Durante il Congresso annuale dell'A.R.V.O. (Associazione per la Ricerca e la Visione in Oftalmologia) tenutosi a Denver dal 3 al 7 Maggio 2015, sono stati resi noti i risultati di una ricerca che ha studiato l'effetto del laser 2RT su colture di animale dell'epitelio pigmentato retinico (EPR), lo strato di cellule responsabile nel mantenere sana la retina.

 

La ricerca è stata condotta da John P. Wood, BSc (Hons), DPhil, Glyn Chidlow, BSc (Hons), DPhil, Marzieh Tahmasebi e Malcolm Plunkett dell'Istituto Hanson (Adelaide, Australia), e Robert J. Casson, DPhil FRANZCO, del Royal Adelaide Hospital (Adelaide, Australia).

Lo studio ha evidenziato che il trattamento diretto del laser 2RT sulle cellule dell'EPR bersaglio ha stimolato la produzione di una serie di fattori proteici, da parte delle cellule sopravvissute, che ha innescato un effetto rigenerativo sulle cellule EPR vicine, occupando gli spazi lasciati liberi con cellule nuove.

Secondo Tom Spurling, la nuova ricerca ha confermato nuovamente la positiva risposta cellulare indotta dal laser 2RT, convalidando ancora una volta il suo meccanismo di azione.

Come agisce il laser  

Sulla base del lavoro svolto in precedenza presso il Centro Australiano per la ricerca sugli occhi (CERA) e l'Università di Melbourne, la ricerca del Dottor Wood e collaboratori ha convalidato ancora una volta il crescente numero di evidenze cliniche e scientifiche che dimostrano l'efficacia del trattamento laser 2RT nella Degenerazione Maculare Senile (AMD).

carlo.orione_2RT_drusen 

 

Questo nuovissimo laser é disponibile nel Centro Oculistico Orione a Nizza Monferrato
Per ulteriori INFO potete scrivere a questo indirizzo mail: info@orioneye.com
oppure telefonate al numero 0141.721.427