La diffusione della miopia fra i bambini da 5 a 15 anni di età è in aumento in tutto il mondo, e la ricerca scientifica si sta attivando per trovare soluzioni che possano contrastare tale tendenza.

miopia

Ci sono complicazioni legate alla miopia, tra cui un aumento del rischio di glaucoma, cataratta, distacco della retina e, nei gradi più elevati, maculopatia.

Le "promettenti" idee per prevenire la miopia comprendono soluzioni farmacologiche, una maggiore attività all'aperto e le lenti a contatto multifocali.

La letteratura scientifica indica che la somministrazione di gocce di atropina a basse dosi è uno dei trattamenti più promettenti in questo momento. C'è sempre stata preoccupazione per gli effetti collaterali dell'atropina, ma risulta che a basso dosaggio l'effetto collaterale sia molto esiguo ed insignificante.

Per quanto riguarda l'attività all'aperto, vi sono prove evidenti che i bambini che trascorrono più tempo all'aperto durante le ore di luce hanno meno probabilità di essere miopi o di subire una progressione della malattia. Studi effettuati a Taiwan ed in Cina hanno dimostrato una riduzione dell'incidenza della miopia dal 25% al ​​50% quando i bambini trascorrono da 40 a 80 minuti all'aria aperta. A Taiwan, per tale motivo, sono stati modificati i programmi scolastici per aggiungere due ore di attività all'aperto.

Per quanto riguarda le lenti a contatto, recenti studi hanno dimostrato che l'uso di lenti a contatto multifocali nei bambini miopi può rallentare la progressione della miopia, per motivi non ancora chiari.

 

Riferimento:

Jacobsen N. I recenti sviluppi nel controllo della miopia. Presentato al 34 ° Congresso della ESCRS; 10-14 settembre, 2016; Copenhagen, Danimarca.