Veramente interessante questo nuovo dispositivo,messo a punto da ricercatori spagnoli dell' Università di Granada. Si tratta di un piccolo apparecchio che, attraverso una piccola goccia di sangue, permette di rilevare gli autoanticorpi della celiachia. Lo studio è stato condotto su 198 bambini completamente asintomatici, di età dai 2 ai 4 anni,di questi sono risultati positivi 6 bambini,con una percentuale del 3% al di sopra della media europea. Questo metodo consente quindi di controllare i bambini, evitando un prelievo di sangue dal braccio,invasivo e doloroso per questi piccoli pazienti. 

E' certamente una metodica innovativa,semplice e geniale che permette uno sceening rapido,veloce ed indolore,ma soprattutto consente di scoprire la presenza di celiachia in soggetti geneticamente predisposti.

Bisogna considerare che molti bambini presentano la malattia in modo asintomatico o con sintomi aspecifici, malattia che, se non adeguatamente trattata, conduce a complicanze quali: tendenza

all'aborto spontaneo, infertilità, patologie neurologiche e psichiatriche, osteoporosi ed anche tumori, tra cui soprattutto il linfoma non-Hodgkin.

 

Bibliografia: Vega Almazan M et al. Diagnostic screening for subclinical celiac disease using a rapid test in children aged 2-4. Pediatric Research 2015;DOI:10.1038/pr.2015.98