Dimentichiamoci gli adolescenti timidi ed alle prime armi, con le loro cotte da cardiopalmo.
Con le guance paonazze, piacevolmente impacciati, se innamorati.

Tutto questo è davvero un lontano ricordo.


Il nuovo gioco sessuale adolescenziale nasce in Colombia, approda in Spagna, ed adesso giunge anche in Italia. Si chiama juego de muelle o roulette sessuale.

In effetti, trattasi di una vera roulette russa del piacere, semproulette-sessualere se di piacere stiamo parlando.

 

Un nuovo "gioco sessuale" spopola sul web - con tanto di video illustrativo allegato - e, purtroppo, transita alla realtà, coinvolgendo davvero tanti ragazzi.

La roulette sessuale degli adolescenti è un'ingravescente deriva sessuale, senza precauzioni ed - immagino - senza piacere; il tutto vissuto all'insegna della prestazione e della performance.

 

Che cos'è Il gioco della roulette sessuale e come funziona

Il gioco è una specie di gara di velocità e di resistenza.
Il premio è dato dal più numero di ragazze penetrate.
Le ragazze sono tutte minorenni, così come i loro partners più navigati.

La bottiglia gira - ricordate la vecchia, romantica bottiglia che al suo giro seguiva un innocuo bacio sulle labbra o una timida confessione? Si, proprio quella! - ragazzi semi svestiti, dovranno consumare, ma non del tutto, dei velocissimi rapporti sessuali senza però raggiungere l'orgasmo, pena l'eliminazione.

Il tutto, per mantenere alto il livello di adrenalina - io direi di ansia - in trenta secondi, poi scatta il cronometro e si cambia ragazza.

 

La deriva sessuale della roulette

L'assenza di educazione all'affettività e sessuale, non tarda a dare i suoi frutti.

E che frutti!effetti-indesiderati

 

Mentre leggevo sgomenta la notizia, riflettevo su alcuni punti e/o effetti indesiderati del gioco:

  • Il rischio di contagio sessuale, dall'HIV alle più svariate malattie sessualmente trasmissibili
  • Il rischio di una gravidanza non voluta (qualche giovane maratoneta, prima o poi, perderà il controllo, ed anche il gioco)
  • La dimensione pubblica ed istrionica della sessualità
  • La totale assenza di pudore
  • La totale assenza di attenzione al piacere sessuale femminile, già complesso di suo, e non contemplato nel gioco
  • Un " gioco" erotico, che di erotico non ha assolutamente nulla, che potenzia il legame malsano, inesatto, e riduttivo, tra sessualità e penetrazione
  • Le quote d'ansia correlate a questo gioco penetrativo
  • La dimensione da "branco"
  • Il ruolo sessuale della donna, svalutato e riduttivo
  • La totale assenza di desiderio sessuale, immagino sopperita dall’utilizzo di droghe, alcol, o farmaci
  • L'assoluta assenza di coinvolgimento tra i "giocatori"
  • L'Amore, un lontano ricordo.

 

La sessualità giovanile rappresenta il palcoscenico - il luogo simbolico - dove mettere in scena "prove ed errori" per diventare adulti.
Per imparare ad amare e ad emozionarsi, ad ascoltarsi e ad ascoltare l'anima ed il corpo del partner.
Rappresenta un giardino segreto da scoprire lentamente e con garbo, con dolcezza e, soprattutto, con gradualità e pudore.
Esporre la propria sessualità come se fosse un trofeo narcisistico, ed "agire" una sessualità da branco, è una pratica che accompagna alla sperimentazione delle più svariate disfunzioni sessuali. 

l gioco è nato in Colombia, ben quattro minorenni hanno avuto come "premio di consolazione" una gravidanza non desiderata.

E credo, si commenti da solo.