Trattamento LASIK

Anche l'operazione di Super Mario ha avuto successo: vede già bene (al punto che il giorno dopo ha chiesto se poteva guidare) e fra una decina di giorni potrà anche tornare a giocare a livello agonistico.