Appena pubblicato sulla prestigiosa rivista Cancer un importante lavoro dei Colleghi della Southern California University (USA- Los Angeles) che ipotizza una relazione fra l'aumento di particolari Tumori dei testicoli e la Marijuana (Cannabis)

In 455 pazienti osservati (di cui 163 aveva ricevuto una diangosi di cancro ai testicoli) si è visto che l'uso di Marijuana ha raddoppiato l'incidenza di due particolari forme tumorali testicolari (i non-seminomi e i tumori a cellule germinali miste).

Nonostante non si sia ancora evidenziato il meccanismo d'azione alla base di questa possibile azione carcinogenetica della marijuana (il lavoro pubblicato dimostra un'associazione - sebbene significativa di questo legame e non la spiegazione dei motivi che porterebbero all'aumento di questi tumori) una ipotesi potrebbe ascriversi alla attività già nota degli endocannabinoidi (principi attivi della Cannabis, appunto) sulle cellule della linea germinativa e sulla formazione dello sperma.

Un'altra pesante tegola su questa droga considerata "leggera" e che invece sta dimostrando di avere effetti molto negativi non solo legati ai polmoni e al sistema nervoso centrale.

Un messaggio per i più giovani e per tutti quelli che fanno uso di questa droga per motivi "ludici"...