Sono sette le nuove sostanze vietate con decreto a firma del Ministro della Salute Lorenzin su indicazione dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) e dopo segnalazioni di sospetta reazione avversa della Rete Nazionale di Farmacovigilanza.

Il divieto è riferito ai seguenti principi attivi utilizzati per preparazioni magistrali a scopo dimagrante: bupropione, clorazepato, fluoxetina, furosemide, metformina, topiramato e triac.

Questi ultimi si aggiungono ad altri già recentemente vietati sempre dallo stesso Ministero: fenilpropanolamina/norefedrina e pseudoefedrina.

 carlo.orione_obeso

Ricordo che queste sostanze, conosciute da tempo e utilizzate per scopi terapeutici in ambiti diversi nelle varie specialità mediche (trattamento di ansia e depressione, ipertensione, diabete, epilessia), sono prescritte singolarmente o frequentemente in associazione tra di loro da alcuni “medici” (pseudo-dietologi!) con la finalità di garantire un "normale" dimagrimento in assenza di studi e sperimentazioni scientifiche regolari ma con elevati rischi per la salute dei pazienti come disturbi psichiatrici, cardiovascolari, ormonali...

 

Questo decreto finalmente limita tantissimo il cattivo operato di coloro che, anche attraverso prescrizioni di “cocktail miracoloso”, illudono tuttora ignari pazienti come più volte segnalato anche su questo sito

 

Non bisogna mai dimenticare che una dieta è equilibrata quando contiene i principi alimentari energetici (glucidi, lipidi e proteine) e non (vitamine, sali minerali e acqua) in quantità da permettere all’organismo il normale e completo espletamento di tutti i suoi processi metabolico-funzionali, senza l’ausilio di sostanze chimiche!!

  

Pertanto, rivolgetevi sempre al Medico Dietologo di fiducia per dimagrire serenamente... mangiando!

 

FONTE:

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=2208