In questo grosso studio pubblicato sulla rivista Pediatric research nel 2015 condotto in Olanda su 6523 bambini, è stata valutata l’influenza che la massa grassa totale e addominale valutata all’età di 6 anni, puo’ avere sul rischio cardiovascolare in età adulta.

L’analisi ha dimostrato come la percentuale di massa grassa totale e addominale elevate nel bambino si associano a fattori di rischio cardiovascolare.

In particolare si associa ad un aumentato rischio di alti valori pressori, a livelli di

colesterolo, insulina, peptide C piu’ elevati, indipendentemente dal valore di BMI.

Gli autori concludono che tali semplici misurazioni potrebbero essere utili sin dalla prima infanzia per identificare i gruppi di bambini a rischio per lo sviluppo di patologie metaboliche e cardiovascolari.

La prevenzione inizia infatti nei bambini e già dai primi giorni di vita.

 

Referenze

Gishti O, Gaillard R, Jaddoe VWV. BMI, total and abdominale fat distribution, and ardiovascular risk factors in school-age children. Pediatric Research 2015;77:710-18.